ARTICOLI CORRELATI

are e disturboossessivo compulsivo

Vita familiare e disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo è una malattia in grado di stravolgere le persone che ne sono affette, modifiìcandone del tutto le abitudini, le attività e la qualità della vita, ma estende le sue conseguenze alla famiglia del paziente causando una condizione di vita difficile e impegnativa.

Abitudini che danneggiano la vita sessuale

Quando si tratta di attività sessuale, l’età indubbiamente conta, perché gli ormoni maschili e femminili giocano un ruolo chiave nell’induzione del desiderio e nell’innesco dei meccanismi che permettono di soddisfarlo.

Fattori di rischio, complicazioni e prevenzione della salmonellosi

Normalmente l’infezione da salmonella non rappresenta un rischio di vita per adulti in buona salute, ma può rappresentarlo per quelle categorie di pazienti come neonati o bambini piccoli, anziani o pazienti trapiantati, donne gravide, o in pazienti sottoposti a interventi chirurgici.

Cos’è il “chemsex”?

Il fenomeno del “chemsex” consiste in comportamenti di abuso di farmaci prima o durante i rapporti sessuali, al fine di facilitare, iniziare, prolungare, sostenere e intensificare l'incontro.
Gli aspetti psicologici della malattia di Peyronie

Gli aspetti psicologici della malattia di Peyronie

Tutto ciò naturalmente si riverbera sulla relazione di coppia, con lo scatenarsi di malumori, incomprensioni ecc. Soprattutto se per vergogna o per rapporto non consolidato, non c’è al riguardo comunicazione tra i partners.

Disturbi psichici dopo il lockdown

I problemi di salute mentale sono una risposta comune all’esperienza del lockdown a seguito del Civid 19. Sintomi come ansia e depressione sono aumentati cosi anche come condizioni di stress e disagio. Legati allo stress sono anche i disturbi del ritmo sonno-veglia con frequenti risvegli notturni e sonno poco ristoratore. Tra i gruppi più a rischio gli anziani, le donne incinte, le persone con patologie preesistenti incluse anche quelle mentali e quelle socialmente più disagiate.

Sessualità: i problemi più comuni

Una sessualità soddisfacente è un elemento fondamentale della salute fisica e psichica e va tutelata a ogni età. Quando si manifestano disturbi, un sereno dialogo tra i partner e il

Presidi Medici e Malattia di Peyronie

Presidi Medici e Malattia di Peyronie

Molti sono stati i presidi utilizzati nel corso degli anni per utilizzare tutte le possibili soluzioni terapeutiche adatte a fermare o attenuare i sintomi di quella che in Medicina classica veniva denominata come Induratio Penis Plastica.
Non essendo disponibile un farmaco specifico che potesse agire in modo diretto ed efficace sul tessuto fibroso penieno causato dalla malattia, oltre ai trattamenti con Vitamina E, con antiossidanti ed integratori, si sono fatti avanti vari presidi meccanici, più o meno adattabili ad una collocazione in loco per creare un effetto di trazione e distensione della parte danneggiata, tra i quali molti risultavano di difficile applicazione e funzionamento.
La terapia di trazione del pene si proponeva di limitare la curva peniena ed il conseguente accorciamento,  ma bisognava però affinare la struttura del presidio che andava applicato, migliorandone la tollerabilità e l’efficacia e riducendone i tempi di applicazione.
Negli Usa alcuni ricercatori  hanno messo a punto un dispositivo che può essere collocato sul pene per un tempo minimo di soli 30 minuti al giorno e fino a poco più di un’ora, e che utilizzato nella fase iniziale della patologia può dare come risultato una consistente riduzione della curva peniena ed anche una migliore conservazione della lunghezza dell’organo, messa a rischio dall’effetto causato dalla curva medesima.
Uno studio clinico condotto a cura di una nota Clinica statunitense, la Mayo Clinic, ha potuto raccogliere i dati  sui risultati ottenuti dai pazienti trattati per alcuni mesi con il dispositivo, che sono stati pubblicati sul Journal of Urology e sul Journal of Sequal Medicine.
Ci si può informare presso il proprio medico specialista sul dispositivo, applicazione e tempi di utilizzo, essendo sempre monitorati, evitando sempre di procedere per conto proprio con il rischio di un errato impiego del presidio e di danni conseguenti.

SPECIALISTI CORRELATI

  • Foto del profilo di Dott. Michele Enrico Bellino
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Oculisti

    • Via Monsignor Ventimiglia 117 - Catania
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Alessandro Villa
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Neurochirurghi

    • Via Enrico Russo - Napoli
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Alberto Capozzolo
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Pneumologi

    • Via Mercadante km2 - Cassano delle Murge
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Marco Colzani
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Chirurghi Generali

    • Via Gorki 50 - Cinisello Balsamo
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giovanni Russino
    attivo 2 anni, 5 mesi fa

    Andrologo,Urologo,Sessuologi

    • Via Catalani 24 - Quartu Sant'Elena
    Telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Tumore dell’endometrio

Il tumore dell’endometrio è una neoplasia che si sviluppa a livello del tessuto che riveste le pareti interne dell’utero e, per questa ragione, è chiamato anche semplicemente tumore dell’utero, in

Mal di testa

Il mal di testa o cefalea, occasionale o ricorrente, è uno dei disturbi più diffusi tra persone di ogni età e di ogni parte del mondo, che, a seconda della
Alcolismo

Alcolismo

L’alcolismo è una vera e propria malattia, per come si presenta, per i disturbi che causa, per i sintomi che procura al paziente. Si usa il termine Alcolismo quando i
Dermatiti

Dermatiti

Il termine dermatite fa riferimento a un gruppo abbastanza eterogeneo di malattie della pelle, in gran parte caratterizzate da infiammazione più o meno accentuata e indotte dalle cause più disparate

Disturbo di personalità borderline

Il disturbo di personalità borderline è un disturbo psichiatrico caratterizzato da una percezione altalenante del proprio valore e della propria identità, con oscillazioni repentine che vanno da una visione molto

Declino cognitivo lieve

Il declino cognitivo lieve (Mild cognitive imparment, MDI) è una forma di decadimento delle prestazioni intellettive e delle capacità di memorizzazione e organizzazione delle attività intermedia tra il fisiologico calo

Epitelioma

L’epitelioma è un tumore dovuto a una crescita anomala dell’epitelio, che corrisponde al tessuto che riveste la superficie di tutte le strutture e gli organi cavi del corpo umano (dall’epitelio

Calcolosi renale

La calcolosi renale è una patologia molto diffusa nei Paesi industrializzati, compresa l’Italia, soprattutto tra gli uomini adulti, colpiti con una frequenza circa doppia rispetto alle donne. I calcoli renali

Attacco ischemico transitorio

L’attacco ischemico transitorio (TIA) è una forma lieve di ictus cerebrale ischemico o “mini-stroke”, che si verifica quando la circolazione cerebrale è parzialmente compromessa dalla presenza di restringimenti od occlusioni

Tumore del rene

Come per tutti i tumori, le cause dell’adenocarcinoma e dei sarcomi renali risiedono in una serie di mutazioni genetiche che permettono a un gruppo di cellule di acquisire nuove caratteristiche

FORMAZIONE