ARTICOLI CORRELATI

Il Nordic Walking

di Roberto Vallabio, istruttore Scuola Italiana Nordic Walking (SINW)   Tradotto in italiano significa Camminata Nordica e consiste nel camminare con l’aiuto di particolari bastoncini. Un aiuto che si tramuta in
Il rilassamento

6. Il rilassamento

L’apnea è una disciplina che ci aiuta enormemente a conoscerci ed il cui scopo è quello di assaporare in acqua sensazioni di piacere e di benessere. Molti fattori possono creare

Camminare per dimagrire con regolarità

Per vivere una vita sana e in pieno benessere psicofisico è possibile  dimagrire camminando,  in modo da salvaguardare la salute del proprio organismo e da favorire l’ottenimento  di risultati effettivi, rapidi

Gli sport acquatici

Siamo ormai giunti in piena estate. Le temperature cominciano ad innalzarsi senza sosta ed il caldo comincia a farsi sentire, soprattutto per chi pratica sport. Correre, andare in palestra, giocare

Esercizio fisico e felicità: come il movimento migliora il nostro umore

1695

E’ risaputo da tutti ormai che l’attività fisica, se svolta in modo corretto e con passione, porta innumerevoli benefici al nostro organismo, sia dal punto di vista fisico (miglioramento nei movimenti, elasticità e tonicità dei muscoli e delle articolazioni, oltre ai benefici per il sistema cardiocircolatorio) sia mentale, come la riduzione dello stress e delle ansie derivanti dai problemi della vita quotidiana. Ma lo sport, e l’attività fisica in generale, fanno molto altro. Essi sono infatti portatori di felicità!

Lo studio dell’Università di Cambridge

A rivelare questa teoria sono stati gli esperti dell’University of Cambridge in Inghilterra in seguito all’analisi dei risultati di uno studio, della durata di 17 mesi, effettuato su oltre diecimila individui. L’esperimento si è svolto grazie ad una app per cellulare con una duplice funzione. In primo luogo aveva l’obiettivo di misurare i dati fisici dell’individuo durante l’attività sportiva (battiti, respirazione ecc…), ma oltre a questo analizzava anche l’umore delle persone grazie ad un questionario da sottoporre ai soggetti, nel quale essi dovevano specificare cosa avessero fatto nei 15 minuti precedenti al questionario stesso.

E’ apparso fina da subito che gli individui che nel quarto d’ora precedente al questionario avevano svolto un’attività fisica, registravano dei livelli di felicità sensibilmente più elevati, al contrario di chi non aveva svolto alcun tipo di esercizio fisico. Inoltre i soggetti interessati hanno affermato che, nel lungo termine, l’attività fisica ha migliorato il grado di soddisfazione generale per la loro vita.

Il segreto della felicità, le endorfine

Ma cosa succede al nostro organismo durante un’attività fisica, e perché avvertiamo un profondo stato di benessere e di appagamento mentale ? La risposta potrebbe essere nelle endorfine, rilasciate soprattutto durante l’attività fisica ed il movimento. Si tratta di sostanze chimiche prodotte dal cervello nel lobo anteriore dell’ipofisi, ed hanno molte proprietà ed effetti positivi sull’organismo, tra i quali:

  • danno benessere fisico e mentale, accompagnato da allegria ed euforia
  • aumentano il nostro senso di soddisfazione e ci rendono più ottimisti
  • attenuano la fame
  • favoriscono il sonno
  • aumentano la nostra soglia del dolore
  • migliorano le nostre capacità di concentrazione ed apprendimento

Per questo motivo l’attività fisica è associata anche ad un sostanziale aumento della felicità negli individui che la praticano con costanza. Per attività fisica non si intende soltanto lo sport, ma anche il movimento in generale, come una semplice passeggiata o un giro in bici. Queste sono tutte attività che contribuiscono ad abbattere lo stress, l’ansia e le tensioni della quotidianeità, sicuramente presenti in misura maggiore negli individui sedentari e che sono restii all’esercizio. Quindi muovetevi e siate felici!

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Giandomenico Mascheroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via Petrarca 53 - Carnago
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Antonio Varriale
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Dentisti, Medici di Base

    • Via Grotta dell Olmo 20 - Giugliano in Campania
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Gianlorenzo Casani
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Geriatria, Medico Certificatore, Medici di Base

    • Via Costantino Baroni 71/73 - Milano
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Maria Grazia Caruana
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Tiziana Volpe
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Professional Counselor

    • Piazzale Jonio 50 - Roma
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Epilessia

L’epilessia è una patologia neurologica cronica del sistema nervoso centrale, caratterizzata da attacchi acuti (crisi epilettiche) ricorrenti, imprevedibili per frequenza, intensità e durata, intervallati da periodi di benessere nei quali

Sindrome da stanchezza cronica (CFS)

La sindrome da stanchezza o affaticamento cronico (CFS), oggi denominata anche associando l’acronimo ME/CFS (encefalomielite mialgica/sindrome da stanchezza cronica) è una patologia piuttosto complessa che si manifesta con una condizione

Malattia di Parkinson

La malattia di Parkinson è una patologia neurodegenerativa del sistema nervoso centrale legata all’invecchiamento, che colpisce circa il 2,5% delle persone con più di 70 anni e che si caratterizza

Anoressia

L’anoressia nervosa è un disturbo del comportamento alimentare che induce chi ne soffre a privarsi volontariamente del cibo o ad assumerne quantità estremamente limitate e non compatibili con le richieste

Apnee ostruttive notturne

Durante il sonno possono verificarsi degli episodi ripetitivi di ostruzione delle vie aeree superiori, spesso accompagnati a riduzione della saturazione di ossigeno. Tali episodi si accompagnano nella quasi totalità dei

Attacco ischemico transitorio

L’attacco ischemico transitorio (TIA) è una forma lieve di ictus cerebrale ischemico o “mini-stroke”, che si verifica quando la circolazione cerebrale è parzialmente compromessa dalla presenza di restringimenti od occlusioni

Meningite

“M” come meningite meningococcica Cosa si intende per meningite? Anche se il termine evoca subito la forma da meningococco, è bene non dimenticare che “meningite” vuol dire infiammazione delle meningi,

Disturbo di personalità borderline

Il disturbo di personalità borderline è un disturbo psichiatrico caratterizzato da una percezione altalenante del proprio valore e della propria identità, con oscillazioni repentine che vanno da una visione molto
La Malattia di Peyronie o del Pene Curvo

Malattia di Peyronie o del pene curvo

La malattia di Peyronie è una patologia derivante da una anomalia del pene dovuta ad un tessuto cicatriziale fibroso che compare sul pene modificandone la forma in erezione, che diventa

Ictus emorragico

Secondo la definizione ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l’ictus corrisponde a un’«improvvisa comparsa di segni e/o sintomi riferibili a deficit locale e/o globale delle funzioni cerebrali, di durata superiore
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile