ARTICOLI CORRELATI

Cos’è il pallone intragastrico?

Il pallone intragastrico si inserisce attraverso intervento endoscopico nello stomaco. Esso induce un parziale riempimento dello stomaco provocando nel soggetto una sensazione di sazietà, che lo allontana dal cibo. Esistono

Avvelenamento da Arsenico

Anche se l’arsenico non è un metallo, ma un metalloide è molto diffuso in natura e una prolungata esposizione provoca un effetto cancerogeno. I derivati dell’arsenico sono utilizzati all’interno delle

Edera, funghi e altri vegetali velenosi

Le piante di edera, quercia e sommacco causano una reazione allergica, e spesso con conseguente eruzione cutanea, nella metà degli adulti. Una parte di questi soggetti ha una reazione cutanea

Coma: cosa fare?

Il coma è la condizione morbosa caratterizzata da perdita di coscienza con ridotta o assente reattività agli stimoli sensoriali e conservazione delle funzioni vegetative. Si distinguono 4 livelli di coma:

Endoscopia urgente in pediatria

L’endoscopia digestiva con strumenti a fibre ottiche è considerata una tecnica di routine anche nell’età pediatrica. L’esame spesso deve essere eseguito con urgenza, entro 24-48 ore dall’insorgenza dell’evento che ne

Avvelenamento: misure generali di trattamento

Apparato urinario Non ci sono motivi validi per stimolare un’abbondante diuresi o per utilizzare diuretici, durante la terapia del paziente avvelenato. I metalli pesanti sono in grado di danneggiare i
Gruppo di persone con soggetto malato psichicamente

Si può prevenire il disturbo bipolare?

La prevenzione con questo disturbo non è paragonabile a quella che si richiede per altre patologie cliniche, in quanto si tratta di un disturbo della mente che riguarda la sfera dell’umore, ma intervenire con tempismo ai primi segni della malattia mentale rappresenta un sicuro vantaggio rispetto alla condizione futura dell’ammalato, prevenendo cosi il peggioramento del male.

Cos’è l’ipotermia?

L’ipotermia potrebbe essere un’emergenza potenzialmente fatale. Essa si sviluppa a temperature superiori a quella del congelamento, ma anche inferiori. Ci sono due tipi di ipotermia: la forma lieve e la

Tipi di avvelenamento: fluoroacetati

I fluoroacetati sono potenti veleni ed il loro uso è limitato a condizioni particolari, come a bordo delle navi o nelle fogne. I fluroacetati bloccano il ciclo degli acidi tricarbossilici

Metalli pesanti e metalloidi: il ferro

ferro

Il ferro metallico non dà problemi di tossicità, sebbene ci siano persone con difetti congeniti del matabolismo, per le quali si comporta come un veleno. I sali di ferro sono prodotti farmaceutici per la terapia delle anemie e in caso di sovradosagio possono essere molto pericolosi. Presi per via orale i sali di ferro sono irritanti per il tubo gastrointestinale. I principali sintomi sono vomito, dolore epigastrico e diarrea. Successivamente possono comparire edema polmonare, acidosi metabolica e insufficienza renale.

Diagnosi e trattamenti

A parte i segni e l’anamnesi, un livello sierico di ferro superiore agli 8 mg in un adulto e 5 mg in un bambino, depone per un avvelenamento pericoloso. Dopo aver stabilito che si tratti di avvelenamento da ferro è necessario effettuare una lavanda gastrica. Contemporaneamente si deve iniziare un energico trattamento rianimativo, badando a restaurare l’equilibrio idroelettrolitico. Nel caso di insufficienza renale è necessario intraprendere la dialisi peritoneale o l’emodialisi.

Fonte: Vadecum di terapia degli avvelenamenti di Roy Goulding

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott. Flavio Della Croce
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Psicoterapeuti, Medici di Base

    • Via Sacconi 1 - Borgonovo Val Tidone
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Vittorio Margutti
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ortopedici, Medici di Base

    • Via Marco Simone Poli 1 - Guidonia Montecelio
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Lucia Catalano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Senologi, Medici di Base

    • Via Belluno 1 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Federica Filigheddu
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base

    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Erminia Maria Ferrari
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medicina Omeopatica, Medici di Base, Pediatri

    • Via San Carlo 3 - Castel Rozzone
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria intestinale che causa infiammazione a lungo termine e ulcere nel tratto digestivo. La colite ulcerosa colpisce il rivestimento più interno dell’intestino crasso (colon)

Tumore del colon

Il carcinoma del colon-retto è il tumore maligno che più frequentemente colpisce colon, retto e appendice. È la terza forma più comune di cancro nel mondo. È caratterizzato dalla crescita
Dispepsia

Dispepsia

Dispepsia significa “digestione difficile” ed è il termine medico con cui spesso si indica l’indigestione, che invece ha un’accezione più generica e comprende una moltitudine di disturbi diversi della parte

Epatite D

L’epatite D è un’infiammazione acuta del fegato determinata dall’Hepatitis D virus (HDV): un virus “difettivo” che per poter infettare le cellule epatiche, moltiplicarsi e causare la malattia necessita della contemporanea

Appendicite

L’appendicite è un’infiammazione dell’appendice, una formazione tubulare che fa parte dell’intestino crasso, a cui in passato non veniva riconosciuto uno scopo specifico; recentemente si è però scoperto il suo ruolo

Reflusso gastroesofageo

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) consiste in un’accentuata risalita di parte del contenuto acido dello stomaco verso l’esofago, favorita da una scarsa tenuta o da un’aumentata frequenza di apertura

Celiachia

La celiachia è una malattia autoimmune che può verificarsi in persone geneticamente predisposte, nelle quali l’ingestione di glutine comporta danni all’intestino tenue. Si stima che colpisca una persona su cento
Salmonellosi

Salmonellosi

L’infezione da salmonella o salmonellosi è una infezione batterica che colpisce l’intestino. Questo batterio abita nel tratto intestinale degli animali e dell’uomo e fuoriesce all’esterno con l’espulsione delle feci. Può

Poliposi intestinale

I polipi sono crescite anomale di tessuto che sporgono verso una tonaca mucosa; sono escrescenze patologiche che, nell’intestino, si formano specialmente nel colon e nel retto. Per la maggior parte,

Tumore dello stomaco

Il cancro dello stomaco inizia quando le cellule tumorali si formano nel rivestimento interno dello stomaco, per poi crescere in maniera incotrollata. Il carcinoma gastrico è il tumore maligno più
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile