ARTICOLI CORRELATI

DEPRESSIONE: la fine della supremazia dei farmaci

Dal mito delle pillole della felicità alla cura integrata “Come la maggior parte delle persone pensavo che gli antidepressivi funzionassero”- così inizia il libro di Irving Kirsch, professore di psicologia

Le abilità emotive

L’apprendimento delle abilità emotive necessita di una metodologia diversa, dato che si presuppone una conoscenza adeguata del proprio mondo emotivo e lo sviluppo delle abilità relazionali. Il ruolo delle emozioni
Uomini e animali, vicini ma con prudenza

Uomini e animali, vicini ma con prudenza

Per quanto sia ormai accertato che gli animali domestici, soprattutto cani e gatti non rappresentino in generale un rischio concreto di infezioni, conviene essere comunque vigli che non vengano essi stessi attaccati da parassiti o da zecche.
La dieta nella malattia renale cronica

La dieta nella malattia renale cronica

La finalità della dieta è quella di migliorare la funzionalità renale, evitando che si arrivi ad una condizione di grave “Insufficienza”, evitando anche che nel sangue si riversino elementi come “rifiuti” provenienti dall’alimentazione, non adeguatamente filtrati dal rene.

Mangiare bene, un’arma anche contro la depressione?

fruit-2305192_1280

Un esaustivo articolo pubblicato nella rivista di The Lancet, EbioMedicine, analizza le attuali conoscenze sulla relazione tra alimentazione ed alcuni disturbi psichiatrici, in particolare la depressione.

Quali sono i messaggi chiave dell’articolo?


Dall’articolo si è costatato quanto sia importante seguire la dieta mediterranea, perché oltre ai già noti e positivi effetti sulla salute cardiovascolare e la sulla cognitività, può aiutare a ridurre il rischio d’ insorgenza dei disturbi depressivi. D’altra parte, sono già noti i possibili effetti negativi sulla salute mentale dei cosiddetti “junk foods“, ossia alimenti a elevato tenore in zuccheri semplici, ossia a rapido assorbimento. Inoltre la depressione, nel ridurre l’appetito, può favorire uno stato di malnutrizione che, a sua volta, incide negativamente sul tono dell’umore. Dall’articolo emergono altri messaggi chiave per gli integratori alimentari. Al momento solo poche molecole hanno mostrato risultati clinicamente rilevanti. Queste molecole sono:

  • Acidi grassi omega 3
  • Adenosil metionina
  • Metilfolato
  • Vitamina D

In ogni caso molti di questi integratori alimentari sono abitualmente prescritti dai medici come supporto alla terapia farmacologica della depressione.

L’importanza della flora intestinale

Emerge inoltre una particolare attenzione al microbiota intestinale, cioè la flora costituita dai milioni di batteri che vivono nell’intestino umano. Secondo alcuni studi, infatti, la composizione del microbiota inciderebbe anche sulla salute mentale. Purtroppo l’equilibrio della microflora intestinale può essere alterato da terapie con antibiotici, stress fisici e mentali e consumo di cibi non salutari. In caso di alterazioni dell’ecosistema intestinale è ormai consolidato l’impiego dei “probiotici”, ossia ceppi batterici vivi in grado di colonizzare l’intestino e ripristinarne l’equilibrio.

In conclusione la relazione tra dieta, integratori alimentari e depressione è certamente un tema affascinante e promettente. La ricerca, però, ha ancora molti passi da compiere prima di poter suggerire interventi specifici. Ad oggi possiamo dire che per prevenire o contrastare i disturbi dell’umore è fondamentale una dieta corretta nel contesto di uno stile di vita sano, caratterizzato da una giusta dose di attività fisica e dal rispetto dell’igiene del sonno.

In collaborazione con il dottor Piercarlo Salari

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Federica Filigheddu
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base

    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Maria Grazia Caruana
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Franco Cicerchia
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Oculisti, Agopuntori, Medici di Base

    • Via Alcide de Gasperi 39 - Palestrina
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Sergio Ettore Salteri
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Chiropratici, Posturologi

    • Via Vial di Romans 8 - Cordenons
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Emanuela Costantino
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Via Gallinara 2/B - Cagliari
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Anoressia

L’anoressia nervosa è un disturbo del comportamento alimentare che induce chi ne soffre a privarsi volontariamente del cibo o ad assumerne quantità estremamente limitate e non compatibili con le richieste

Shock, emergenza medica

Può accadere che la circolazione del sangue attraverso il corpo subisca una improvvisa modificazione dando luogo ad una condizione di shock fisiologico, con diminuzione del flusso e di crisi da

Bruxismo

Il bruxismo è una condizione in cui si digrignano i denti: può accadere, in maniera inconsapevole, in stato di veglia o, più spesso, durante il sonno. Le persone che stringono

Schizofrenia

La schizofrenia è una malattia psichiatrica cronica severa e invalidante, che insorge prevalentemente alla fine dell’adolescenza o all’inizio dell’età adulta, determinando un’alterata percezione della realtà e conseguenti reazioni e comportamenti

Malattia di Parkinson

La malattia di Parkinson è una patologia neurodegenerativa del sistema nervoso centrale legata all’invecchiamento, che colpisce circa il 2,5% delle persone con più di 70 anni e che si caratterizza

Disturbo da attacco di panico

Il disturbo da attacchi di panico è una malattia psichiatrica caratterizzata da episodi di improvvisa e intensa paura, angoscia e sensazione di morte imminente o forte timore per la propria

Attacco di panico

Cosa si intende per attacco di panico? Si intende come la manifestazione improvvisa di una forte paura accompagnata da un’altrettanto intensa sintomatologia fisica pur in assenza di un reale pericolo

Sincope

Con il termine sincope ci si riferisce a un episodio di svenimento, ossia a un’improvvisa perdita dei sensi, che può interessare persone di qualunque età e che può essere indotta
L'anorgasmia

Anorgasmia

L’anorgasmia è la sindrome con la quale si indica la difficoltà ad avere orgasmi anche dopo una normale stimolazione sessuale. L’intensità e la frequenza di orgasmi nelle donne sono variabili

Ictus emorragico

Secondo la definizione ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’ictus corrisponde a un’«improvvisa comparsa di segni e/o sintomi riferibili a deficit locale e/o globale delle funzioni cerebrali, di durata superiore
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile