ARTICOLI CORRELATI

Il fitness cognitivo-emotivo

Per promuovere e favorire la crescita personale occorre potenziare l’efficacia della mente nella molteplicità delle sue funzione. Il fitness cognitivo-emotivo ha l’obiettivo di aiutare una persona ad affinare la propria
Gruppo di persone con soggetto malato psichicamente

Si può prevenire il disturbo bipolare?

La prevenzione con questo disturbo non è paragonabile a quella che si richiede per altre patologie cliniche, in quanto si tratta di un disturbo della mente che riguarda la sfera dell’umore, ma intervenire con tempismo ai primi segni della malattia mentale rappresenta un sicuro vantaggio rispetto alla condizione futura dell’ammalato, prevenendo cosi il peggioramento del male.

Jet lag: cos’è?

Il jet lag (termine inglese, letteralmente “ritardo da getto”; spesso indicato come mal di fuso) o disritmia, discronia o ancora disincronosi circadiana, è una condizione clinica che si verifica quando si attraversano vari fusi orari (di solito più di due fusi

Il cervello della donna gravida

La concezione biomedica tradizionale della gravidanza prende in esame lo scambio madrebambino in senso unidirezionale, dalla madre al bambino. Le modificazioni biologiche che la medicina registra vanno nella suddetta direzione:

Ora solare: ecco perchè fa bene al nostro cervello

178998432

Per molti l‘ora solare porta con sè molti aspetti negativi, legati al fatto che le giornate diventano più corte e l’oscurità della notte sopraggiunge più velocemente, dandoci l’impressione di non aver abbastanza tempo per svolgere le nostre regolari faccende quotidiane. In realtà non è proprio così, anzi per certi aspetti è il proprio il contrario. Rinunciare infatti ad un’ora di chiarore serale in cambio di un’ora di luce piena mattutina ha tantissimi effetti benefici sul nostro organismo, a partire proprio dal nostro cervello.

Ed è proprio su questi aspetti positivi che bisogna concentrarsi, soprattutto per quegli individui che risentono negativamente del passaggio dai mesi estivi (associati al caldo, alle vacanze e al relax) a quelli invernali (in cui si ritorna alla routine della scuola e del lavoro e le temperature si abbassano vertiginosamente). Come riporta un articolo sulla rivista The Conversation, un’ora di sole in più al mattino porta grande giovamento al nostro cervello, al nostro umore e rende la giornate molto più produttive. Vediamo perchè!

Natura e orologio autonomo

Tutta la vita sul nostro pianeta è scandita dall’alternanza di giorno e notte durante l’arco delle 24 ore. Questi due “momenti” della giornata scandiscono i nostri ritmi ed influenzano le nostre funzioni biologiche, al di là di quanto si possa percepire con la vista. Per questo motivo infatti ci viene sonno con l’avvicinarsi della sera, ed è più difficile svegliarsi se ci si trova in un ambiente ancora buio. L’intensità della luce infatti è percepita da speciali cellule della retina collegate in modo diretto con il nucleo soprachiasmatico, un gruppo di neuroni che si occupa di regolare i ritmi circandiani ( le variazioni delle attività biologiche ) del nostro organismo.  Ed è proprio qui che è situato quello che più comunemente chiamiamo “orologio biologico”.

Partire al massimo grazie al sole

Tutto questo meccanismo permette la nostro cervello di regolare la quantità di ormoni da produrre in base alla quantità di luce che ci circonda. Circa 30 minuti dopo il risveglio mattutino, vi è un importante rilascio di cortisolo (detto cortisol awakening response, CAR). Questo ormone è fondamentale per far iniziare la giornata con la giusta grinta ed energia necessaria. Maggiori quantità di cortisolo infatti sono state associate ad una più elevata capacità di apprendimento e ad una migliore plasticità cerebrale, oltre che una più spiccata abilità nel prendere decisioni e pianificare. Il rilascio di questo ormone avviene in maniera più decisa quando ci svegliamo in un ambiente pieno di luce naturale e i suoi effetti benefici sull’organismo sono maggiori.

Per questo motivo poter disporre di un’ora di luce solare in più al mattino non fa altro che darci una carica maggiore per iniziare al meglio e senza affanni la nostra routine quotidiana.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Squillante Gianni Erminio
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Agopuntori, Medicina Omeopatica, Medici di Base

    • Via Monterotondo 14 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Roberto Zaffaroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Terapeuta

    • Via San Francesco D' Assisi 5 - Varese
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Giovanni Adamo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Angiologi, Medici di Base

    • Provincia di Ragusa - Ragusa
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Monica Gamba
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Chirurghi Plastici, Medici di Base

    • Viale Radich 21/N - Grugliasco
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Tetano

Il tetano è una malattia causata dal Clostridium tetani, batterio gram-positivo, anaerobio, sporigeno, che penetra nell’organismo attraverso una ferita e porta a manifestazioni sistemiche attraverso una tossina (esotossina). L’OMS riporta

Coronaropatia

Con il termine coronaropatia ci si riferisce a una “sofferenza” cronica delle coronarie, le arterie che riforniscono di sangue il muscolo cardiaco, nella maggioranza dei casi determinata dalla patologia arteriosclerotica

Tumori cerebrali

I tumori cerebrali sono tumori rari che possono essere di tipo primitivo, ossia originare nel cervello, oppure formarsi come metastasi secondarie di neoplasie a carico di altri organi, come il

Tumori oculari

I tumori oculari sono neoplasie rare che possono interessare sia gli adulti che i bambini e possono compromettere in modo significativo la vista (fino alla cecità) e la qualità di

Tumore del fegato

Nel fegato si possono formare diversi tipi di tumore. Il tipo più comune di cancro al fegato è il carcinoma epatocellulare, che inizia origina negli epatociti, il tipo principale di

Reflusso gastroesofageo

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) consiste in un’accentuata risalita di parte del contenuto acido dello stomaco verso l’esofago, favorita da una scarsa tenuta o da un’aumentata frequenza di apertura

Sifilide

La sifilide è una malattia a trasmissione sessuale (MTS) causata dal batterio Treponema pallidum e caratterizzata da tre fasi successive di gravità crescente (sifilide primaria, secondaria e avanzata), a evoluzione

Sincope

Con il termine sincope ci si riferisce a un episodio di svenimento, ossia a un’improvvisa perdita dei sensi, che può interessare persone di qualunque età e che può essere indotta

Vitiligine

La vitiligine è una malattia della pelle dalle cause non note, caratterizzata dalla presenza di chiazze cutanee più chiare (o del tutto prive di pigmentazione) rispetto alla colorazione tipica della

Esofago di Barrett

L’esofago di Barrett è una complicanza grave della malattia da reflusso gastroesofageo. Nell’esofago di Barrett, il tessuto normale che riveste l’esofago – il tubo che trasporta il cibo dalla bocca
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile