ARTICOLI CORRELATI

Gravidanza e diade madre-bambino

Questo corso analizza la linea di sviluppo dell’individuo a partire dalla gravidanza e come le alterazioni della stessa possano portare a una patologia psichica nell’infanzia, nell’adolescenza o in età adulta.

La polmonite nei bambini

La polmonite è una malattia caratterizzata dall’infiammazione degli alveoli polmonari, che si riempiono di liquido che ostacola la funzione respiratoria. I sintomi più comuni sono febbre, vomito e inappetenza, ma
Il dolore improvviso nel bambino

Il dolore improvviso nel bambino

I bambini che lamentano un dolore durante le ore del sonno si risolvono in breve tempo senza dover ricorrere ad un trattamento speciale ma talvolta la causa può esserci e va individuata rapidamente per prevenire peggioramenti dei sintomi.

Cos’è l’ematemesi?

L’ematemesi è l’emissione orale di sangue con vomito. La sintomatologia ed i segni obiettivi dipendono dalle eziologia. Nel caso si tratti di emorragie massive saranno presenti una sintomatologia ed obiettività

Anemia nei bambini

L’anemia è la condizione clinica nella quale il tasso di emoglobina è inferiore al terzo percentile rispetto al gruppo di età del paziente. I sintomi compaiono in relazione alla rapidità

Le diverse età della gravidanza

Qual è l'età più indicata per rimanere incinta, il momento migliore? Donne, diventate mamme, avranno sicuramente pareri differenti e le differenti esperienze sono importanti per capire un po’ di più il complesso mondo della gravidanza ed i suoi complessi aspetti.

Maggior rischio di incidenti per i figli di genitori con problematiche psichiche

child-1111818_1280

Secondo uno studio, condotto da ricercatori del Karolinska Institut in Svezia (aprile 2020) in collaborazione con ricercatori dell’Università di Manchester nel Regno Unito, i figli di genitori con problematiche psichiche hanno maggiori probabilità di subire lesioni e di incorrere in incidenti domestici. 

Il maggior rischio, riscontrato fino al diciassettesimo anno di età,  ha il suo picco nel primo anno di vita

In Svezia  il 7% 11% dei bambini ha genitori a cui è stato diagnosticato un disturbo mentale. L’intervento che è stato fin qui approntato per questa popolazione era rivolto prevalentemente alla prevenzione dell’abbandono e del maltrattamento, dando invece poca attenzione alla prevenzione di infortuni ed incidenti.

I bambini che hanno un genitore con qualche problematica psichica hanno il 30% di probabilità in più di farsi male. Il rischio diminuisce con l’aumentare dell’età ma resta leggermente più elevato per i bambini tra i 13 e i 17 anni. 

Il rischio inoltre sembra essere correlato più che con gravi disturbi psichiatrici (quali schizofrenia o altri quadri psicotici) con forme meno gravi (quali depressione, ansia stress) e con la figura materna piuttosto che con quella paterna. 

Lo studio però non evidenzia delle precise cause. Si ipotizza che i genitori con disturbi mentali possano fare più fatica a sorvegliare adeguatamente i loro figli e a rendere sicure le loro case. Un’altra ipotesi fa riferimento alle condizioni socio-economiche che, frequentemente, nei casi di disturbo mentale, possono essere meno favorevoli. Infine andrebbe valutato anche l’impatto di alcuni farmaci che, avendo un effetto sui livelli di attenzione e vigilanza, potrebbero abbassare nei genitori la capacità di controllo e di tutela.

Fonte: Stampa Internazionale

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Flavio Della Croce
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Psicoterapeuti, Medici di Base

    • Via Sacconi 1 - Borgonovo Val Tidone
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Anna Puccio
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base

    • Via Vincenzo Ponsati 69 - Volvera
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Squillante Gianni Erminio
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Agopuntori, Medicina Omeopatica, Medici di Base

    • Via Monterotondo 14 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Sonno e disturbi dell’umore

Disturbi del sonno e disturbi dell’umore sono legati a un doppio filo e si influenzano a vicenda in modo articolato. Decenni di studi e di esperienza clinico-pratica, tanto nell’ambito della

Declino cognitivo lieve

Il declino cognitivo lieve (Mild cognitive imparment, MDI) è una forma di decadimento delle prestazioni intellettive e delle capacità di memorizzazione e organizzazione delle attività intermedia tra il fisiologico calo

Sindrome di Menière

La sindrome di Menière è un disturbo dell’equilibrio caratterizzato da “attacchi” ricorrenti e imprevedibili, che comportano la comparsa di intense vertigini, associate a riduzione dell’udito, fischi e brusii. Ogni attacco

Aneurisma cerebrale

Un aneurisma cerebrale è una malformazione vascolare che si presenta come una piccola sporgenza o protuberanza sferica lungo la parete di un’arteria presente nel cervello. La sua presenza è rischiosa

Anoressia

L’anoressia nervosa è un disturbo del comportamento alimentare che induce chi ne soffre a privarsi volontariamente del cibo o ad assumerne quantità estremamente limitate e non compatibili con le richieste

Malattia di Alzheimer

La malattia di Alzheimer è la più comune e severa patologia degenerativa del cervello, caratterizzata da un progressivo decadimento delle funzioni cognitive (in particolare, della memoria e del linguaggio), associato

Cefalea tensiva

La cefalea tensiva è una forma primaria di mal di testa che si caratterizza per gli episodi di dolore diffuso a tutto il capo, di intensità lieve o moderata, che

Disturbo da attacco di panico

Il disturbo da attacchi di panico è una malattia psichiatrica caratterizzata da episodi di improvvisa e intensa paura, angoscia e sensazione di morte imminente o forte timore per la propria

Bruxismo

Il bruxismo è una condizione in cui si digrignano i denti: può accadere, in maniera inconsapevole, in stato di veglia o, più spesso, durante il sonno. Le persone che stringono

Attacco ischemico transitorio

L’attacco ischemico transitorio (TIA) è una forma lieve di ictus cerebrale ischemico o “mini-stroke”, che si verifica quando la circolazione cerebrale è parzialmente compromessa dalla presenza di restringimenti od occlusioni
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile