ARTICOLI CORRELATI

Cos’è l’Indice di Massa Corporea?

Il peso corporeo è l’espressione di un buon apporto di energie. Un peso elevato o ridotto può indicare squilibri alimentari, ma oltre a misurare il peso è necessario confrontarlo con

Quegli strani mal di pancia ricorrenti

Se pensiamo alla nostra infanzia, tra le numerose esperienze che siamo in grado di ricordare non manca certamente almeno un mal di pancia: associato a una classica indigestione, a una

La colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una IBD cronica in cui l’intestino crasso (colon) diventa infiammato e ulcerato (fissurato o eroso), con riacutizzazioni (crisi o attacchi) di diarrea emorragica, crampi addominali e

Cranberry Harvest: la raccolta

La raccolta autunnale delle bacche mature nei campi di cranberry è un evento che lascia senza fiato, grazie all’impatto cromatico offerto dalle bacche che affiorano a pelo d’acqua. La raccolta

Omega-3: qualche dubbio sui benefici

Celebrati per circa un ventennio come straordinario mezzo di prevenzione delle malattie cardiovascolari (al punto da essere prescritti come vera e propria terapia profilattica dopo un infarto cardiaco) e come

Alimenti da non mangiare mai crudi

Gli alimenti crudi hanno molte proprietà benefiche, ma possono essere anche molto pericolosi, dato che possono comportare alcuni rischi per la nostra salute, specialmente con il caldo estivo.

Postbiotici: un rinforzo importante per le difese del nostro organismo

yogurt-fermentato

Molti degli alimenti che vediamo sulla nostra tavola, in special modo quelli che fanno parte di un piano alimentare sano ed equilibrato, possono portare gran giovamento alla salute del nostro organismo e di conseguenza al benessere del nostro corpo. Alcuni cibi infatti contengono sostanze fondamentali per la nostra crescita e che svolgono numerose attività benefiche: ci sono cibi utili per la circolazione sanguigna, altri che fanno bene al cuore, alla pelle, altri ancora sono ottimi per regolare l’attività intestinale ed il sistema immunitario.

Ed è proprio in questi due ultimi ambiti che si inseriscono i postbiotici. Prima di vedere di cosa si tratta nello specifico è opportuno citare anche i probiotici, come il Lactobacillus, batteri buoni contenuti in alimenti come lo yogurt che, una volta raggiunto l’intestino, esercitano un’azione di equilibrio sulla microflora; e i prebiotici, fibre che si trovano in verdura o legumi e non sono assimilabili ma favoriscono la crescita di batteri utili già presenti nell’intestino, ovvero permettono ai probiotici di proliferare. I postbiotici infine sono sostanze prodotte dalla fermentazione dei probiotici.

Le proprietà dei postbiotici

I postbiotici derivano dalla fermentazione del latte con il Lactobacillus Paracasei CBA L74, e sono in grado di svolgere un’attività antinfiammatoria per il nostro organismo e di rinforzare le nostre difese immunitario contro i pericoli degli agenti infettivi e degli agenti allergenici. Esistono oggi vari alimenti in commercio che contengono sostanze postbiotiche, ma si tratta di prodotti destinati in misura maggiore all’alimentazione di neonati e bambini.

Nel prossimo futuro però possiamo prevedere l’arrivo di nuovi prodotti destinati anche alla popolazione adulta che, oltre a rinforzare le difese dell’organismo, interverranno anche sulle allergie e sugli squilibri del sistema immunitario, con l’importante vantaggio di portare alla diminuzione dell’assunzione di farmaci.

Il latte fermentato

Un esempio concreto è quello del latte fermentato (che contiene il Lactobacillus L74 ), alimento molto diffuso tra le mamme che lo scelgono per la corretta crescita dei propri piccoli. Infatti secondo uno studio svolto su 400 bambini dai 12 ai 48 mesi di vita, il latte fermentato è risultato essere un alimento valido per la stimolazione del sistema immunitario riducendo di oltre il 60% il numero di infezioni respiratorie e gastrointestinali nei bambini che ne fanno un’assunzione regolare e controllata. Per la produzione del latte fermentato è stato utilizzato il normale processo fermentativo che interessa anche altri alimenti dello stesso genere, come lo yogurt. Il latte è stato infatti fermentato col probiotico di origine umana (CBA L74) rilasciando così le sostanze benefiche, ovvero i postbiotici.

SPECIALISTI CORRELATI

  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Medici di Base,Agopuntori,Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giovanni Arrichiello
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Ginecologi,Medici di Base

    • Corso Regina Margherita 260 - Torino
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Vittorio Margutti
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Ortopedici,Medici di Base

    • Via Marco Simone Poli 1 - Guidonia Montecelio
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Federica Filigheddu
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Medici di Base

    Telefono
  • Foto del profilo di Dott. Franco Cicerchia
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Oculisti,Agopuntori,Medici di Base

    • Via Alcide de Gasperi 39 - Palestrina
    Telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Tumore del fegato

Nel fegato si possono formare diversi tipi di tumore. Il tipo più comune di cancro al fegato è il carcinoma epatocellulare, che inizia origina negli epatociti, il tipo principale di

Epatite D

L’epatite D è un’infiammazione acuta del fegato determinata dall’Hepatitis D virus (HDV): un virus “difettivo” che per poter infettare le cellule epatiche, moltiplicarsi e causare la malattia necessita della contemporanea

Appendicite

L’appendicite è un’infiammazione dell’appendice, una formazione tubulare che fa parte dell’intestino crasso, a cui in passato non veniva riconosciuto uno scopo specifico; recentemente si è però scoperto il suo ruolo

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria intestinale che causa infiammazione a lungo termine e ulcere nel tratto digestivo. La colite ulcerosa colpisce il rivestimento più interno dell’intestino crasso (colon)
Alcolismo

Alcolismo

L’alcolismo è una vera e propria malattia, per come si presenta, per i disturbi che causa, per i sintomi che procura al paziente. Si usa il termine Alcolismo quando i

Esofagite

L’esofagite è un’infiammazione acuta o cronica che può danneggiare i tessuti dell’esofago, il tratto del canale alimentare che collega la faringe allo stomaco. Nell’esofagite lieve le alterazioni della mucosa sono

Reflusso gastroesofageo

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) consiste in un’accentuata risalita di parte del contenuto acido dello stomaco verso l’esofago, favorita da una scarsa tenuta o da un’aumentata frequenza di apertura
Dispepsia

Dispepsia

Dispepsia significa “digestione difficile” ed è il termine medico con cui spesso si indica l’indigestione, che invece ha un’accezione più generica e comprende una moltitudine di disturbi diversi della parte

Tumore del colon

Il carcinoma del colon-retto è il tumore maligno che più frequentemente colpisce colon, retto e appendice. È la terza forma più comune di cancro nel mondo. È caratterizzato dalla crescita

Epatite A

L’epatite A è l’infiammazione acuta del fegato più comune a livello mondiale ed è determinata dal virus omonimo, entrato accidentalmente nell’organismo attraverso alimenti o bevande contaminate. Nei Paesi in via

FORMAZIONE