ARTICOLI CORRELATI

Sindrome di Sjogren

Nel 1933 il medico svedese Henrik Sjögren descrisse per la prima volta un gruppo di donne in cui l’artrite cronica era accompagnata da secchezza oculare e della bocca, scoprendo di

La folgorazione: cosa fare

In caso di folgorazione i danni maggiori sono visibili all’interno del corpo, anche se l’ustione può apparire piccola e superficiale. Cosa fare? Assicurarsi che il posto sia sicuro, staccare la
Il prurito psicosomatico

Il prurito psicosomatico

Il prurito a volte può essere di natura psicosomatica, provocato da forti stati di ansia o di stress. Il prurito psicosomatico si localizza in un punto specifico del corpo, non

Quali sono le cause della cistite?

Le cause della cistite (motivi per cui la vescica si infiamma), sono molteplici. Noi parleremo solo delle cistiti da cause infettive e, specificamente, delle cistiti batteriche, le più frequenti e le più

Attacco cardiaco (o infarto)

Un attacco cardiaco avviene quando l’apporto ematico si riduce gravemente o si interrompe. I sintomi sono: oppressione e dolore al centro del torace, dolore che si irradia alle spalle, al

Saper staccare la spina dal lavoro durante le vacanze

È importante ricordare che il relax e la cura di sé non sono solo lussi: sono essenziali per evitare conseguenze negative, come disturbi, malesseri o lo scivolamento in una condizione particolare qual è quella che è stata definita di burn-out.

Pelle, trattiamola con cura

pelle

La pelle è il nostro organo più grande e la prima linea di difesa del corpo da virus, batteri, sostanze chimiche, inquinamento e fattori ambientali. Svolge funzioni essenziali come regolazione della temperatura e sensazioni corporee, rigenerazione e magazzino di sostanze nutrienti nelle sue cellule che al bisogno migrano nei vasi sanguigni.

Prodotti e trattamenti sono sicuramente utili per mantenerla in buono stato ma quello che davvero ne preserva e supporta la struttura, salute e funzione ottimale sono le vitamine, minerali e altre sostanze nutritive che possiamo fornire attraverso i cibi che consumiamo.

I micronutrienti più importanti per una pelle sana sono antiossidanti che si trovano in frutta, verdura, cacao crudo e ne sono parte oltre a bioflavonoidi, le vitamine A, C, E e minerali come selenio. Ma per la nostra pelle ha anche bisogno di vitamine del gruppo B, zinco, rame, silica per non dimenticare acidi grassi essenziali e fonti di proteine e vitamina D che otteniamo dall’esposizione ai raggi solari (naturalmente non prolungata).

I composti antiossidanti aiutano a ridurre gli effetti dei danni ambientali causati dall’esposizione solare e dall’inquinamento, proteggendo la pelle dai radicali liberi, molecole instabili che possono danneggiare le cellule e accelerare la comparsa di segni di invecchiamento.

Assicuratevi di arricchire la vostra alimentazione con fonti di vitamina A e carotenoidi contenuti in carote, zucca, patate dolci, verdure a foglia verde, peperoni rossi, pomodori, albicocche, mango e pesche. La vitamina A è in grado di rallentare il turnover delle cellule della pelle e aumentare la deposizione di collagene rallentandone l’esaurimento associato all’invecchiamento.

La vitamina C di cui sono ricchi peperoni, kiwi, fragole, arance, papaia, broccoli, pomodori, piselli, cavolo è nota per essere un potente antiossidante che non solo protegge la pelle dai danni dei radicali liberi, ma è anche necessaria per la produzione di collagene, proteina strutturale che insieme ad elastina e cheratina, conferisce alla pelle struttura ed elasticità.

Mandorle, nocciole, semi di girasole, spinaci, avocado, patate dolci, germe di grano e verdure a foglia verde sono invece fonte di vitamina E, altro nutriente essenziale per produrre collagene poiché agisce insieme alla vitamina C per stimolarne la formazione. È anche uno dei principali antiossidanti presenti sulla pelle e protegge le membrane cellulari dai danni derivanti dai raggi UV e dalle tossine ambientali.

E un’altro degli antiossidanti importanti è il selenio, presente in noci del brasile, germe di grano, crusca, lievito di birra, cipolle e broccoli che aiuta a mantenere l’elasticità cutanea.

Cereali integrali, frutta secca, semi oleosi, verdure a foglia verde sono tutte fonti di vitamine del gruppo B, fondamentale nel contrasto dei radicali liberi. La B2 è molto utile in caso di pelle secca, la B3 stimola la sintesi del collagene, contribuendo a mantenere la pelle idratata ed elastica, la B6 regola la produzione di sebo e la B5 e la B8 sono fondamentali per l’idratazione della pelle.

E alcuni dei minerali come zinco, rame e silica sono necessari per il rinnovamento cellulare, la formazione della struttura cutanea e il nutrimento e protezione delle cellule della pelle. Legumi, cereali integrali, cacao, miso, lievito alimentare, broccoli, fagiolini sono fonti di zinco mentre il rame si puo’ trovare in semi di sesamo, girasole, anacardi, funghi, tempeh, ceci, lenticchie, noci, verdure a foglia verde. Banane, avena, porri, fagiolini, grano, riso integrale sono invece fonti di silice.

Uno dei componenti principali delle membrane cellulari sono gli acidi grassi essenziali che le mantengono elastiche e idratate, riducendo secchezza e lasciando la pelle con aspetto più liscio e rimpolpato. Ne sono ricchi semi di chia e lino, noci, verdure a foglia verde, semi di canapa, alghe e oli vegetali. E non dimenticate di includere fonti di proteine vegetali nei vostri pasti come legumi, frutta secca, semi, alghe, verdure a foglia verde e cereali integrali. Le principali proteine strutturali di capelli, pelle e unghie come il collagene, l’elastina e la cheratina contengono tutte diverse combinazioni di aminoacidi e alcune di questi sono essenziali, il che significa che devono essere ottenuti dalla dieta perché il nostro corpo non può autoprodurle.

Tutti questi alimenti fonti di sostanze nutritive per la nostra pelle oltre che essere mangiati con gusto possono essere usati per trattamenti di bellezza fai da te. Potete fare una maschera al viso mescolando polpa di avocado, cacao in polvere e curcuma oppure polpa di papaya, yogurt di cocco e curcuma per idratare, ammorbidire e rendere la pelle luminosa. Create uno scrub per il corpo con avena macinata, olio d’oliva e zucchero o caffè macinato, polvere di cacao e olio di cocco per donare morbidezza. E per la cura dei capelli, massaggiate un paio di cucchiai di olio di cocco o avocado, lasciando in posa durante la notte risciacquando poi al mattino con dello shampoo.

Fonte: Crudostyle

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Maria Grazia Caruana
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Gianlorenzo Casani
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Geriatria, Medico Certificatore, Medici di Base

    • Via Costantino Baroni 71/73 - Milano
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Izabella Sylwia Bartosiewicz
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Reumatologi

    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Irene Pistis
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via della Reoubblica 461/3 - Vergato
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Carmela Tizziani
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medico Legale, Medico Certificatore, Medici di Base

    • Via Gaetano Bruno 25 - Napoli
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Acne

Il termine acne deriva dalla parola greca acmé o acné, ossia schiuma o sommità, e indica una malattia cutanea molto diffusa nella popolazione giovanile, caratterizzata dalla comparsa sulla pelle di
Dermatite atopica

Dermatite atopica

La dermatite atopica o “eczema atopico” è una malattia cutanea infiammatoria cronica, associata a prurito, che tipicamente esordisce nei primi anni di vita, persistendo poi per tutta l’età pediatrica e
Dermatiti

Dermatiti

Il termine dermatite fa riferimento a un gruppo abbastanza eterogeneo di malattie della pelle, in gran parte caratterizzate da infiammazione più o meno accentuata e indotte dalle cause più disparate

Sifilide

La sifilide è una malattia a trasmissione sessuale (MTS) causata dal batterio Treponema pallidum e caratterizzata da tre fasi successive di gravità crescente (sifilide primaria, secondaria e avanzata), a evoluzione

Verruche

Le verruche sono formazioni benigne che possono comparire sulla cute di qualunque punto del corpo in seguito all’infezione da parte di uno dei virus della famiglia dei papillomi umani o

Candidiasi

La candida Albicans e le altre specie relative possono determinare diversi tipi di infezioni. Le candidiasi cutanee includono la condizione di pelle erosa tra le dita dei piedi, le balanini

Angioma

Gli angiomi, detti anche “emangiomi”, sono malformazioni vascolari di tipo benigno che coinvolgono i capillari arteriosi o venosi e possono interessare ogni punto del corpo, ma tendono a comparire più

Varicella

La varicella a tutt’oggi rimane la malattia prevenibile da vaccino più diffusa nel nostro Paese. Si trasmette per via aerea, da persona a persona, attraverso le goccioline di Pflugge o

Herpes simplex

L’herpes simplex è un disturbo di natura infettiva causato dal virus omonimo (Herpes simplex virus – HSV di tipo 1 o 2) e caratterizzato dalla comparsa delle tipiche bollicine, ulcerazioni

Epidermolisi bollosa

L’epidermolisi bollosa (EB) corrisponde a un gruppo di malattie genetiche rare e invalidanti caratterizzate dalla comparsa di bolle e lesioni sulla pelle e nelle mucose interne, che possono svilupparsi spontaneamente
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile