ARTICOLI CORRELATI

I benefici di una sana sessualità

Non c’è bisogno di motivi particolari per considerare importante una sana sessualità. È piacevole, rilassa, fa sentire bene a livello fisico e psicologico, permette una comunicazione profonda tra i partners

La sterilità nella vita di coppia

Quando parliamo di sterilità è impossibile non parlare anche di coppia. Questo sopratutto perché la sterilità è sia un sintomo sia un problema della coppia stessa. Prima di continuare esaminando

RMA: un diritto per tutti?

Questo articolo è e vuole essere un sasso gettato provocatoriamente nel mare della Riproduzione Medicalmente Assistita per sollevare dubbi ed interrogativi. In questo campo si assiste ad una sovrapposizione tra

Cos’è il “chemsex”?

Il fenomeno del “chemsex” consiste in comportamenti di abuso di farmaci prima o durante i rapporti sessuali, al fine di facilitare, iniziare, prolungare, sostenere e intensificare l'incontro.

Abitudini che danneggiano la vita sessuale

Quando si tratta di attività sessuale, l’età indubbiamente conta, perché gli ormoni maschili e femminili giocano un ruolo chiave nell’induzione del desiderio e nell’innesco dei meccanismi che permettono di soddisfarlo.
Introduzione alla sessualità

Introduzione alla sessualità

Nonostante il mondo occidentale sia circondato di immagini a contenuto sessuale più o meno esplicito, il concetto di sessualità, le sue sfumature e i suoi simboli più intrinsechi rimangono spesso

Candida Vaginale: cos’è?

La candida vaginale è l’infezione fungina prettamente femminile, che risulta dalla crescita fuori controllo, a livello della vagina, del fungo Candida albicans. Favorita da condizioni quali per esempio l’uso improprio di antibiotici, la gravidanza, l’immunodepressione, il

Prostatite: cosa c’è da sapere

La prostata è una ghiandola dell’apparato urogenitale atta alla produzione del secreto prostatico, un fluido che durante l’eiaculazione, nell’uretra, si mescola con lo sperma proveniente dai testicoli per dare origine

Storia contemporanea della sessualità

Storia contemporanea della sessualità

I movimenti di emancipazione femminile nati tra la seconda metà del 1800 e i primi vent’anni del secolo successivo sono il primo punto di svolta nella storia contemporanea che ha concesso il cambiamento morale e sociale fondamentale per la costruzione del concetto di sessualità come lo conosciamo oggi. Questi movimenti coinvolsero gli Stati Uniti e la maggior parte degli stati europei, con la finalità di conquistare i basilari diritti civili fino ad ora negati alla popolazione femminile.

Le donne erano considerate cittadine di seconda classe e l’uomo era il rappresentante legale della donna, il cui unico ruolo nella società era quello di essere moglie e madre. Nonostante lo sviluppo economico e sociale diffusosi in quegli anni nel mondo Occidentale, la popolazione femminile non aveva ancora diritto ad un’adeguata istruzione, né accesso paritario all’uomo nel mondo lavorativo, né tantomeno diritto al voto.
La condizione subordinata delle donne in tutti i fronti portò all’inizio delle prime lotte con l’attivismo delle suffragette che iniziavano già a richiedere parità anche all’interno della famiglia, sia per quanto riguarda i diritti sui figli che nella coppia coniugale.
I primi effettivi cambiamenti avvennero solo nei primi decenni del 1900, dove a partire dalla Finlandia (1906), il diritto al voto venne esteso anche alle donne: in Inghilterra nel 1918, negli Stati Uniti nel 1920 e solo dopo la Seconda guerra mondiale anche in Italia e in Francia.

Il primo movimento femminista si è dunque concentrato sul suffragio femminile e sull’eliminazione degli ostacoli giuridici alla parità di genere, ponendo così le basi della lotta per l’emancipazione delle donne. Negli anni Sessanta e Settanta, in seguito ad un notevole boom economico presente in tutto il mondo occidentale, si sviluppa una seconda ondata femminista, strettamente interconnessa con i movimenti di liberazione sessuale, concentrata in questi anni sull’identità della donna da un punto di vista più intimo e personale: le donne parlano ora di contraccezione, depenalizzazione dell’aborto, interscambio di ruoli maschili e femminili all’interno della coppia e autodeterminazione.

La sessualità e il rapporto donna-uomo diventano così un tema politico-sociale: partendo dall’aborto, i movimenti di liberazione sessuale si focalizzeranno su violenze sessuali, rapporti sessuali prima del matrimonio e controllo delle nascite, con l’obiettivo di far vivere uomini e donne in una società senza repressione psicologica, economica e sessuale.
Sullo sfondo di questi grandi cambiamenti che riguardano il ruolo della donna nella società e nel rapporto di coppia eterosessuale, prendono voce e vengono sostenute anche quelle minoranze – gay e lesbiche – che rivendicano la loro identità sessuale e scelgono di non vergognarsi della loro “diversità”. Altro tema centrale nei dibattiti pubblici del tempo è la pornografia, prima tenuta nascosta e inconfessata dai più.

Nel 1966 Master e Johnson pubblicano il “Human Sexual Response, risultato di undici anni di osservazioni dirette sulle reazioni fisiologiche della risposta sessuale di un campione di donne e uomini dai 18 agli 89 anni.
A differenza dello studio di Kinsey, Master e Johnson effettuano le proprie osservazioni in laboratorio, studiando più di diecimila atti sessuali, dalla masturbazione femminile al coito naturale (tramite penetrazione con il pene) e artificiale (tramite oggetto stimolante). I risultati permisero ai due studiosi non solo di teorizzare un preciso ciclo di risposta sessuale, ma anche di sottolineare quanto la risposta sessuale femminile sia fondamentalmente similare a quella maschile, a differenza di quanto si era ipotizzato invece fino a quel momento.
Sebbene di base fisiologica, il contributo di Masters e Johnson ha permesso di ampliare le conoscenze sull’intera sfera della sessualità umana, essenziale quindi per tutte le pubblicazioni successive, nate in seguito a questi primi rivoluzionari risultati.
Una tra queste è “Nuove terapie sessuali” di Kaplan (1974), che oltre a revisionare sulla base della sua esperienza clinica il ciclo sessuale precedentemente teorizzato, si concentra soprattutto sull’orgasmo femminile, ipotizzando quattro diversi. scenari: l’assenza di orgasmo, l’orgasmo clitorideo e quello coitale (secondo l’autrice quelli più frequenti) e infine l’orgasmo con fantasie (Panzeri, 2012).

Considerando quanto già riportato sul ruolo della donna nella società al momento della pubblicazione di questi testi, è chiaro l’impatto che simili pubblicazioni hanno avuto non solo all’interno dell’ambito scientifico, ma anche in campo pratico, facendosi promotrici di una nuova, più completa e informata visione della sessualità femminile.

Senza respingere le opinioni di chi vede il femminismo e la rivoluzione sessuale di questi anni come due movimenti fallimentari e inconclusivi, è possibile ritenere senza dubbio che lo spostamento della sfera sessuale dal luogo privato al luogo pubblico, politico e addirittura legislativo (con la legge sul divorzio e la depenalizzazione dell’aborto , in Italia rispettivamente nel 1974 e 1978), abbia portato a numerosi cambiamenti nella società, nei costumi e nelle credenze che tutt’ora si riflettono nella società contemporanea.

Dagli anni Novanta ad oggi, il dibattito sulla condizione femminile nella società occidentale, talvolta identificato come terza ondata femminista o movimento post-femminista, si focalizza prevalentemente sulle discriminazioni nel mondo lavorativo, primi tra tutti il divario salariale e le molestie sul lavoro, ma tra le tematiche più discusse troviamo anche riflessioni sui diritti delle donne transgender, sull’oggettificazione del corpo delle donne da parte dei media e, soprattutto negli Stati più conservatori degli Usa, sull’abolizione di leggi che ancora oggi vietano l’aborto.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Sergio Ettore Salteri
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Chiropratici, Posturologi

    • Via Vial di Romans 8 - Cordenons
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Cristiano Crisafulli
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Diabetologo, Medici di Base, Internista

    • Via Vittorio Emanuele II 181 - Acireale
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Domenico D'Angelo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Otorinolaringoiatri, Medici di Base, Medico Competente

    • Via Pola 5 - San Prisco
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Vittorio Margutti
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ortopedici, Medici di Base

    • Via Marco Simone Poli 1 - Guidonia Montecelio
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giandomenico Mascheroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via Petrarca 53 - Carnago
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Tumore dell’endometrio

Il tumore dell’endometrio è una neoplasia che si sviluppa a livello del tessuto che riveste le pareti interne dell’utero e, per questa ragione, è chiamato anche semplicemente tumore dell’utero, in

Endometriosi

L’endometriosi è una condizione caratterizzata da dolore mestruale intenso, che va al di là dei comuni disagi associati al flusso. Si tratta di una patologia molto diffusa tra le donne
L'anorgasmia

Anorgasmia

L’anorgasmia è la sindrome con la quale si indica la difficoltà ad avere orgasmi anche dopo una normale stimolazione sessuale. L’intensità e la frequenza di orgasmi nelle donne sono variabili

Colica Renale

Un attacco di colica renale rappresenta una delle più incresciose esperienze cliniche per via del dolore intenso causato dai calcoli renali che possono essere presenti dal rene fino al condotto

Insufficienza renale

Con insufficienza renale ci si riferisce a una condizione nella quale i reni perdono la capacità di assolvere alla loro fondamentale funzione di filtrazione del sangue, con riassorbimento delle sostanze

Tumore del rene

Come per tutti i tumori, le cause dell’adenocarcinoma e dei sarcomi renali risiedono in una serie di mutazioni genetiche che permettono a un gruppo di cellule di acquisire nuove caratteristiche

Procreazione medicalmente assistita (PMA)

La procreazione medicalmente assistita (PMA) comprende una serie di tecniche indirizzate a compensare situazioni di infertilità di coppia, che possono dipendere dall’uomo o dalla donna. L’infertilità di coppia è definita

Ipertrofia prostatica benigna

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Incontinenza urinaria

L’incontinenza urinaria è una condizione legata a deficit muscolari o neurologici a livello del pavimento pelvico (costituito dai fasci muscolari che chiudono la base dell’addome), che si caratterizza per l’impossibilità

Emorroidi

Le emorroidi sono strutture vascolari dell’ano e del retto inferiore, che servono per mantenere la continenza fecale. Se si gonfiano o infiammano diventano patologiche e causano una sindrome nota come
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile