ARTICOLI CORRELATI

Alimentazione in età avanzata

In Italia circa il 20% della popolazione è costituito da ultra sessantacinquenni. Per conciliare l’aumento della vita media con una buona qualità della vita è necessario seguire una corretta alimentazione.

15 cose che rallentano il metabolismo

Il metabolismo può essere definito come la maniera con cui il nostro corpo trasforma il cibo in energia . Se il nostro corpo è lento nel bruciare calorie durante il

Apnee notturne, effetti sulla sessualità

Le persone che soffrono di apnee notturne cercano delle possibili soluzioni, logorate dalle conseguenze che ne derivano che vanno ad incidere in modo significativo sulla qualità della loro vita.

Celiachia: caratteristiche e numeri in Italia

Celiachia: Cos’è La celiachia è una delle malattie ereditarie più frequenti dell’età pediatrica ma fortunatamente anche una delle condizioni curabili: il rimedio consiste infatti nell’eliminazione di tutti gli alimenti contenenti

Trattamento Laser o Radiofrequenza per curare la Cellulite?

shutterstock_645538411

La Cellulite colpisce in modo più mirato zone del corpo femminile come glutei, cosce e vita, provenendo dal tessuto connettivo sottocutaneo, che può dar luogo a quell’effetto delle fossette con una pelle raggrinzata tipica della cellulite.
Si ricorre ai diversi trattamenti anticellulite per via di quelle fossette antiestetiche che sono presenti indipendentemente dalla corporatura o dal peso della persona.
Gli ormoni, gli estrogeni, unitamente ad altri fattori possono essere responsabili dello sviluppo della cellulite e dei suoi inestetismi. In alcune fasi di vita delle donne, come durante la gravidanza, o anche durante uno squilibrio ormonale la cellulite può posizionarsi su cosce e glutei.

Diverse sono le proposte di trattamento della cellulite e molte le promesse di rapida risoluzione, ma poiché essa agisce sulla cute in profondità, va considerato che i vari trattamenti devono dimostrare la propria efficacia contro un problema difficile da risolvere.

Trattamento Laser:

Diversi tipi di trattamenti laser sono usati per trattare la cellulite. Durante un trattamento laser mininvasivo. In pratica il laser va a rompere le fasce resistenti sottocutanee dove si colloca il grasso cellulosico.
L’impiego del laser può dare come risultato un’addensamento della pelle laddove la cellulite l’aveva resa più sottile .
In pratica una cute ispessita può ridurre la comparsa della cellulite.
Un trattamento laser va eseguito in ambiente sterile , sotto la supervisione di un medico esperto , anche per via della necessità di una piccola anestesia locale.
Il trattamento laser , preferibile sicuramente alla liposuzione, in quanto non prevede interventi chirurgici, può riuscire a far regredire o ridurre gli inestetismi della cellulite talvolta per lungo tempo, facendo apparire la pelle più omogenea e priva di fossette.
Tuttavia non esclude del tutto la ricomparsa della cellulite, che per fattori genetici o di familiarità tende a ripresentarsi.

In aggiunta va detto che questi trattamenti devono essere sempre accompagnati da un adeguato stile di vita, dove entrano in gioco diete specifiche, massaggi che migliorino il linfodrenaggio, ed anche integratori di supporto.

Trattamento con Radiofrequenza:

E’ un trattamento che si basa sull’impiego di corrente elettromagnetica, che agisce sui tessuti “riscaldando”  le parti interessate dalla cellulite, stimolando la produzione di collagene e migliorando anche la circolazione per effetto di una vasodilatazione indotta dal calore.
Si tratta di una tecnica non invasiva in grado di curare gli inestetismi della cellulite evitando di esporre le persone ai rischi che comportano altri trattamenti come quelli chirurgici.
A seguito di un trattamento di radiofrequenza possono evidenziarsi dei lividi che scompaiono in breve tempo.
La Radiofrequenza è oggi preferita rispetto ad altri tipi di trattamento in quanto non è invasiva, è del tutto indolore e sembra anche promettere dei risultati più convincenti in termini di una pelle uniforme e di migliore aspetto, che sembrano durare anche a distanza di qualche anno, soprattutto quando si pratica qualche seduta di richiamo.
Un trattamento per la Cellulite è solitamente basato su circa una decina di sedute o meno in dipendenza dell’applicazione da eseguire.
Il  tipo di trattamento mirato a migliorare le aree del viso riguarda la Radiofrequenza Estetica, mentre quello mirato a curare la Cellulite riguarda la Radiofrequenza Medica, la differenza tra i due trattamenti è dato dall’intensità dell’energia impegnata.
Evitare di sottoporsi al trattamento quando eseguito da personale non medico.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Domenico D'Angelo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Otorinolaringoiatri, Medici di Base, Medico Competente

    • Via Pola 5 - San Prisco
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Sergio Ettore Salteri
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Chiropratici, Posturologi

    • Via Vial di Romans 8 - Cordenons
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Gianlorenzo Casani
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Geriatria, Medico Certificatore, Medici di Base

    • Via Costantino Baroni 71/73 - Milano
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giandomenico Mascheroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via Petrarca 53 - Carnago
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Angioma

Gli angiomi, detti anche “emangiomi”, sono malformazioni vascolari di tipo benigno che coinvolgono i capillari arteriosi o venosi e possono interessare ogni punto del corpo, ma tendono a comparire più

Stenosi carotidea

La stenosi carotidea corrisponde a un restringimento del calibro delle arterie carotidi, che sono i principali vasi sanguigni che riforniscono il cervello di sangue ricco di ossigeno e nutrienti (in

Crosta lattea

La crosta lattea, tecnicamente indicata come “dermatite seborroica neonatale” o pityriasis capitis, è un disturbo dermatologico transitorio e sostanzialmente innocuo che interessa il cuoio capelluto di molti neonati e lattanti.

Scompenso cardiaco (acuto)

Lo scompenso cardiaco acuto (Acute Heart Failure, AHF) è una condizione clinica potenzialmente pericolosa per la vita che può derivare dal peggioramento di uno scompenso cardiaco cronico già diagnosticato (insufficienza

Riparazione della valvola mitrale

La riparazione di una valvola mitrale insufficiente/deteriorata può essere effettuata: asportando i segmenti malfunzionanti dei lembi valvolari; impiantando “corde sintetiche” (che sostituiscono quelle naturali rotte o “allungate” dei lembi valvolari);

Allergie e intolleranze alimentari

Le reazioni fisiche a certi alimenti sono comuni, ma per la maggior parte sono causate da un’intolleranza alimentare piuttosto che da un’allergia alimentare. Un’intolleranza alimentare può causare alcuni degli stessi

Micosi

Le micosi cutanee sono un gruppo abbastanza ampio e diversificato di affezioni dermatologiche determinate dalla colonizzazione dell’epidermide da parte di microrganismi come Malassezia furur (responsabile della pitiriasi versicolor), funghi dermatofiti

Melanoma

1/6 – Il melanoma Il melanoma è un tumore maligno che origina dai melanociti, cellule che contengono il pigmento, detto melanina, responsabile della colorazione della pelle. Esso si può sviluppare

Infarto miocardico

L’infarto miocardiaco acuto, che in Italia colpisce ogni anno circa 100.000 persone, corrisponde alla morte di una parte del muscolo cardiaco a causa di un’interruzione del rifornimento di ossigeno e
Dermatite atopica

Dermatite atopica

La dermatite atopica o “eczema atopico” è una malattia cutanea infiammatoria cronica, associata a prurito, che tipicamente esordisce nei primi anni di vita, persistendo poi per tutta l’età pediatrica e
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile