ARTICOLI CORRELATI

Mancanza di esercizio e perdita di memoria

Mancanza di esercizio e perdita di memoria

E’ormai accertato come e quanto l’esercizio fisico possa influire su disturbi e patologie, riducendo i sintomi e contenendone i danni. L’esercizio fisico può tenere in forma il corpo e preservare
Gruppo di persone con soggetto malato psichicamente

Si può prevenire il disturbo bipolare?

La prevenzione con questo disturbo non è paragonabile a quella che si richiede per altre patologie cliniche, in quanto si tratta di un disturbo della mente che riguarda la sfera dell’umore, ma intervenire con tempismo ai primi segni della malattia mentale rappresenta un sicuro vantaggio rispetto alla condizione futura dell’ammalato, prevenendo cosi il peggioramento del male.

Ictus: ecco cosa fare

L’ictus è un’emergenza che mette in pericolo la vita. Si verifica quando un vaso sanguigno nel cervello si rompe o si ostruisce, a causa di un coagulo di sangue. In

Insonnia, individuate le aree del cervello a rischio

L’insonnia è molto diffusa, a livello mondiale, infatti sono circa 770 milioni le persone interessate al problema. Tuttavia ancora poco noti i fattori che possono causare difficoltà nell’addormentarsi.  Un gruppo di ricercatori provenienti

OSAS – Sindrome delle Apnee ostruttive del sonno

Dall’inglese Obstructive Sleep Apnoea Syndrome ovvero Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno. Si tratta di una patologia correlata all’ostruzione, parziale o completa, ripetitiva delle prime vie aeree a livello della gola, largamente sotto
Presidi Medici e Malattia di Peyronie

Presidi Medici e Malattia di Peyronie

Alcuni presidi medici, utilizzabili nella Malattia di Peyronie, possono affiancare le varie terapie farmacologiche, o di antiossidanti e integratori, con risultati evidenti di riduzione della curva peniena.
Un turno di lavoro notturno?

Un turno di lavoro notturno?

Non è responsabile il lavoro notturno in quanto tale  ma i turni che si susseguono che vanno a modificare l’equilibrio dell’orologio biologico. La stanchezza può essere il segnale diretto dell’insofferenza

Trauma cranico

trauma cranico

Un trauma cranico, detto anche “concussione” in termini medici, consiste nello scontro violento della testa contro una superficie dura o, viceversa, di un oggetto contundente contro la teca cranica e/o il volto.  

SPECIALISTI CORRELATI

  • Foto del profilo di Dott. Francesco Cerci
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Osteopati

    • Via di Ponente 177 - Velletri
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Michele Ugliano
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Ortopedici

    • Via Alessandro Manzoni 220 - Napoli
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Vito Triolo
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Ortopedici

    • Viale Trieste 16 - Azzano San Paolo
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Danilo Colombero
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Ortopedici

    • Regione Gonzole 10 - Orbassano
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott. Lorenzo Barbieri
    attivo 2 mesi, 3 settimane fa

    Cardiochirurghi

    • Centro Medico San Pellegrino
    • Via del Novecento 44
    • 48121 Ravenna RA

    Fai passa parola!

    Consiglia questo special

    doctor ad un amico

    Messaggio Telefono Visita a
    domicilio
    Video
    Consulenza
    WhatsApp Conferenze
    e webinar

PATOLOGIE CORRELATE

Svenimento

Lo svenimento è un termine semplice di uso comune che viene utilizzato per descrivere una perdita di coscienza che può verificarsi in un qualunque momento della vita per innumerevoli ragioni,

Disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo psichiatrico caratterizzato da pensieri ricorrenti, accompagnati da paure e preoccupazioni del tutto irrazionali e immotivate, che portano chi ne soffre a ripetere continuamente,

Neuroma di Morton

Il neuroma di Morton consiste nella formazione di un ispessimento del tessuto che circonda un tratto di nervo presente nella pianta del piede, in corrispondenza della zona d’appoggio anteriore (avampiede),

Glaucoma

Il glaucoma è una grave malattia dell’occhio che può causare cecità, principalmente a causa di un aumento della pressione interna dell’occhio che danneggia il nervo ottico. La malattia può insorgere

Schizofrenia

La schizofrenia è una malattia psichiatrica cronica severa e invalidante, che insorge prevalentemente alla fine dell’adolescenza o all’inizio dell’età adulta, determinando un’alterata percezione della realtà e conseguenti reazioni e comportamenti

Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è un disturbo cronico caratterizzato dall’insorgenza di una sensazione di generico disagio alle gambe, che si manifesta quando le gambe sono tenute ferme anche

Depressione maggiore

La depressione maggiore (o “disturbo depressivo maggiore”, come indicato nel “Manuale diagnostico statistico dei disturbi mentali – DSM 5”), è un disturbo dell’umore che si contraddistingue per la presenza di

Disturbo da stress post-traumatico

Il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) è un disturbo psichiatrico che può insorgere a qualunque età in persone che hanno vissuto o hanno assistito a un evento traumatico che abbia

Ansia

L’ansia o, più precisamente, il “disturbo d’ansia generalizzata”, come indicato nel “Manuale diagnostico statistico dei disturbi mentali – DSM 5”. È una malattia psichiatrica caratterizzata da: preoccupazione e ansia intense
Dsturbo bipolare

Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è un disturbo dell’umore complesso e delicato da gestire che porta chi ne soffre a sperimentare periodi di umore depresso, caratterizzati da sintomi analoghi a quelli della