ARTICOLI CORRELATI

Insetticidi cloro-organici

Tra gli insetticidi cloro-organici troviamo aldrin, dieldrin, endrin, dicofano e lindane. Essendo sostanze che resistono alla degradazione chimica possono persistere nell’ambiente e di conseguenza è obbligatorio ritirarli dall’uso in quasi

Metalli pesanti: il litio

Il litio è un metallo abbastanza diffuso nell’industria. Il carbonato di litio viene prescritto per la terapia delle psicosi maniaco-depressive. Non è chiara l’azione che litio svolge a livello molecolare,

Due nemici notturni: insonnia e caldo torrido

L’insonnia è già di suo un disturbo significativo che modifica nelle persone la sfera delle abitudini, dei rapporti familiari, ed anche quella psicologica con notevole influenza sull’umore e sulle emozioni.

Asma bronchiale

L’asma bronchiale è dovuto ad edema della mucosa e ristagno di escreato. Per valutare la gravità dell’asma è necessario ricostruire la vita del paziente attraverso precedenti ricoveri, alimentazione ed introduzione

Come curare l’influenza

L’influenza è una malattia infettiva, causata da un virus. Si presenta con febbre, dolori muscolari e articolari, congestione nasale, cefalea. L’influenza ha un’alta contagiosità, unita alla capacità del virus di mutare da

Bronchiectasie

bronchiectasie-1

Con il termine “bronchiectasie” si fa riferimento a una condizione respiratoria che interessa i bronchi e che si caratterizza per la presenza di dilatazioni e degenerazioni del tessuto bronchiale, associate alla presenza di “tappi di muco”.

Le alterazioni bronchiali possono essere diffuse oppure localizzate in una zona ben precisa.

In molti casi, le bronchiectasie si instaurano come esito di una patologia precedente (non sempre facile da identificare) e possono comportare complicanze secondarie, soprattutto di tipo infettivo poiché l’eccesso di muco e la scarsa aerazione dei tessuti promuove la colonizzazione batterica da parte di ceppi patogeni.

Queste nuove infezioni e l’infiammazione associata danneggiano ulteriormente i bronchi e possono innescare un circolo vizioso dagli esiti potenzialmente molto gravi (fino a condizioni di insufficienza respiratoria), se non interrotto precocemente con terapie appropriate.

Le bronchiectasie possono svilupparsi in qualunque persona e in qualunque momento della vita: spesso, i primi danni ai bronchi si instaurano in giovane età, anche se i sintomi possono comparire con un ritardo di anni. Per ragioni non note, le donne tendono a esserne interessate più degli uomini.

SPECIALISTI CORRELATI

  • Foto del profilo di Dr. Roberto Zaffaroni
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Medici di Base,Terapeuta

    • Via San Francesco D' Assisi 5 - Varese
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Monica Gamba
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Medici Estetici,Chirurghi Plastici,Medici di Base

    • Viale Radich 21/N - Grugliasco
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa OLGA PETROVSKAIA
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Terapisti del Dolore,Medici di Base,Terapeuta

    • Via Giulio Romano 3 - Valle Martella
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Domenico D'Angelo
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Otorinolaringoiatri,Medici di Base,Medico Competente

    • Via Pola 5 - San Prisco
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Maria Grazia Caruana
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Medici Estetici,Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    Telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Insufficienza respiratoria

Si è in presenza di una condizione di “insufficienza respiratoria” quando l’apparato respiratorio non è in grado di assicurare efficienti scambi gassosi attraverso i polmoni, impedendo di mantenere un adeguato

Influenza

L’influenza stagionale è una malattia infettiva di origine virale che si trasmette per via respiratoria attraverso le particelle di vapore cariche di virus diffusi nell’aria da individui infetti, attraverso la

Bronchiti

Con il termine bronchite si intende un’infiammazione acuta della trachea e dei bronchi che generalmente insorge come conseguenza di un’infezione virale o, più raramente, batterica. In persone complessivamente sane e

Pleurite

La pleurite è una malattia respiratoria caratterizzata dall’irritazione e dall’infiammazione acuta della pleura, la membrana composta da due strati che avvolge i polmoni e li separa dagli altri organi e

Polmonite

La polmonite è una malattia respiratoria caratterizzata dall’infiammazione acuta degli alveoli e/o degli spazi interstiziali dei polmoni, indotta da cause diverse, non sempre facili da identificare. L’infiammazione può svilupparsi in

Raffreddore

Il raffreddore è un’infezione respiratoria acuta di origine virale che interessa principalmente il naso e la gola e che può essere accompagnata da tosse. Una volta colpite dai virus, le

Fibrosi polmonare

La fibrosi polmonare è una malattia respiratoria cronica, debilitante e severa, caratterizzata da progressivo deterioramento e “cicatrizzazione” del tessuto polmonare, che riducono la capacità respiratoria e rendoni via via più

Apnee ostruttive notturne

Durante il sonno possono verificarsi degli episodi ripetitivi di ostruzione delle vie aeree superiori, spesso accompagnati a riduzione della saturazione di ossigeno. Tali episodi si accompagnano nella quasi totalità dei

Bronchiectasie

Con il termine “bronchiectasie” si fa riferimento a una condizione respiratoria che interessa i bronchi e che si caratterizza per la presenza di dilatazioni e degenerazioni del tessuto bronchiale, associate

Tubercolosi

La tubercolosi è una malattia infettiva ad andamento cronico che interessa principalmente, ma non soltanto, l’apparato respiratorio. Temutissima fino agli anni ’40 del Novecento, nei Paesi occidentali, la tubercolosi è