ARTICOLI CORRELATI

Raffreddore: cause, sintomi e cure

Il raffreddore è un’infezione respiratoria acuta di origine virale che interessa principalmente il naso e la gola e che può essere accompagnata da tosse. Una volta colpite dai virus, le

I virus? Non sempre sono nocivi

Virus non è sempre sinonimo di “causa dannosa”, portatrice di effetti negativi. Almeno negli abissi marini, dove le infezioni virali del plancton costituiscono il motore della catena alimentare. La notizia

Lo stress cronico danneggia anche la vista

Seconda una ricerca condotta da Bernhard Sabel, direttore dell’Istituto di Psicologia Medica presso l’Università tedesca di Magdeburg e pubblicata sulla rivista EPMA Journal, lo stress fa male anche alla vista.

Alimentazione in età avanzata

In Italia circa il 20% della popolazione è costituito da ultra sessantacinquenni. Per conciliare l’aumento della vita media con una buona qualità della vita è necessario seguire una corretta alimentazione.

BOTTI DI CAPODANNO: pericolo traumi acustici

botti-di-capodanno-1170x800-1

Il 2017 oramai volge al termine e ci si appresta a salutarlo in vista di un nuovo anno. In questo periodo di festività le tradizioni la fanno da padrone: cenoni, regali, mercatini e tanto altro animano le nostre giornate. Tra queste però c’è un’usanza spettacolare ampiamente diffusa in tutto il mondo e che ogni anno tiene col naso all’insù milioni di persone. Stiamo parlando ovviamente dei fuochi d’artificio. Si tratta di un “rituale” immancabile con il quale si saluta l’anno vecchio e ci si appresta a conoscere quello venturo. Purtroppo però sempre più cittadini si cimentano in questa “arte” in modo sconsiderato, illegale e quasi sempre pericoloso per la propria incolumità e per quella altrui.

C’è da fare ovviamente una premessa doverosa. Il presente articolo condanna esclusivamente gli individui che abusano di fuochi d’artificio, petardi e di qualsiasi altro esplosivo senza tuttavia disporre delle dovute autorizzazioni per farlo e senza possedere le competenze atte ad assicurare uno spettacolo divertente ma soprattutto sicuro.

Attenti ai timpani

Dopo ogni capodanno purtroppo, come si apprende da TV, giornali ed internet, il numero dei feriti a causa dei botti è sempre molto alto, e si verificano spesso anche decessi dovuti alle violente e non controllate esplosioni “clandestine”. Ma il pericolo più diffuso per chi si cimenta, senza le dovute competenze, a mettere in atto uno spettacolo pirotecnico è rappresentato dai traumi acustici. Anche un singolo botto esploso a distanza ravvicinata, infatti, può provocare danni significativi all’apparato uditivo, come acufeni e, nella peggiore delle ipotesi, la perdita di udito. Stando infatti alle parole del professor Gaetano Paludetti, direttore del dipartimento di otorinolaringoiatria del Policlinico Gemelli di Roma: “L’esplosione di un petardo può portare anche alla perforazione del timpano”. E si tratta di un rischio non legato all’età del soggetto infatti “quando si parla di membrana timpanica e più in generale di orecchio adulti e bambini corrono gli stessi pericoli: un trauma acustico neurosensoriale può causare un danno permanente“.

Si tratta di un rischi che sarebbe meglio non correre soprattutto perchè “la perdita dell’udito non e curabile – ha aggiunto poi il prof. Paludetti – si può proteggere l’orecchio da ulteriori danni, ma quando la lesione c’è rimane”. Per questo motivo è assolutamente vietato l’utilizzo di petardi, esplosivi e di qualsiasi altra tipologia di “botti” di capodanno, che potrebbero rivelarsi altamente pericolosi per l’incolumità dei soggetti che li adoperano e di chi si trova nelle strette vicinanze. Per questo motivo anche quest’anno, come avviene già da molti anni, i controlli delle forze dell’ordine saranno sempre più scrupolosi per impedire il verificarsi di esplosioni illegali ed evitare feriti o vittime.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Antonio Varriale
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Dentisti, Medici di Base

    • Via Grotta dell Olmo 20 - Giugliano in Campania
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Monica Gamba
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Chirurghi Plastici, Medici di Base

    • Viale Radich 21/N - Grugliasco
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Irene Pistis
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via della Reoubblica 461/3 - Vergato
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Floriana Di Martino
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Piazza della Rinascita 13 - Pescara
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Nevralgia del trigemino

Il nervo trigemino è il quinto delle dodici coppie di nervi cranici presenti nella testa; è il nervo responsabile di fornire sensazioni al viso. Un nervo trigemino corre sul lato

Stomatomucositi

La stomatomucosite è una patologia della mucosa orale, detta anche stomatite. È un’infiammazione della bocca e colpisce il sottile rivestimento interno del cavo orale. Esistono diversi tipi di stomatomucosite, tra cui:

Candidosi orale

La candidosi orale, detta anche mughetto, è una condizione caratterizzata dall’accumulo sulle mucose orali del fungo Candida albicans. Si tratta di un agente patogeno infettivo e resistente, che può proliferare

Bruxismo

Il bruxismo è una condizione in cui si digrignano i denti: può accadere, in maniera inconsapevole, in stato di veglia o, più spesso, durante il sonno. Le persone che stringono

Carie

La carie dentale è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto e dentina) che produce piccole aperture o buchi. Ha una base batterica ed è provocata da microrganismi
La rinite allergica

Rinite allergica

La rinite allergica è un’infiammazione della mucosa che riveste le cavità interne del naso (mucosa nasale).

Malocclusione

Il termine malocclusione indica una relazione di morso impropria tra i denti dell’arcata superiore e di quella inferiore. In alcuni casi, il disallineamento è dovuto a una discrepanza posizionale o

Labirintite

Per labirintite si intende un’infiammazione della struttura dell’orecchio interno chiamata labirinto. A volte il termine labirintite si riferisce ad altri problemi all’orecchio interno che non sono riferibili a un’infiammazione ma

Sindrome di Menière

La sindrome di Menière è un disturbo dell’equilibrio caratterizzato da “attacchi” ricorrenti e imprevedibili, che comportano la comparsa di intense vertigini, associate a riduzione dell’udito, fischi e brusii. Ogni attacco

Faringite

La faringe è il canale muscolo-membranoso del cavo orale che si connette con la cavità nasale, l’esofago, la laringe e l’orecchio medio. La faringite è l’infiammazione della faringe e viene
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile