ARTICOLI CORRELATI

Allergie ai farmaci: poco comuni, ma non rare

Quando si assume un farmaco, accanto agli effetti terapeutici desiderati, si possono sperimentare uno o più fastidi connessi ad azioni collaterali caratteristiche e non eliminabili dei principi attivi che contengono

Esofago a rischio con le bevande bollenti

“Non bere l’acqua troppo fredda, altrimenti ti viene mal di stomaco!”. Quante volte ce lo siamo sentiti dire da mamme e nonne? Sicuramente, molte. Nessuno, invece, ci ha avvisato del
Il prurito come segno di malattia

Il prurito come segno di malattia

Il prurito, quando non è di breve durata e risolvibile presto, ma si prolunga da molto tempo può essere un segnale di allarme di una malattia del corpo; tra cui:

Farmaci: gli errori da evitare

Qualcuno non vorrebbe assumerli mai; altri vorrebbero una pillola per curare ogni malessere e non uscirebbero di casa senza un kit d’emergenza nella borsa. In pochi ambiti come nell’impiego dei

Evitare la caduta dei capelli si può oppure no?

Nonostante l’ormai diffusa accettazione di scalpi lisci e rasati, in alternativa a calvizie parziali ma difficilmente mascherabili, per molti uomini la caduta dei capelli continua a essere un problema difficile

Siete sicuri di saper riconoscere la depressione?

Profonda e persistente tristezza. Apatia. Atteggiamento eccessivamente scoraggiato nel presente e pessimista rispetto al futuro, anche quando le circostanze non lo giustificherebbero. Frequente voglia di piangere, soprattutto tra le donne.

L’effetto del microbiota intestinale sui farmaci

Contro i diverticoli meglio i farmaci, la dieta e lo stle di vita o la soluzione chirurgica?

Negli ultimi anni il microbiota intestinale, ossia l’insieme dei microrganismi che ospitiamo nel nostro intestino e con i quali interagiamo costantemente, sta suscitando un estremo interesse in considerazione degli effetti positivi che ha sull’organismo quando è sano e dei disturbi che possono insorgere quando sono presenti disequilibri (detti “disbiosi”). Dati recenti indicano che il microbiota intestinale è in grado di influenzare una molteplicità di processi metabolici e di modulare la nostra risposta alle sostanze introdotte dall’esterno, compresi i farmaci. In pratica, quindi, gli effetti delle terapie che assumiamo non dipendono soltanto dalle caratteristiche del nostro corpo, ma anche da quelle dei batteri con cui conviviamo. Lo studio in merito.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott. Marco Filipponi
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Chirurghi Generali, Chirurgo Vascolare

    • Via dei Prati della Farnesina 67 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Mario Manunta
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Diabetologo, Internista

    • Piazza Fonderia 23 - Palermo
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Meraviglia
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Via Montello 75 - Brescia
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Danilo Patti
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • 33 vl. Mazzini - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Angelo De Fazio
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Dentisti, Medici Estetici, Ortodontisti

    • Corso Umberto I 535 - Casalnuovo di Napoli
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Epatite D

L’epatite D è un’infiammazione acuta del fegato determinata dall’Hepatitis D virus (HDV): un virus “difettivo” che per poter infettare le cellule epatiche, moltiplicarsi e causare la malattia necessita della contemporanea

Ernia inguinale

L’ernia è la fuoriuscita di un viscere dalla cavità che normalmente lo contiene, attraverso un orifizio o un canale anatomico. Nell’ernia inguinale, il peduncolo esce dall’addome attraverso l’orifizio inguinale esterno

Poliposi intestinale

I polipi sono crescite anomale di tessuto che sporgono verso una tonaca mucosa; sono escrescenze patologiche che, nell’intestino, si formano specialmente nel colon e nel retto. Per la maggior parte,

Colite

La colite è una malattia infiammatoria intestinale, che si verifica quando il rivestimento dell’intestino crasso o del colon, e del retto sono infiammate. Tale infiammazione produce piccole ulcere alle pareti

Meteorismo

Il meteorismo è un disturbo gastrointestinale caratterizzato da distensione addominale causata da una eccessiva produzione o accumulo di gas nello stomaco o nell’intestino. Il gas intestinale di solito non si

Epatiti (generale)

Le epatiti sono infiammazioni del fegato che possono avere un livello di severità diverso, da lieve a estremamente grave, ed essere di tipo acuto o cronico, anche in funzione della

Stitichezza

La stitichezza è una condizione del sistema digestivo in cui un individuo produce feci difficili da espellere. Nella maggior parte dei casi, questo si verifica perché il colon ha assorbito

Diverticolite

I diverticoli sono piccole tasche che si possono formare nel rivestimento del sistema digestivo. Di solito si producano più frequentemente nella parte inferiore dell’intestino crasso (colon). I diverticoli sono frequenti,

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è un disturbo comune che colpisce l’intestino crasso. Si tratta di una condizione cronica che deve essere gestita a lungo termine. Solo un piccolo numero di

Epatite E

L’epatite E è un’infiammazione del fegato poco comune nei Paesi occidentali, determinata da 4 possibili varianti dell’Hepatitis E virus (HEV), entrato accidentalmente nell’organismo attraverso alimenti o bevande contaminate. Nella maggioranza
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile