ARTICOLI CORRELATI

I 10 falsi miti sulle diete

Allenamento cardio, niente carboidrati a cena e pasti frequenti? E’ la ricetta ideale per… non dimagrire. Il personal trainer Nick Mitchell ha sfatato i falsi miti sull’alimentazione e sull’esercizio fisico.

Il bilancio idro-elettrolitico

L’acqua corporea si distribuisce in due diversi comparti: intracellulare ed extracellulare, a sua volta diviso in intra e extravascolare od interstiziale. Gli elettroliti si distribuiscono in modo differente nei due

L’obesità: terapia dietetica

Per obesità si intende “malnutrizione per eccesso, con marcato aumento della massa adiposa, di entità maggiore rispetto al sovrappeso”. In base all’eccesso di grasso corporeo ed avendo come riferimento l’IMC,

Uva: le sue molteplici proprietà

Uva: le sue molteplici proprietà Questo frutto, simbolo della stagione autunnale, è un importante antiossidante naturale, con numerosi effetti benefici per l’organismo. La pianta per la produzione dell’uva è la

Il frutto della salute: il Cranberry

CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DEL CRANBERRY FRESCO I cranberries presentano un elevato contenuto d’acqua, ma anche di zuccheri. Le bacche contengono fibre, sali minerali e vitamine A, B e C. I composti

Insufficienza renale acuta e alimentazione

L’insufficienza renale acuta è una patologia temibile, in quanto insorge rapidamente. Essa può essere classificata in base alla causa in pre-renale, intrinseca renale o post-renale. L’IRA pre-renale è dovuta ad

Il tè: un’idea regalo originale e salutare

t

Si sta avvicinando la festa più attesa dell’anno e spesso non sappiamo cosa regalare ai nostri familiari o amici. Regalare una miscela di tè potrebbe essere un’idea originale e al tempo stesso salutare.

Si tratta di una bevanda che, grazie al contenuto di teina, esercita un effetto stimolante sul sistema nervoso centrale e, grazie all’elevato contenuto di tannini, aiuta a combattere l’insorgere di carie ai denti.

Per il periodo natalizio sono state studiate diverse miscele, adatte a tutti i gusti. Si va dal tè nero aromatizzato con arancia candita alle miscele di tè nero con scorze di limone arricchiti con cannella, o petali di cartamo. Esistono centinaia di varietà di tè. Se consumato in modo regolare alcune varietà proteggono il nostro organismo da problemi cardiovascolari e dallo sviluppo dell’osteoporosi.

Culture a confronto

La nostra cultura sicuramente è un po’ lontana dal consumare regolarmente tè, in quanto gli italiani preferiscono di gran lunga una tazzina di caffè. In Giappone, ad esempio, è una bevanda molto consumata, tanto che si tiene la “cerimonia del tè”, attraverso la quale il consumo di una tazza di tè segue un codice di comportamento ben preciso. Ogni utensile che viene utilizzato per la preparazione ed il consumo della bevanda ha un nome specifico, così come la stanza in cui si svolge la cerimonia.

La preparazione della cerimonia del tè inizia qualche giorno prima, rispetto alla data fissata, in quanto vengono fatti gli inviti. Prima di accedere alla stanza del tè, gli ospiti devono lavarsi le mani e ognuno ha un posto assegnato. La cerimonia è divisa in tre momenti: kaiseki (un pasto leggero), koicha (tè denso) e usucha(tè leggero). Il tè che viene solitamente consumato è il tè matcha, caratterizzato da un colore verde giada, che viene preparato per sospensione.

Qualunque sia la cultura ed il modo in cui si approccia al tè, sicuramente è una bevanda molto salutare, della quale però non bisogna eccedere, specialmente dopo i pasti, quando l’elevato contenuto in tannini può ostacolare il corretto assorbimento del ferro.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Giuseppe Panico
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Dermatologi, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Roberto Zaffaroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Terapeuta

    • Via San Francesco D' Assisi 5 - Varese
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Floriana Di Martino
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Piazza della Rinascita 13 - Pescara
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Emanuela Costantino
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Via Gallinara 2/B - Cagliari
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Francesca Vittorelli
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Terapeuta, Agopuntori, Medici di Base

    • Corso Andrea Palladio 134 - Vicenza
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Epatite E

L’epatite E è un’infiammazione del fegato poco comune nei Paesi occidentali, determinata da 4 possibili varianti dell’Hepatitis E virus (HEV), entrato accidentalmente nell’organismo attraverso alimenti o bevande contaminate. Nella maggioranza

Glaucoma

Il glaucoma è una grave malattia dell’occhio che può causare cecità, principalmente a causa di un aumento della pressione interna dell’occhio che danneggia il nervo ottico. La malattia può insorgere

Stenosi giugulare

La stenosi giugulare corrisponde a un restringimento del lume delle vene giugulari, che sono i principali vasi sanguigni che raccolgono il sangue povero di ossigeno proveniente dal cervello e lo

Ipertensione

In base a quanto stabilito dalle linee guida ESH-ESC, l’ipertensione arteriosa è definita dal riscontro di valori di pressione sistolica (massima) ≥ 140 mmHg e/o di valori di pressione diastolica

Trauma cranico

Un trauma cranico, detto anche “concussione” in termini medici, consiste nello scontro violento della testa contro una superficie dura o, viceversa, di un oggetto contundente contro la teca cranica e/o

Tumore del fegato

Nel fegato si possono formare diversi tipi di tumore. Il tipo più comune di cancro al fegato è il carcinoma epatocellulare, che inizia origina negli epatociti, il tipo principale di

Colite

La colite è una malattia infiammatoria intestinale, che si verifica quando il rivestimento dell’intestino crasso o del colon, e del retto sono infiammate. Tale infiammazione produce piccole ulcere alle pareti

Polmonite

La polmonite è una malattia respiratoria caratterizzata dall’infiammazione acuta degli alveoli e/o degli spazi interstiziali dei polmoni, indotta da cause diverse, non sempre facili da identificare. L’infiammazione può svilupparsi in

Occhio secco

La sindrome da occhio secco si instaura quando il film lacrimale superficiale che protegge, irrora e nutre gli strati esterni dell’occhio, in particolare cornea e congiuntiva, è troppo scarso o

Meningite

“M” come meningite meningococcica Cosa si intende per meningite? Anche se il termine evoca subito la forma da meningococco, è bene non dimenticare che “meningite” vuol dire infiammazione delle meningi,
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile