ARTICOLI CORRELATI

Cirrosi epatica: consigli dietetici

La cirrosi epatica è una grave patologia del fegato, caratterizzata principalmente da fibrosi di gravità variabile fino alla formazione di noduli parenchimali e concomitante riduzione del parenchima epatico-funzionante. Esistono diverse
L’Anemia può causare affaticamento?

L’Anemia può causare affaticamento?

Un’insufficienza di ferro nel sangue può provocare un’anemia, responsabile ius notevole senso di affaticamento. Nelle donne l’anemia è un fatto ricorrente per via del ciclo mestruale. Quando c’è un’anemia i

Il vestiario da evitare in caso di Cellulite

Quando si parla di prevenzione della Cellulite, oltre che soffermarsi su abitudini alimentari, esercizio fisico e stili di vita, bisogna anche soffermarsi su uno degli aspetti di vita quotidiana: il modo di vestire.

Sviluppo emotivo e apprendimento

La nostra società e la nostra scuola investono molto sullo sviluppo dell’intelletto e sullo sviluppo di funzioni neuropsicologiche complesse come quella del linguaggio, della cognizione spaziale, temporale, o grafica, nonché della lettura, della scrittura, dell’aritmetica e della capacità di eseguire ragionamenti logici e di memorizzare.

Anemia

L’anemia è la condizione clinica nella quale il tasso di emoglobina è inferiore al terzo percentile rispetto al gruppo di età del paziente. I sintomi compaiono in relazione alla rapidità
Cosa fare se il tuo bambino ha l'addome acuto?

Cosa fare se il tuo bambino ha l’addome acuto?

Nel momento in cui si presenta l’addome acuto è necessario l’intervento chirurgico. Il dolore addominale è di diverso tipo a seconda dell’eziologia. I sintomi generali sono: dolore viscerale, dolore dal

Endoscopia urgente in pediatria

L’endoscopia digestiva con strumenti a fibre ottiche è considerata una tecnica di routine anche nell’età pediatrica. L’esame spesso deve essere eseguito con urgenza, entro 24-48 ore dall’insorgenza dell’evento che ne

L’alimentazione durante la gravidanza

gravidanza

Durante la gravidanza la donna deve soddisfare le proprie necessità e quelle del nascituro, seguendo un’alimentazione corretta. La dieta bilanciata potrà garantire al bambino i principi nutritivi utili per uno sviluppo sano. La donna in gravidanza ha bisogno di un aumento di kcal in base al suo peso iniziale.

È importantissimo assumere alimenti come pesce, carne bianca e rossa, uova, latte, legumi, pasta, pane e riso. Per quanto riguarda l’apporto di vitamine e minerali, invece, in questi mesi alcuni fabbisogni risultano aumentati, in particolar modo quelli di calcio e ferro. Per condire gli alimenti è preferibile utilizzare olio extravergine d’oliva e per quanto riguarda l’acqua è consigliato berne almeno un litro e mezzo al giorno. Inoltre, è necessario cuocere bene le uova, in quanto potrebbero trasmettere salmonella.

Durante la gravidanza è importante evitare: alcolici e superalcolici, bevande nervine, salumi ed insaccati, carne cruda, molluschi e selvaggina, latte non pastorizzato, dolcificanti, alimenti ricchi di sale.

Per ridurre la nausea al risveglio è preferibile mangiare alimenti secchi, come crackers o fette biscottate. Sono da evitare liquidi quali acqua e latte che vanno assunti nel resto della giornata.

Fonte: Manuale di dietetica e nutrizione clinica di Franco Contaldo e collaboratori.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Agostino Bernabei
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ortopedici

    • Via Venezia 91 - Conegliano
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Francesco Madonna Terracina
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Chirurghi Plastici, Chirurghi Estetici, Medici Estetici

    • Via Giovanni Antonelli 44 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Amerigo Giacalone
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Dentisti, Chirurghi Maxillo Facciali, Medici Estetici

    • Via Padre Placido Riccardi 21 - Milano
    telefono
  • Foto del profilo di Prof. Sergio Coccheri
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Cardiologi, Angiologi, Internista

    • Via Ugo Bassi 13 - Bologna
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Emanuele Rodà
    attivo 3 anni, 9 mesi fa

    Ortopedici

    • Corso de Stefanis 15/4 scala sinistra - Genova
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Epatite A

L’epatite A è l’infiammazione acuta del fegato più comune a livello mondiale ed è determinata dal virus omonimo, entrato accidentalmente nell’organismo attraverso alimenti o bevande contaminate. Nei Paesi in via

Gastrite

Gastrite è un termine generale e si riferisce a condizioni diverse che hanno però un elemento comune: l’infiammazione della mucosa gastrica. Spesso, questa infiammazione è il risultato di un’infezione da

Tumore dello stomaco

Il cancro dello stomaco inizia quando le cellule tumorali si formano nel rivestimento interno dello stomaco, per poi crescere in maniera incotrollata. Il carcinoma gastrico è il tumore maligno più

Gastroenterite

La gastroenterite è una malattia caratterizzata da un’infiammazione del tratto gastrointestinale che coinvolge sia lo stomaco che l’intestino tenue. Se viene coinvolto anche l’intestino crasso, si parla di gastroenterocolite. 

Sindrome dell’intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile è un disturbo comune che colpisce l’intestino crasso. Si tratta di una condizione cronica che deve essere gestita a lungo termine. Solo un piccolo numero di

Colecistite

La colecistite è un’infiammazione della parete della cistifellea. Il processo infiammatorio, una volta iniziato, genera cambiamenti sia a livello microscopico che macroscopico, che evolvono da una semplice congestione, attraversano una

Epatite D

L’epatite D è un’infiammazione acuta del fegato determinata dall’Hepatitis D virus (HDV): un virus “difettivo” che per poter infettare le cellule epatiche, moltiplicarsi e causare la malattia necessita della contemporanea

Sindrome da malassorbimento

Il ruolo dell’intestino tenue è di completare la scomposizione chimica degli alimenti e di assorbire quasi tutte le sostanze nutritive. Le sindromi da malassorbimento sono un gruppo di patologie accomunate

Reflusso gastroesofageo

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) consiste in un’accentuata risalita di parte del contenuto acido dello stomaco verso l’esofago, favorita da una scarsa tenuta o da un’aumentata frequenza di apertura

Epatite B

L’epatite B è un’infiammazione del fegato abbastanza comune in tutti i Paesi del mondo, determinata dall’infezione da parte dell’Hepatitis B virus (HBV), che rappresenta la seconda causa di epatite acuta
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile