ARTICOLI CORRELATI

Alimenti da non mangiare mai crudi

Gli alimenti crudi hanno molte proprietà benefiche, ma possono essere anche molto pericolosi, dato che possono comportare alcuni rischi per la nostra salute, specialmente con il caldo estivo.

Coltivazione e produzione intensiva del Cranberry

Habitat L’arbusto di cranberry in origine cresceva nei suoli sabbiosi e nelle paludi dell’America settentrionale. Oggi, come ben sappiamo è diffuso e coltivato in molti stati dell’unione per scopi alimentari.

Esercizio fisico, meglio farlo prima di colazione

Il momento della giornata in cui si fa esercizio fisico potrebbe essere altrettanto importante dell’esercizio stesso, secondo una nuova ricerca pubblicata su The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. Può

Epatite A: cosa sapere

L’epatite A è un’infezione epatica contagiosa causata dal virus dell’epatite A, il virus HAV, uno dei virus che causano infiammazione e che possono compromettere le funzioni del fegato. La patologia si

Alimentazione in gravidanza: quali alimenti preferire e cosa evitare

144-scaled-1

Una donna in stato di gravidanza ha l’obbligo morale di pensare non solo al proprio stato di salute ma anche, e principalmente, a quello del neonato che porta in grembo. Ci sono infatti molte cattive abitudini delle mamme che possono nuocere alla salute del piccolo, ancor prima della sua nascita. Tra tutte, le più famose e diffuse sono senz’altro quelle del fumo e dell’abuso di alcol, sostanze che possono portare danni gravissimi al feto già durante la gravidanza, alcuni dei quali anche irreversibili, oltre che favorire l’insorgenza di alcune patologie molto pericolose.

Oltre a questo, un altro fattore a cui prestare molta attenzione è quello dell’alimentazione. Una cattiva alimentazione, infatti, unita all’aumento non controllato di peso della donna in dolce attesa può sicuramente influenzare sia il peso corporeo del feto al momento della nascita sia il suo stato di salute futuro. Quali sono quindi gli alimenti da preferire e quali quelli da evitare ?

Alcuni consigli alimentari

Durante la gravidanza l’alimentazione della donna deve essere particolarmente attenta e soprattutto varia. Una dieta povera, ad esempio, può portare all’insorgenza di diabete di tipo 2 durante la fase di crescita del neonato, oltre che favorire complicazioni metaboliche e cardiovascolari. Fatta questa premessa occorre però precisare che non è necessario stravolgere la propria dieta durante una gravidanza, ma basterà seguire alcuni piccoli accorgimenti che porteranno importanti benefici alla salute dei vostri piccoli, oltre che a quella delle mamme. Per garantire il giusto apporto di energia, necessario per lo sviluppo del feto, è consigliabile assumerà una quantità di calorie giornaliere che va tra le 2200 e le 2900 KCAL, anche se la variazione di peso consigliata va calcolata in base all’indice di massa corporea della madre prima della gravidanza. E’ molto importante l’assunzione di nutrienti quali calcio, fosforo, magnesio, vitamina A e B che si possono trovare nel latte, di cui è consigliato il consumo regolare.

Sono molto importanti anche le proteine (ad alto valore biologico) assumibili con carne, pesce, uova e formaggi. Fra gli alimenti appena citati quello da preferire è sicuramente il pesce (più che la carne) per le sostanze nutrienti contenute al suo interno come acidi grassi polinsaturi, fosforo, iodio e per la sua più alta digeribilità.

Per quanto riguarda le restrizioni da rispettare, è opportuno moderare l’assunzione di bevande come caffè, tè e bevande con caffeina, ed eliminare quelle alcoliche. Bisogna inoltre evitare carni crude, insaccati, dolci,  latte non pastorizzato, verdura e frutta non correttamente lavate e ridurre l’uso del sale per prevenire problemi di ritenzione idrica.

Una dieta così equilibrata riduce al minimo il rischio di malattie croniche e provvede a fornire al bambino tutti i nutrienti fondamentali di cui ha bisogno per crescere e svilupparsi sano e forte.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Maria Grazia Caruana
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa OLGA PETROVSKAIA
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Terapisti del Dolore, Medici di Base, Terapeuta

    • Via Giulio Romano 3 - Valle Martella
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Monica Calcagni
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Ginecologi, Medici Estetici, Medici di Base

    • Via Casilina 32 - Arce
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Floriana Di Martino
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Piazza della Rinascita 13 - Pescara
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Izabella Sylwia Bartosiewicz
    attivo 3 anni, 12 mesi fa

    Medici di Base, Reumatologi

    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Foruncolosi

La foruncolosi è una dermatite caratterizzata dalla presenza di agglomerati di foruncoli che tendono a svilupparsi sul collo, sui glutei, sul volto e sulle braccia. Generalmente è dovuta all’infezione cutanea

Asma bronchiale

L’asma bronchiale è una malattia respiratoria cronica determinata da un’infiammazione persistente delle vie aeree, in particolare dei bronchi, che genera un’ipersensibilità a una serie di stimoli che, quando presenti, determinano

Tumore dell’endometrio

Il tumore dell’endometrio è una neoplasia che si sviluppa a livello del tessuto che riveste le pareti interne dell’utero e, per questa ragione, è chiamato anche semplicemente tumore dell’utero, in

Sindrome metabolica

La sindrome metabolica non è propriamente una malattia, ma una condizione complessa definita dalla simultanea presenza di noti fattori di rischio cardiovascolare quali obesità (soprattutto di tipo “centrale”, ossia a

Sindrome da malassorbimento

Il ruolo dell’intestino tenue è di completare la scomposizione chimica degli alimenti e di assorbire quasi tutte le sostanze nutritive. Le sindromi da malassorbimento sono un gruppo di patologie accomunate

Stiramenti e strappi muscolari

In ordine crescente di gravità, un muscolo può essere colpito da una contrattura, uno stiramento o uno strappo. Nel primo caso il tessuto muscolare si contrae, nel secondo si allunga

Poliposi intestinale

I polipi sono crescite anomale di tessuto che sporgono verso una tonaca mucosa; sono escrescenze patologiche che, nell’intestino, si formano specialmente nel colon e nel retto. Per la maggior parte,

Calcolosi della colecisti

La colecisti (o cistifellea) è un organo cavo verde a forma di pera situato sotto il fegato; fa parte del sistema digerente e la sua funzione è di immagazzinare la

Spondilite anchilosante

Può essere descritta come una forma di artrite con delle infiammazioni alla colonna vertebrale che causano dolore e che nel tempo, soprattutto se non curata, può provocare una sorta attaccamento-fusione

Artrosi dell’anca

L’artrosi dell’anca è anche detta coxartrosi ed è una patologia cronico-degenerativa dell’articolazione dell’anca dovuta a una progressiva alterazione della cartilagine articolare. L’artrosi dell’anca può essere primaria o secondaria. La coxartrosi
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile