ARTICOLI CORRELATI

Dinamiche psicologiche e lavorative del burn-out

Per determinare le dinamiche psicologiche, lavorative e sociali del burn-out è necessario evidenziare la multi dimensionalità del fenomeno, infatti non esiste una sola causa ma più cause che mettono a
Uomo seduto in posizione scorretta

Cattive abitudini che causano mal di schiena

Quando il mal di schiena è presente troppe volte nel nostro quotidiano, dopo aver fatto tutte le indagini cliniche per escludere delle specifiche patologie, bisogna interrogarsi sulle proprie abitudini, cancellando o modificando quelle che potrebbero esserne la causa.

Fermarsi un attimo: il punto di partenza

Se non si è in forma non c’è opportunità di crescita, infatti ogni individuo ha bisogno di fermarsi, per recuperare le forze ed i pensieri. La società d’oggi sembra spingere

Autonomia personale e competenza

Parlando di personalità e autonomia è possibile immaginare quanto sia difficile che questi concetti siano astratti. Nel mondo del lavoro esistono limiti obiettivi all’autonomia personale imposti dalla propria mente. Ciò

Negli Stati Uniti si diffonde il consumo di oppioidi. Com’è, invece, la situazione in Italia?

negli-usa-dilaga-lepidemia-degli-oppioidi-e-in-italia

Morire per un’overdose accidentale di oppioidi negli Stati Uniti è ormai un rischio che compare al quinto posto della classifica delle morti prevedibili, classifica elaborata dal National Safety Council. 

Prima vengono le malattie cardiovascolari, i  tumori e malattie respiratorie croniche e incidenti stradali.

Il consumo dilagante di oppioidi ed il rischio collegato ha superato nella classifica quello di rimanere vittima di un incidente automobilistico: 1 su 96 contro 1 su 103, con i dati che si riferiscono al 2017. 

Da una nota diffusa dallo stesso NCS, si apprende che  la crisi sta peggiorando sempre di più, soprattutto a causa dell’uso illegale di fentanyl.  Ma a incrementare il consumo e contribuire alla crisi non sono solo le droghe illegali ma anche i farmaci da prescrizione.

Il rischio farmacologico

Il cattivo uso degli oppioidi,  come ricorda il dipartimento della salute americano, probabilmente risale agli anni Novanta.  All’epoca, le aziende farmaceutiche rassicuravano i consumatori escludendo i rischi di dipendenza dagli oppioidi, e nel contempo i medici cominciarono a prescriverne in grandi quantità. Si passò presto dall’uso all’abuso. E oggi quel passaggio presenta il conto. 

Per combattere il dolore

I farmaci oppioidi rappresentano una risorsa importante per il trattamento e la gestione del dolore, come ad esempio dopo interventi chirurgici o in caso di tumori, specialmente per brevi periodi di tempo, ma comportano dei rischi

Diversi possono essere gli effetti collaterali tra i quali ci sono il rischio di nausea, vomito, depressione, confusione, sonnolenza, oltre alla possibilità che si manifesti una dipendenza fisica. Sostanze come la morfina, codeina, ossicodone, metadone, tramadol e fentanyl sono tipici oppioidi da prescrizioni

E in Italia?

In Italia di rimando alcuni temono che questa classe di farmaci possano essere addirittura prescritti troppo poco. 

Ma d’altro canto sarebbe errato credere che l’epidemia di oppioidi sia un fenomeno che non debba riguardarci. 

Se è vero che in Italia non stiamo assistendo all’epidemia di morti per oppioidi che da anni interessa gli Stati Uniti, è vero però che il problema è presente anche da da noi e che le unità di tossicologia hanno a che fare con casi di problematiche correlate all’uso di oppioidi”, racconta a Wired.it Guido Mannaioni dell’Università di Firenze e direttore della tossicologia medica dell’azienda ospedaliero universitaria Careggi. 

La terapia del dolore dovrebbe certamente seguire  le indicazioni già indicate dalle linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Sergio Ettore Salteri
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Chiropratici, Posturologi

    • Via Vial di Romans 8 - Cordenons
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Cristiano Crisafulli
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Diabetologo, Medici di Base, Internista

    • Via Vittorio Emanuele II 181 - Acireale
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Giovanni Adamo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Angiologi, Medici di Base

    • Provincia di Ragusa - Ragusa
    telefono
  • Foto del profilo di Studio Medico San Pellegrino
    attivo 3 anni, 5 mesi fa

    Medici dello Sport, Medici di Base

    Fai passa parola!

    Consiglia questo special

    doctor ad un amico

    messaggio telefono visita a
    domicilio
    video
    consulenza
    WhatsApp conferenze
    e webinar
  • Foto del profilo di Dott. Flavio Della Croce
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Psicoterapeuti, Medici di Base

    • Via Sacconi 1 - Borgonovo Val Tidone
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Anoressia

L’anoressia nervosa è un disturbo del comportamento alimentare che induce chi ne soffre a privarsi volontariamente del cibo o ad assumerne quantità estremamente limitate e non compatibili con le richieste

Crisi emotiva

Nell’uso corrente la parola “crisi” ha un significato drammatico, ossia il passaggio da una condizione di stabilità ad una variabilità degli equilibri precedentemente assunti, ritenendo l’omeostasi quale unico referente di

Attacco ischemico transitorio

L’attacco ischemico transitorio (TIA) è una forma lieve di ictus cerebrale ischemico o “mini-stroke”, che si verifica quando la circolazione cerebrale è parzialmente compromessa dalla presenza di restringimenti od occlusioni

Stimolazione cerebrale profonda

La stimolazione cerebrale profonda (Deep brain Stimulation, DBS) è una metodica neurochirurgica che prevede l’impianto nel cervello di elettrodi che, opportunamente posizionati e attivati da un generatore di impulsi inserito

Cefalea a grappolo

La cefalea a grappolo è una forma primaria di mal di testa che si caratterizza per la modalità con la quale si manifestano gli attacchi, che si concentrano appunto “a

Cefalea

La cefalea, il cosiddetto “mal di testa”, è probabilmente la forma più comune di dolore. Si tratta di un dolore cronico o ricorrente che interessa varie strutture del capo, come

Trauma cranico

Un trauma cranico, detto anche “concussione” in termini medici, consiste nello scontro violento della testa contro una superficie dura o, viceversa, di un oggetto contundente contro la teca cranica e/o

Insonnia

L’insonnia è un disturbo del sonno estremamente comune che può interessare persone di tutte le età per ragioni differenti e presentarsi in varie forme e varianti, accomunate dal fatto di
Alcolismo

Alcolismo

L’alcolismo è una vera e propria malattia, per come si presenta, per i disturbi che causa, per i sintomi che procura al paziente. Si usa il termine Alcolismo quando i

Disturbo di personalità borderline

Il disturbo di personalità borderline è un disturbo psichiatrico caratterizzato da una percezione altalenante del proprio valore e della propria identità, con oscillazioni repentine che vanno da una visione molto
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile