ARTICOLI CORRELATI

Lussazione

Una lussazione si verifica quando c’è uno spostamento permanente degli estremi ossei di un’articolazione. I sintomi della lussazione sono simili a quella di una frattura, quindi dolore intenso, deformità, tumefazione

L’ipermetropia: cos’è e come curarla

L’ipermetropia indica un difetto visivo, che provoca una visione sfocata degli oggetti vicini ed una visione nitida degli oggetti lontani. È possibile che il paziente affetto da ipermetropia non se

Alluce valgo: come curarlo

L’alluce valgo è una deformazione del primo dito del piede, che appare deviato lateralmente verso le altre dita, con contemporanea sporgenza mediale del primo osso metatarsale. Questa deformità ossea è di solito

Trauma cranico: cause e cura

Il trauma cranico è, in generale, un danno al distretto cranio-encefalico, causato da qualsiasi evento fisico di tipo meccanico. Il trauma cranico è responsabile del 50% di tutte le morti traumatiche e del

Gozzo: cos’è e come curarlo

Con il termine gozzo si indica l’aumento di volume della tiroide, la ghiandola a forma di farfalla posta alla base del collo. La tiroide è una ghiandola che controlla molte funzioni

Angina pectoris: diagnosi e trattamenti

L’angina pectoris esprime un’ischemia miocardica e la sua diagnosi si basa principalmente sulla valutazione dei disturbi riferiti dal paziente. L’angina può essere legata ad un esercizio fisico. Le cause possono

Sviluppo emotivo e apprendimento

Sviluppo emotivo e apprendimento

Fasi precoci e difficoltà dell’apprendimento: una visione evolutiva

29 gennaio 2022

La nostra società e la nostra scuola investono molto sullo sviluppo dell’intelletto e sullo sviluppo di funzioni neuropsicologiche complesse come quella del linguaggio, della cognizione spaziale, temporale, o grafica, nonché della lettura, della scrittura, dell’aritmetica e della capacità di eseguire ragionamenti logici e di memorizzare.

Ognuno di noi ha però fatto l’esperienza di trovare improvvisamente disorganizzato tutto quello che aveva imparato e automatizzato a causa dell’insorgere di ansia o di panico. Probabilmente ci è anche capitato di “aggredire” il libro che dovevamo studiare oppure siamo “fuggiti” da determinate materie. Ma, anche, possiamo aver condiviso e fatto nostra la passione di un particolare insegnante che ci ha trasmesso la “fame” di leggere, scrivere e di imparare. I clinici sanno anche quanto sia difficile trovarsi davanti a una compromissione “pura” di una funzione cognitiva specifica come, per esempio, il Disturbo Specifico dell’Apprendimento puro. Non siamo delle macchine cognitive-computazionali.

In questo corso verrà ripreso il file rouge seguito fino a ora (peculiarità del cervello umano, plasticità della corteccia, sistema pulsionale-emotivo sottocorticale, importanza del legame) per riconsiderare sotto una nuova luce lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche corticali complesse in base allo sviluppo, alla relazione e alle emozioni.

Partiremo dallo sviluppo di competenze corticali come il linguaggio e i concetti spaziali dei bambini della prima infanzia per poi arrivare ai disturbi, specifici e non, dell’apprendimento alle elementari, considerando però contemporaneamente i sistemi sottocorticali e il legame. Verrà tenuto in evidenza anche il potenziale di sviluppo di alcune materie spesso trascurate come la musica.

Locandina del corso del 29 Gennaio 2022

 

SPECIALISTI CORRELATI

  • Foto del profilo di Dr. Giuseppe Colucci
    attivo 2 anni fa

    Gastroenterologi,Epatologi

    • Via Ercole Ferrario 6 - Milano
    Telefono
  • Foto del profilo di Dr. Nicola Catania
    attivo 2 anni fa

    Chirurghi Plastici,Medici Estetici,Ginecologi

    • Via Roma 50/I - Credaro
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Mara Minotti
    attivo 2 anni fa

    Nutrizionisti

    • Via degli Strauss 88/90 - Roma
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Cristina Parrino
    attivo 2 anni fa

    Endocrinologi,Diabetologo,Nutrizionisti

    • Via Giovanni Giolitti 16 - Roma
    Telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa LAURA ROSANA
    attivo 2 anni fa

    Neuropsichiatri Infantili

    • Piazza Papa Giovanni XXIII 11 - Varese
    Telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Neuroma di Morton

Il neuroma di Morton consiste nella formazione di un ispessimento del tessuto che circonda un tratto di nervo presente nella pianta del piede, in corrispondenza della zona d’appoggio anteriore (avampiede),

Disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo psichiatrico caratterizzato da pensieri ricorrenti, accompagnati da paure e preoccupazioni del tutto irrazionali e immotivate, che portano chi ne soffre a ripetere continuamente,
Alcolismo

Alcolismo

L’alcolismo è una vera e propria malattia, per come si presenta, per i disturbi che causa, per i sintomi che procura al paziente. Si usa il termine Alcolismo quando i

Cefalea

La cefalea, il cosiddetto “mal di testa”, è probabilmente la forma più comune di dolore. Si tratta di un dolore cronico o ricorrente che interessa varie strutture del capo, come

Disturbo da alimentazione incontrollata

Il disturbo da alimentazione incontrollata è un disturbo del comportamento alimentare che si caratterizza per l’incapacità nel controllare l’assunzione di cibo, che si traduce nel ripetersi più o meno frequente

Depressione post-partum

La depressione post partum è un disturbo dell’umore caratterizzato da sintomi sovrapponibili a quelli della depressione maggiore e che si differenzia da quest’ultima essenzialmente per il fatto di insorgere nella

Ictus emorragico

Secondo la definizione ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’ictus corrisponde a un’«improvvisa comparsa di segni e/o sintomi riferibili a deficit locale e/o globale delle funzioni cerebrali, di durata superiore

Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è un disturbo cronico caratterizzato dall’insorgenza di una sensazione di generico disagio alle gambe, che si manifesta quando le gambe sono tenute ferme anche

Ansia

L’ansia o, più precisamente, il “disturbo d’ansia generalizzata”, come indicato nel “Manuale diagnostico statistico dei disturbi mentali – DSM 5”. È una malattia psichiatrica caratterizzata da: preoccupazione e ansia intense

Demenza vascolare senile

La demenza vascolare senile corrisponde a un processo di declino cognitivo che va al di là della fisiologica riduzione delle capacità intellettive associata all’invecchiamento. Nella maggioranza dei casi, la demenza

FORMAZIONE