ARTICOLI CORRELATI

Il vestiario da evitare in caso di Cellulite

Quando si parla di prevenzione della Cellulite, oltre che soffermarsi su abitudini alimentari, esercizio fisico e stili di vita, bisogna anche soffermarsi su uno degli aspetti di vita quotidiana: il modo di vestire.

Incontri col Prof.Berrino: il Latte di mucca

Cosa sappiamo davvero su questo antico alimento che ha nutrito per secoli la popolazione mondiale? E’ ancora indispensabile averlo nell’alimentazione dei nostri giorni? Il dottor Berrino ci guida attraverso la

La zucca: un ortaggio dalle mille virtù

Zucca: un ortaggio dalle mille virtù La sua versatilità e le sue proprietà la rendono un ingrediente unico nella nostra dieta Dall’antipasto al dolce, di zucca si può riempire un

Epatite A: cosa sapere

L’epatite A è un’infezione epatica contagiosa causata dal virus dell’epatite A, il virus HAV, uno dei virus che causano infiammazione e che possono compromettere le funzioni del fegato. La patologia si

Cos’è il pallone intragastrico?

Il pallone intragastrico si inserisce attraverso intervento endoscopico nello stomaco. Esso induce un parziale riempimento dello stomaco provocando nel soggetto una sensazione di sazietà, che lo allontana dal cibo. Esistono

Forza, vitalità… vitamine?

Esercizio fisico, dieta adeguata, e le vitamine giuste possono veramente aiutare ad avere una vita più sana e duratura. Ma come assumere le vitamine in modo da trarne i maggiori

La colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una IBD cronica in cui l’intestino crasso (colon) diventa infiammato e ulcerato (fissurato o eroso), con riacutizzazioni (crisi o attacchi) di diarrea emorragica, crampi addominali e

Uva: le sue molteplici proprietà

uva

Uva: le sue molteplici proprietà

Questo frutto, simbolo della stagione autunnale, è un importante antiossidante naturale, con numerosi effetti benefici per l’organismo.

La pianta per la produzione dell’uva è la Vitis Vinifera. La sua origine non è nota si pensa che possa essere nell’Asia Minore. Vi sono alcuni studi che evidenziano che la produzione di uva in Asia occidentale avvenisse già 7.000 anni fa e da affreschi ritrovati in Egitto si è accertato che fosse coltivata in questo paese già nel 2.374 a.C. . Già i Greci e i Romani consumavano vino in abbondanza. Con la caduta dell’Impero Romano furono i Galli a sostenere la viticoltura poi furono i monasteri a proseguire e migliorare le tecniche di coltura e produzione.
L’uva è poi diventata il principale ingrediente per la produzione di varie bevande alcoliche come cognac, porto, champagne.

Vi sono uve bianche e uve nere e si distinguono in uva da tavola, che viene consumata in pasticceria e in cucina, uva da vino e uva per l’essiccazione. Viene utilizzata oltre che per produrre vino e bevande alcoliche da sola, in macedonia, per marmellate in gelatina su crostate. Si utilizza molto il succo d’uva e dai semi si può estrarre un olio da tavola, chiamato olio di vinacciolo.

L’uva ha delle buone proprietà utili per il consumo. L’uva contiene zuccheri semplici che sono facilmente assimilabili, come glucosio, mannosio e levulosio, sali minerali come potassio, fosforo, ferro, vitamina C, vitamine del gruppo B, come tiamina e vitamina B6, polifenoli, come il resveratrolo che è un potente antiossidante. Nella buccia vi sono contenuti i tannini. Inoltre l’uva è composta per l’80% da acqua. Per quanto riguarda la sua composizione varia molto a seconda dalle condizione climatiche dalla varietà di uva e dalle zone in cui viene prodotta.

Possiede numerose proprietà antiossidanti e antitumorali, grazie al fatto che l’uva contiene molti polifenoli, oltre ad avere anche proprietà antivirali, dovute alla presenza di acido tannico e fenolo. Il resveratrolo è in grado di abbassare i livelli di “colesterolo cattivo” LDL e di aumentare quello che “colesterolo buono” HDL.

L’uva ha un effetto diuretico, energetico, remineralizzante e lassativo, infatti è utile quando vi è stitichezza. Chi soffre di diabete, sovrappeso e obesità dovrebbe stare attento a consumare in modo moderato l’uva. In caso di cattiva digestione l’uva dovrebbe essere mangiata senza buccia e semi, in questo caso può essere utile il succo di uva.
Esiste una cura dell’uva, che viene chiamata ampeloterapia, che consiste nel consumo solo uva nell’arco della giornata fino ad arrivare a consumarne 2,5 kg al giorno. Questo dovrebbe portare a perdere l’appetito. Viene utilizzata per disintossicare l’organismo. Fare attenzione nel fare questa cura, perché vi è uno squilibrio nutrizionale importante. Se si volesse prolungarla per più giorni deve essere fatta sotto controllo di un medico o di un nutrizionista.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Monica Gamba
    attivo 3 anni, 11 mesi fa

    Medici Estetici, Chirurghi Plastici, Medici di Base

    • Viale Radich 21/N - Grugliasco
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Lorenzo Cerreoni
    attivo 3 anni, 11 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Via Macero Sauli 52 - Forlì
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Monica Calcagni
    attivo 3 anni, 11 mesi fa

    Ginecologi, Medici Estetici, Medici di Base

    • Via Casilina 32 - Arce
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Virgilio De Bono
    attivo 3 anni, 11 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base, Dermatologi

    • Via Ripense 4 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Studio Medico San Pellegrino
    attivo 3 anni, 7 mesi fa

    Medici dello Sport, Medici di Base

    Fai passa parola!

    Consiglia questo special

    doctor ad un amico

    messaggio telefono visita a
    domicilio
    video
    consulenza
    WhatsApp conferenze
    e webinar

PATOLOGIE CORRELATE

Laringite

Per laringite si indica l’infiammazione della laringe, il tratto anteriore della trachea, in cui hanno sede le corde vocali e che è l’organo fondamentale della fonazione. In caso di laringite,

Faringite

La faringe è il canale muscolo-membranoso del cavo orale che si connette con la cavità nasale, l’esofago, la laringe e l’orecchio medio. La faringite è l’infiammazione della faringe e viene

Disturbo da alimentazione incontrollata

Il disturbo da alimentazione incontrollata è un disturbo del comportamento alimentare che si caratterizza per l’incapacità nel controllare l’assunzione di cibo, che si traduce nel ripetersi più o meno frequente
Dispepsia

Dispepsia

Dispepsia significa “digestione difficile” ed è il termine medico con cui spesso si indica l’indigestione, che invece ha un’accezione più generica e comprende una moltitudine di disturbi diversi della parte

Poliposi nasale

I polipi nasali sono escrescenze molli, indolori e non cancerose che si formano sul rivestimento della cavità nasale o dei seni paranasali e che, aumentando di volume, possono procurare ostruzione

Acne

Il termine acne deriva dalla parola greca acmé o acné, ossia schiuma o sommità, e indica una malattia cutanea molto diffusa nella popolazione giovanile, caratterizzata dalla comparsa sulla pelle di

Malattie delle valvole cardiache

Le malattie delle valvole cardiache comprendono un ampio gruppo di alterazioni strutturali e disfunzioni, congenite o più spesso acquisite, che impediscono alle valvole che separano le diverse camere del cuore

Aneurisma aortico

Con aneurisma aortico si intende la dilatazione permanente di un segmento ben delimitato dell’aorta, la più grande arteria del corpo che riceve il sangue direttamente dal ventricolo sinistro e lo

Disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo psichiatrico caratterizzato da pensieri ricorrenti, accompagnati da paure e preoccupazioni del tutto irrazionali e immotivate, che portano chi ne soffre a ripetere continuamente,

Infarto miocardico

L’infarto miocardiaco acuto, che in Italia colpisce ogni anno circa 100.000 persone, corrisponde alla morte di una parte del muscolo cardiaco a causa di un’interruzione del rifornimento di ossigeno e
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile