ARTICOLI CORRELATI

Lo stress come fonte di sopravvivenza

Molto spesso nei contesti lavorativi è possibile che si vengano a creare situazioni di disagio, collegate anche a patologie psichiche. Ciò influisce negativamente sul benessere del lavoratore, attraverso l’aumento del
I genitori separati e le festività natalizie

I genitori separati e le festività natalizie

Il periodo delle vacanze di Natale, con il corredo di addobbi ed icone pubblicitarie e tutta la retorica della famiglia e dei buoni sentimenti che le accompagnano, possono rivelarsi a volte e per alcuni una sorta di “trappola” emotiva.

Vaccini, è allarme in tutta Italia

È preoccupante la situazione in Italia per quanto riguarda i vaccini: quasi in tutte le regioni c’è una copertura inferiore al 95%, soglia che non garantisce l’immunità di gregge. Negli

Bruno S. Frey. Non solo per denaro.

Secondo Bruno S. Frey l’uomo non è spinto a lavorare solo per fattori economici, infatti nel suo libro esprime con chiarezza alcuni concetti fondamentali sull’argomento. La crisi dell’attuale assetto aziendale

Carcinoma basocellulare, non è chiaro quale sia la tecnica migliore

800px-Spinaliom3

Una revisione sistematica e una meta-analisi di 40 studi clinici randomizzati e cinque studi clinici non randomizzati ha valutato l’efficacia e la sicurezza dei trattamenti del carcinoma basocellulare, la forma più comune di tumore della pelle. Al termine della sua fatica, Aaron M. Drucker della Brown University (Rhode Island) e dell’Università di Toronto, coordinatore dello studio, ha così commentato i risultati: «sono rimasto molto sorpreso dalla mancanza di evidenza scientifica alla base di diversi interventi che vengono spesso usati per trattare questo tumore».

Drucker ha riportato l’esempio dell’intervento di curettage ed elettrodissecazione, in cui viene raschiata la parte superficiale del tumore per poi bruciarne la base: « E’ uno dei trattamenti più frequentemente utilizzati per il carcinoma basocellulare localizzato sul petto o sulla schiena, ma non abbiamo trovato nessuno studio clinico che ne abbia valutato l’efficacia in questi siti».

La rimozione chirurgica è ampiamente ritenuta il gold standard per il trattamento del carcinoma basocellulare, ma la sicurezza e l’efficacia relativa delle varie tecniche non sono chiare.

Il lavoro dei ricercatori americani ha permesso di calcolare i tassi medi di recidiva, che sono risultati simili dopo escissione (3,3%), chirurgia di Mohs (3,8%), curettage e diatermia (5,9%) e radiazione esterna (3,2%), mentre sono stati sostanzialmente più elevati dopo crioterapia, curettage e crioterapia, somministrazione di 5-fluorouracile, trattamento con imiquimod e terapia fotodinamica (PDT) con acido metil-aminolevulinico o acido aminolevulinico.

L’escissione chirurgica senza valutazione del margine intraoperatorio è stata associata alle percentuali più basse di mancanza di clearance istologica. I tassi per gli altri trattamenti sono risultati più alti ma stimati in modo impreciso.

Gli autori hanno anche esaminato le reazioni dei pazienti ai risultati estetici, che sono stati giudicati migliori dopo la terapia fotodinamica rispetto all’escissione standard, alla crioterapia o alla PDT combinata con la preparazione laser della lesione.

Drucker AM, Adam GP, Rofeberg V, Gazula A, Smith B, Moustafa F, Weinstock MA, Trikalinos TA. Treatments of Primary Basal Cell Carcinoma of the Skin: A Systematic Review and Network Meta-analysis. Ann Intern Med. 2018 Sep 18. [Epub ahead of print]

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Izabella Sylwia Bartosiewicz
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Reumatologi

    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Federica Filigheddu
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base

    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Erminia Maria Ferrari
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medicina Omeopatica, Medici di Base, Pediatri

    • Via San Carlo 3 - Castel Rozzone
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giuseppe Panico
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Dermatologi, Medici di Base

    • Viale Prassilla 41 - Roma
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Epatite D

L’epatite D è un’infiammazione acuta del fegato determinata dall’Hepatitis D virus (HDV): un virus “difettivo” che per poter infettare le cellule epatiche, moltiplicarsi e causare la malattia necessita della contemporanea

Bruxismo

Il bruxismo è una condizione in cui si digrignano i denti: può accadere, in maniera inconsapevole, in stato di veglia o, più spesso, durante il sonno. Le persone che stringono

Gonorrea

La gonorrea è una delle malattie a trasmissione sessuale (MST) più diffuse a livello mondiale, in entrambi i sessi, già a partire dall’adolescenza; se non riconosciuta e trattata adeguatamente in

Epatite B

L’epatite B è un’infiammazione del fegato abbastanza comune in tutti i Paesi del mondo, determinata dall’infezione da parte dell’Hepatitis B virus (HBV), che rappresenta la seconda causa di epatite acuta

Sindrome di Sjögren

La sindrome di Sjögren è una malattia sistemica cronica su base autoimmune che causa il malfunzionamento di varie ghiandole secernenti esocrine (ossia che riversano il materiale secreto sulla superficie del

Sonno e menopausa

I disturbi del sonno sono uno dei problemi di salute segnalati più spesso dalle donne che si avvicinano alla menopausa e nel periodo successivo (climaterio). Il bisogno di dormire tende

Arteriopatia obliterante periferica

L’arteriopatia obliterante periferica è una patologia vascolare che interessa le arterie, soprattutto quelle delle gambe, impedendo ai muscoli e ai tessuti di ricevere un’irrorazione sanguigna adeguata, con conseguente insorgenza di
Dispepsia

Dispepsia

Dispepsia significa “digestione difficile” ed è il termine medico con cui spesso si indica l’indigestione, che invece ha un’accezione più generica e comprende una moltitudine di disturbi diversi della parte

Diverticolite

I diverticoli sono piccole tasche che si possono formare nel rivestimento del sistema digestivo. Di solito si producano più frequentemente nella parte inferiore dell’intestino crasso (colon). I diverticoli sono frequenti,

Riparazione della valvola mitrale

La riparazione di una valvola mitrale insufficiente/deteriorata può essere effettuata: asportando i segmenti malfunzionanti dei lembi valvolari; impiantando “corde sintetiche” (che sostituiscono quelle naturali rotte o “allungate” dei lembi valvolari);
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile