ARTICOLI CORRELATI

Mal di testa e Covid 19

I pazienti affetti da COVID 19 possono infatti presentare vari sintomi neurologici e, tra questi, uno dei più comuni è proprio il mal di testa.
Il-melanoma-in-giovani-e-adolescenti

Il melanoma in giovani e adolescenti

Il melanoma è molto diffuso anche in Europa dove fa registrare decine di migliaia di casi ogni anno, con una diffusione in crescite e alti livelli di mortalità.

Cos’è la gonartrosi?

La gonartrosi (o artrosi del ginocchio) è una malattia cronico-degenerativa caratterizzata dalla distruzione e dalla potenziale perdita della cartilagine articolare del ginocchio. Nel corso del tempo, questo processo causa un danno progressivo a carico

Quali sono le possibili lesioni del naso?

Epitassi L’epistassi avviene quando c’è una rottura dei vasi sanguigni e alla vittima inizia a fuoriuscire sangue dalle narici. Cosa fare? Tenere il paziente seduto, con la testa piegata in

LA DISFUNZIONE ERETTILE, COSA SAPERE E COSA FARE

La Disfunzione Erettile, cosa sapere e cosa fare

La disfunzione erettile (o impotenza) è l’incapacità di poter avere e mantenere un’erezione adeguata a praticare l’atto sessuale.

Può accadere a volte di avere dei problemi di erezione, ma il fatto non va drammatizzato.

Se si è trattato di qualche episodio sporadico è un conto se però si presenta una reale difficoltà nell’espletare un rapporto sessuale il problema va affrontato, anche per evitare le conseguenze in termini di stress, di comunicazione di coppia e infine di fiducia nelle proprie possibilità.

Infatti un problema occasionale può essere ascritto a vari fattori (preoccupazioni, impegni pressanti, atmosfera non ideale, partner non particolarmente attraente), mentre se si hanno problemi nell’ottenere o mantenere un’erezione, potrebbe essere il segno di uno stato di salute che richiede delle cure prima di tutto per un problema clinico, come ad esempio una malattia del cuore, il diabete, o altra patologia.
In questi casi è consigliabile di superare ogni indecisione o imbarazzo e parlarne con il proprio medico.
Curare la malattia principale potrà risolvere anche il disturbo della disfunzione erettile, anche se in alcune situazioni potrà rivelarsi utile l’impiego di farmaci specifici della disfunzione erettile.

Ma quali sono i sintomi che si possono accusare quando si verifica questo problema ?

  • Uno scarso desiderio verso l’atto sessuale;
  • l’erezione è assente o insufficiente;
  • una difficoltà nel mantenere l’erezione;
  • una eiaculazione precoce, ritardata oppure assente;
  • uno stato di insicurezza seguito da stress emotivo.

Quali sono le cause che possono compromettere la funzione erettile ?

Il meccanismo che determina l’erezione nel maschio nasce da una eccitazione sessuale che a sua volta è il risultato della partecipazione di emozioni, del cervello, di flussi ormonali, di cuore e vasi, di muscoli e nervi.

Talvolta anche uno solo di questi fattori può causare una disfunzione erettile, che può peggiorare quando ad essa si aggiunge uno stato di malessere emotivo e di stress, o anche uno stato ansioso persistente.

Perché rivolgersi innanzitutto al proprio medico di famiglia ?

Non è consigliabile affrontare il problema con superficialità del tipo “aspetto che passi”, ma piuttosto va inquadrato il problema clinico con l’aiuto del medico.

L’approccio medico servirà ad escludere che a causare il disturbo erettile possa essere una malattia organica, come ad esempio il diabete, una cardiopatia, una insufficiente circolazione del sangue dovuta ad arteriosclerosi, un aumentato valore di colesterolo nel sangue o una condizione di obesità, malattie nervose o neurodegenerative, malattie endocrine, uso eccessivo di tabacco e alcol,  trattamenti chirurgici o postchirurgici,  effetti conseguenti a terapie farmacologiche oncologiche e molti altri fattori specifici.

Ma il disturbo erettile può anche essere causato da fattori non necessariamente dovuti allo stato di salute ma a problematiche più specifiche quali:

-ansia, stress, depressione;
-una scarsa intesa sessuale con il partner che genera insoddisfazione o frustrazione;
-un insufficiente grado di attrazione tra i partners;
-problemi psicologici o di relazione nella coppia.

Talvolta può essere l’età a causare disturbi di disfunzione erettile per via di ridotti valori ormonali, per via di effetti causati da farmaci vari, o per problematiche dovute allo stato dell’umore.

Allora come risolvere la disfunzione erettile ?

-Rivolgendosi in ogni caso al proprio medico;

-escludere possibili cause organiche (es.Diabete, Cardiopatie,ecc), ricorrendo a indagini ed accertamenti clinici;

-esaminare la propria sfera personale ed emozionale del rapporto di coppia per individuare eventualmente i fattori alla base del disturbo;

-intraprendere, se il medico lo ritiene, una terapia risolutiva del disturbo allorché causato da una causa ben determinata, affiancando il farmaco specifico per superare il problema causato dal   disturbo erettile.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Lorenzo Cerreoni
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Via Macero Sauli 52 - Forlì
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Cristiano Crisafulli
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Diabetologo, Medici di Base, Internista

    • Via Vittorio Emanuele II 181 - Acireale
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Tiziana Volpe
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Professional Counselor

    • Piazzale Jonio 50 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Cinzia Maria Zurra
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Medici di Base, Medici Estetici, Nutrizionisti

    • Viale Rimembranze 5 - Triuggio
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Gianlorenzo Casani
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Geriatria, Medico Certificatore, Medici di Base

    • Via Costantino Baroni 71/73 - Milano
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Tumore del rene

Come per tutti i tumori, le cause dell’adenocarcinoma e dei sarcomi renali risiedono in una serie di mutazioni genetiche che permettono a un gruppo di cellule di acquisire nuove caratteristiche

Stenosi giugulare

La stenosi giugulare corrisponde a un restringimento del lume delle vene giugulari, che sono i principali vasi sanguigni che raccolgono il sangue povero di ossigeno proveniente dal cervello e lo

Dispareunia

Si definisce dispareunia un dolore genitale persistente che si verifica nella donna poco tempo prima o durante il rapporto sessuale e talvolta ancora presente a rapporto terminato. Il rapporto doloroso

Insufficienza venosa

L’insufficienza venosa e i disturbi vascolari associati, come varici e teleangectasie (capillari superficiali), interessano soprattutto i vasi venosi delle gambe e delle braccia e sono legati principalmente alla diminuzione del

Ipertrofia prostatica benigna

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Aneurisma aortico

Con aneurisma aortico si intende la dilatazione permanente di un segmento ben delimitato dell’aorta, la più grande arteria del corpo che riceve il sangue direttamente dal ventricolo sinistro e lo
L'anorgasmia

Anorgasmia

L’anorgasmia è la sindrome con la quale si indica la difficoltà ad avere orgasmi anche dopo una normale stimolazione sessuale. L’intensità e la frequenza di orgasmi nelle donne sono variabili

Aritmie cardiache

Il gruppo delle aritmie cardiache comprende tutte le patologie caratterizzate da un’alterazione del ritmo di contrazione del cuore, in eccesso o in difetto oppure associato a irregolarità che rendono meno

Candidosi vaginale

La candidosi vaginale è una delle più comuni cause di fastidio genitale e vulvare tra le donne in età fertile, soprattutto tra i 20 e i 40 anni. All’origine delle

Soffio al cuore

Il “soffio al cuore” non è di per sé una patologia, ma soltanto il segnale che il sangue all’interno del cuore fluisce troppo in fretta o in modo “disordinato”, producendo
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile