ARTICOLI CORRELATI

Idratarsi con frutta e ortaggi

Frutta e verdura sono i nostri migliori alleati contro la disidratazione. Non contengono solamente acqua ma anche vitamine, sali minerali, antiossidanti e fibre. Una dieta ricca di frutta e verdura

La gotta: consigli dietetici

La gotta è una malattia del metabolismo che colpisce principalmente gli uomini adulti, ma anche le donne nel periodo successivo alla menopausa. Essa è dovuta all’eccesso di acido urico, che

Insufficienza renale acuta e alimentazione

L’insufficienza renale acuta è una patologia temibile, in quanto insorge rapidamente. Essa può essere classificata in base alla causa in pre-renale, intrinseca renale o post-renale. L’IRA pre-renale è dovuta ad

Epatite A: cosa sapere

L’epatite A è un’infezione epatica contagiosa causata dal virus dell’epatite A, il virus HAV, uno dei virus che causano infiammazione e che possono compromettere le funzioni del fegato. La patologia si

La celiachia: cos’è e come affrontarla

La celiachia si presenta come una risposta immunitaria anomala a livello dell’intestino tenue dopo ingestione del glutine, proteina presente in molti cereali: grano, ma anche farro, orzo, segale, avena, grano

Apnee notturne, effetti sulla sessualità

Le persone che soffrono di apnee notturne cercano delle possibili soluzioni, logorate dalle conseguenze che ne derivano che vanno ad incidere in modo significativo sulla qualità della loro vita.

L’obesità: terapia dietetica

slimming-2728331_1280

Per obesità si intende “malnutrizione per eccesso, con marcato aumento della massa adiposa, di entità maggiore rispetto al sovrappeso”. In base all’eccesso di grasso corporeo ed avendo come riferimento l’IMC, l’obesità viene considerata di 1° grado per valori compresi tra 30 e 34.9 kg/m², di 2° grado se compresi tra 35 e 39.9 e di 3° grado se i valori superano i 40 Kg/m².

L’eccesso di grasso corporeo viene influenzato da alcuni fattori come la familiarità per altre patologie croniche, la distribuzione del grasso, l’età e la presenza di complicanze e/o associazioni morbose.

Consigli dietetici

La terapia dietetica per l’obesità si basa su una dieta bilanciata, che deve garantire un apporto adeguato di macronutrienti e micronutrienti, tenendo conto dell’eccesso di grasso corporeo, del dispendio energetico e della composizione corporea dell’individuo. Solitamente le diete ipocaloriche oscillano tra 1200 e 1500 kcal giornaliere. I carboidrati devono essere assunti principalmente come carboidrati complessi e rappresentare il 55% dell’Energia Totale. I grassi, invece, devono essere costituiti da acidi grassi monoinsaturi e rappresentare il 25-30% dell’Energia Totale.

La dieta, inoltre, dovrà contenere 5 porzioni tra frutta fresca, verdure e ortaggi al giorno. È necessario limitare il consumo di alimenti ad alta densità energetica, come quelli ricchi di grassi e zuccheri semplici e le bevande alcoliche.

La dieta va sempre associata ad un regolare esercizio muscolare, prevalentemente di tipo aerobico.

Fonte: Manuale di dietetica e nutrizione clinica di Franco Contaldo e collaboratori.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott. Rocky Strollo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Diabetologo

    • Via Giuseppe Paone 58 - Formia
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Meraviglia
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Via Montello 75 - Brescia
    telefono
  • Foto del profilo di Valerio Pasqualini
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Viale Alfredo Zambrini 14 - Lido Di Ostia
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Giuseppe Edoardo Longo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Via Rubens 25 - Milano
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Matteo Walter Ruggiu
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Chirurghi Generali, Proctologi, Gastroenterologi

    • Via Rockfeller 7 - Sassari
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Morbo di Crohn

Il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica intestinale. Provoca un’infiammazione del tratto digestivo e, in persone diverse, può coinvolgere diverse aree del tubo digerente. L’infiammazione causata dal morbo

Tumore del colon

Il carcinoma del colon-retto è il tumore maligno che più frequentemente colpisce colon, retto e appendice. È la terza forma più comune di cancro nel mondo. È caratterizzato dalla crescita
Dispepsia

Dispepsia

Dispepsia significa “digestione difficile” ed è il termine medico con cui spesso si indica l’indigestione, che invece ha un’accezione più generica e comprende una moltitudine di disturbi diversi della parte

Epatite D

L’epatite D è un’infiammazione acuta del fegato determinata dall’Hepatitis D virus (HDV): un virus “difettivo” che per poter infettare le cellule epatiche, moltiplicarsi e causare la malattia necessita della contemporanea

Tumore dello stomaco

Il cancro dello stomaco inizia quando le cellule tumorali si formano nel rivestimento interno dello stomaco, per poi crescere in maniera incotrollata. Il carcinoma gastrico è il tumore maligno più

Epatiti (generale)

Le epatiti sono infiammazioni del fegato che possono avere un livello di severità diverso, da lieve a estremamente grave, ed essere di tipo acuto o cronico, anche in funzione della

Esofago di Barrett

L’esofago di Barrett è una complicanza grave della malattia da reflusso gastroesofageo. Nell’esofago di Barrett, il tessuto normale che riveste l’esofago – il tubo che trasporta il cibo dalla bocca

Diarrea

La diarrea è un disturbo della defecazione caratterizzato da un aumento dell’emissione di una quantità giornaliera di feci superiore ai 200 g con diminuzione della loro consistenza e da un

Epatite A

L’epatite A è l’infiammazione acuta del fegato più comune a livello mondiale ed è determinata dal virus omonimo, entrato accidentalmente nell’organismo attraverso alimenti o bevande contaminate. Nei Paesi in via

Calcolosi della colecisti

La colecisti (o cistifellea) è un organo cavo verde a forma di pera situato sotto il fegato; fa parte del sistema digerente e la sua funzione è di immagazzinare la
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile