ARTICOLI CORRELATI

L’obesità: terapia dietetica

Per obesità si intende “malnutrizione per eccesso, con marcato aumento della massa adiposa, di entità maggiore rispetto al sovrappeso”. In base all’eccesso di grasso corporeo ed avendo come riferimento l’IMC,

Cirrosi epatica: consigli dietetici

La cirrosi epatica è una grave patologia del fegato, caratterizzata principalmente da fibrosi di gravità variabile fino alla formazione di noduli parenchimali e concomitante riduzione del parenchima epatico-funzionante. Esistono diverse

Ecco le 8 peggiori insalate da mangiare

Tutto bene se parliamo di verdure e condimenti, giusto? Non sempre. Scopriamo quali sono gli ingredienti che possono trasformare una insalata da nutriente ad alimento insufficiente.

Cranberry da bere

Tanti cocktail importati dagli Stati Uniti contengono succo di cranberry. Il contenuto alcolico è variabile, a seconda degli ingredienti che ogni barman propone. Gli standard dei cocktail classici sono quelli

LARN/RDA: di cosa si tratta?

L’osservazione dei rapporti tra deficienze e squilibri della dieta e la comparsa di specifiche condizioni morbose ha portato a formulare alcune indicazioni per tutelare la salute. Per costruire il modello

Omega 3 utili anche contro l’ansia

omega-3

Noti soprattutto per il loro ruolo favorevole nella prevenzione cardiovascolare secondaria (in particolare, proteggendo da recidive dell’infarto miocardico), nel supportare lo sviluppo del sistema nervoso del feto e del neonato (se assunti dalla donna in gravidanza) e nel modulare l’attività del sistema immunitario (per esempio, in aggiunta alle terapie specifiche di alcune malattie autoimmuni), gli omega-3 si stanno rivelando utili anche per migliorare il benessere psicologico.

In particolare, questi acidi grassi essenziali polinsaturi (chiamati anche PUFA, Poly-Unsaturated Fatty Acids), presenti in abbondanza nei pesci dei mari del Nord (salmone, sgombro, aringhe, sardine, tonno ecc.) e disponibili sotto forma di integratori nutrizionali concentrati, sembrano essere in grado di contrastare i sintomi ansiosi, a prescindere dallo specifico disturbo psichiatrico di cui soffre chi li presenta.

A confermare le indicazioni delle numerose ricerche intraprese negli ultimi anni per approfondire questo aspetto è una metanalisi che ha valutato in modo integrato i risultati dei 19 principali studi clinici condotti in 11 Paesi del mondo su un totale di 2240 uomini e donne di varia età ed etnia, 1203 dei quali trattati con omega-3 e 1037 non trattati con omega-3.

Dall’insieme dei dati esaminati è emerso che gli omega 3, somministrati da soli o aggiunti al trattamento specifico del disturbo psichiatrico presente (che poteva essere un disturbo d’ansia vero e proprio, oppure un altro problema associato a sintomi ansiosi, come depressione, disturbo ossessivo compulsivo, malattia di Alzheimer, malattia di Parkinson, disturbo da stress post traumatico, ADHD, sindrome premestruale, post-infarto ecc.), sono in grado di esercitare un modesto, ma apprezzabile, effetto ansiolitico, verificabile attraverso scale di valutazione validate.

A beneficiare dell‘effetto anti-ansia degli omega-3 sembrano essere soprattutto le persone affette da un disturbo psichiatrico precisamente diagnosticato, mentre chi lamenta soltanto generici sintomi d’ansia sembra ottenere un miglioramento del benessere psicologico più limitato.

In attesa che nuovi studi chiariscano meglio entità e natura dei vantaggi ottenibili dagli omega 3 a livello psicoemotivo e confermino la possibilità di sfruttarli come terapia aggiuntiva, nulla vieta di aumentare l’assunzione di questi acidi grassi polinsaturi attraverso un maggior consumo dei pesci che li contengono in abbondanza. Se non dai PUFA, l’umore sarà sicuramente migliorato da un piatto gustoso e sano.

Fonte

Su K-P et al. Association of Use of Omega-3 Polyunsaturated Fatty Acids With Changes in Severity of Anxiety Symptoms A Systematic Review and Meta-analysis. JAMA Netw Open 2018; (https://jamanetwork.com/journals/jamanetworkopen/fullarticle/2702216)

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Fabio Fabi
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici dello Sport, Internista, Medici di Base

    • Via Sarsina 147 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Anna Puccio
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base

    • Via Vincenzo Ponsati 69 - Volvera
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Izabella Sylwia Bartosiewicz
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Reumatologi

    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Monica Calcagni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici Estetici, Medici di Base

    • Via Casilina 32 - Arce
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo psichiatrico caratterizzato da pensieri ricorrenti, accompagnati da paure e preoccupazioni del tutto irrazionali e immotivate, che portano chi ne soffre a ripetere continuamente,

Insonnia

L’insonnia è un disturbo del sonno estremamente comune che può interessare persone di tutte le età per ragioni differenti e presentarsi in varie forme e varianti, accomunate dal fatto di

Glaucoma

Il glaucoma è una grave malattia dell’occhio che può causare cecità, principalmente a causa di un aumento della pressione interna dell’occhio che danneggia il nervo ottico. La malattia può insorgere

Stimolazione cerebrale profonda

La stimolazione cerebrale profonda (Deep brain Stimulation, DBS) è una metodica neurochirurgica che prevede l’impianto nel cervello di elettrodi che, opportunamente posizionati e attivati da un generatore di impulsi inserito

Disturbo da attacco di panico

Il disturbo da attacchi di panico è una malattia psichiatrica caratterizzata da episodi di improvvisa e intensa paura, angoscia e sensazione di morte imminente o forte timore per la propria

Declino cognitivo lieve

Il declino cognitivo lieve (Mild cognitive imparment, MDI) è una forma di decadimento delle prestazioni intellettive e delle capacità di memorizzazione e organizzazione delle attività intermedia tra il fisiologico calo

Mal di testa

Il mal di testa o cefalea, occasionale o ricorrente, è uno dei disturbi più diffusi tra persone di ogni età e di ogni parte del mondo, che, a seconda della

Sonno e disturbi dell’umore

Disturbi del sonno e disturbi dell’umore sono legati a un doppio filo e si influenzano a vicenda in modo articolato. Decenni di studi e di esperienza clinico-pratica, tanto nell’ambito della

Ansia

L’ansia o, più precisamente, il “disturbo d’ansia generalizzata”, come indicato nel “Manuale diagnostico statistico dei disturbi mentali – DSM 5”. È una malattia psichiatrica caratterizzata da: preoccupazione e ansia intense

Stenosi del canale vertebrale

La stenosi del canale vertebrale consiste nel restringimento di un tratto del canale presente lungo tutta la colonna vertebrale (formato dalla successione allineata dei piccoli fori presenti al centro di
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile