ARTICOLI CORRELATI

Sexting

Sexting

Restando all’interno dei social media, le ricerche degli ultimi anni si focalizzano su un fenomeno in grande espansione: il sexting. Definito come l’invio tramite dispositivo dotato di internet di messaggi
Storia contemporanea della sessualità

Storia contemporanea della sessualità

I movimenti di emancipazione femminile nati tra la seconda metà del 1800 e i primi vent’anni del secolo successivo sono il primo punto di svolta nella storia contemporanea che ha

I benefici di una sana sessualità

Non c’è bisogno di motivi particolari per considerare importante una sana sessualità. È piacevole, rilassa, fa sentire bene a livello fisico e psicologico, permette una comunicazione profonda tra i partners

Il desiderio sessuale invecchia oppure no?

In una società dove essere e rimanere giovani è un imperativo assoluto e il corpo è al centro di ogni forma di comunicazione, qualunque segno di invecchiamento che naturalmente il
Che cos'è l'identità sessuale?

Che cos’è l’identità sessuale?

Il mondo occidentale è ampiamento circondato di immagini a contenuto sessuale più o meno esplicito, ma l’approccio alla sessualità risulta inadeguato e fortemente stereotipato. Cos’è la sessualità? Galimberti definisce la

Applicazioni di incontri online (dating app)

Applicazioni di incontri online (dating app)

Con la diffusione dei dati mobili e degli smartphone, anche il mondo degli incontri online si è evoluto di conseguenza, sviluppando applicazioni per cellulare, una tra tutte Tinder.
Si tratta di una app di incontri gratuita conosciuta per la sua praticità d’uso: la conversazione tra due persone inizia solo se entrambi hanno trovato l’altro interessante, questo tramite un facile gesto, lo swipe a destra.
Se invece un profilo non combacia con i propri interessi, lo swipe a sinistra resta del tutto anonimo, garantendo così agli utenti la non rintracciabilità da parte di altri. Attualmente, diffuso in più di 190 Paesi, Tinder conta 2 miliardi di visite al giorno e più di 30 miliardi di matching profiles (Tinder, n.d.). Questa però non è l’unica app dedicata agli incontri online: a livello globale, tra le più utilizzate troviamo Badoo, Grindr, Lovoo e Meetic. In totale, quasi 220 milioni di persone in tutto il mondo utilizzano applicazioni per incontri, sia gratis che a pagamento, di queste il 43% ha tra i 25 e i 34 anni. Gli utenti maschili sono i principali utilizzatori, con prevalenze dal 67 al 84%.

Considerato il grande utilizzo di questo tipo di applicazioni, è interessante studiare come queste impattino sul contesto sociale, affettivo e relazionale dei loro utenti.
Una recente review si concentra su quegli studi che in letteratura si sono occupati di spiegare, in diversi ambiti, l’uso di Tinder. Un primo ambito è di base evoluzionistica: alcune caratteristiche dei profili di uomini iscritti a Tinder, rendono l’utente più attraente, aumentano le probabilità di un match e si rifanno alle teorie evoluzionistiche della fitness, ovvero l’idoneità e il miglior successo riproduttivo: un partner con un livello di istruzione più alto potrebbe garantire maggiore supporto e stabilità.

Da un punto di vista strettamente psicologico invece, gli utenti di Tinder, rispetto a chi non utilizza questa applicazione, riportano maggiori livelli di estroversione e apertura a nuove occasioni, ma anche comportamenti manipolativi, impulsività, freddezza emotiva, bassi livelli di empatia e tratti antisociali.

Le motivazioni che spingono le persone a comunicare attraverso applicazioni come Tinder possono essere la ricerca di una nuova relazione, sesso casuale, praticità e facilità della comunicazione online e il brivido dell’esperienza stessa, ma anche per migliorare la propria autostima.

Due studi svolti rispettivamente in Australia e negli Stati Uniti, mostrano inoltre che ci sono differenze di genere nell’uso di Tinder: gli uomini utilizzano l’applicazione prevalentemente per incontri casuali e ricerca di rapporti sessuali, mentre le donne cercano più frequentemente un partner per una relazione romantica e duratura. Numerosi studi si sono concentrati sui comportamenti a rischio associati all’utilizzo di dating app, tra cui ad esempio rapporti sessuali non protetti, maggior numero di partner casuali, malattie sessualmente trasmissibili e utilizzo di alcol e droga prima o durante il rapporto sessuale.

Una ricerca più recente ha approfondito da un punto di vista comportamentale le differenze tra utenti di app di incontri e persone che invece non ne fanno uso. I risultati confermano che chi utilizza dating app riporta maggiori esperienze di partner sessuali casuali, ma non vengono denotate differenze significative per quanto riguarda gli altri comportamenti a rischio menzionati dagli studi precedenti.

La letteratura rimane invece unanime nel suggerire programmi ed interventi educativi, soprattutto per le fasce di popolazione più giovani, che pongano l’accento sulla consapevolezza delle conseguenze dei comportamenti sessuali a rischio, integrando ai classici interventi di educazione sessuale anche l’impatto che social media e app di incontri online possono avere nella sfera della sessualità.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott. Giovanni Adamo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Angiologi, Medici di Base

    • Provincia di Ragusa - Ragusa
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Federica Filigheddu
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base

    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Maria Grazia Caruana
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Flavio Della Croce
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Psicoterapeuti, Medici di Base

    • Via Sacconi 1 - Borgonovo Val Tidone
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Carmela Tizziani
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medico Legale, Medico Certificatore, Medici di Base

    • Via Gaetano Bruno 25 - Napoli
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Prostatite

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Candidosi vaginale

La candidosi vaginale è una delle più comuni cause di fastidio genitale e vulvare tra le donne in età fertile, soprattutto tra i 20 e i 40 anni. All’origine delle
Salmonellosi

Salmonellosi

L’infezione da salmonella o salmonellosi è una infezione batterica che colpisce l’intestino. Questo batterio abita nel tratto intestinale degli animali e dell’uomo e fuoriesce all’esterno con l’espulsione delle feci. Può

Tumore della vescica

Il tumore della vescica è una delle neoplasie più diffuse in età adulta nei Paesi occidentali, soprattutto nel sesso maschile. Nella maggior parte dei casi, si sviluppa a partire dalle

Dispareunia

Si definisce dispareunia un dolore genitale persistente che si verifica nella donna poco tempo prima o durante il rapporto sessuale e talvolta ancora presente a rapporto terminato. Il rapporto doloroso

Ipertrofia prostatica benigna

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Diverticolite

I diverticoli sono piccole tasche che si possono formare nel rivestimento del sistema digestivo. Di solito si producano più frequentemente nella parte inferiore dell’intestino crasso (colon). I diverticoli sono frequenti,
La Malattia di Peyronie o del Pene Curvo

Malattia di Peyronie o del pene curvo

La malattia di Peyronie è una patologia derivante da una anomalia del pene dovuta ad un tessuto cicatriziale fibroso che compare sul pene modificandone la forma in erezione, che diventa

Procreazione medicalmente assistita (PMA)

La procreazione medicalmente assistita (PMA) comprende una serie di tecniche indirizzate a compensare situazioni di infertilità di coppia, che possono dipendere dall’uomo o dalla donna. L’infertilità di coppia è definita

Endometriosi

L’endometriosi è una condizione caratterizzata da dolore mestruale intenso, che va al di là dei comuni disagi associati al flusso. Si tratta di una patologia molto diffusa tra le donne
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile