Prendi in mano la tua salute

Prendi in mano la tua salute

Prendi in mano la tua salute

ARTICOLI CORRELATI

Presidi Medici e Malattia di Peyronie

Presidi Medici e Malattia di Peyronie

Alcuni presidi medici, utilizzabili nella Malattia di Peyronie, possono affiancare le varie terapie farmacologiche, o di antiossidanti e integratori, con risultati evidenti di riduzione della curva peniena.
Storia contemporanea della sessualità

Storia contemporanea della sessualità

I movimenti di emancipazione femminile nati tra la seconda metà del 1800 e i primi vent’anni del secolo successivo sono il primo punto di svolta nella storia contemporanea che ha
Coppie separate dal Covid-19

I rapporti sessuali al tempo del Covid 19

Le direttive adottate per ridurre il rischio di contagio da Covid 19 limitano i contatti interpersonali, influenzando anche la vita sessuale. Sebbene il Covid-19 non sia classificabile come malattia sessualmente trasmissibile. Tutto questo causa degli effetti nelle abitudini sessuali delle persone.

Sessualità: i problemi più comuni

Una sessualità soddisfacente è un elemento fondamentale della salute fisica e psichica e va tutelata a ogni età. Quando si manifestano disturbi, un sereno dialogo tra i partner e il

Cos’è l’ipertrofia prostatica benigna?

La ipertrofia prostatica benigna (IPB), o adenoma prostatico, è una malattia piuttosto comune che consiste nell’ingrossamento benigno della prostata, comportando non poche difficoltà a urinare. L’IPB colpisce l’8% degli uomini

Sifilide: cosa c’è da sapere

La sifilide è un‘infezione sessualmente trasmessa (IST) causata dal batterio Treponema pallidum. A livello mondiale, è la terza più diffusa Ist di tipo batterico dopo la clamidia e la gonorrea. Trasmissione

Il desiderio sessuale nelle varie età della vita

Può sembrare facile definirlo, ma nonostante i tanti studi condotti, non è ancora chiara la composizione della struttura del desiderio sessuale, quali elementi la compongono e in quale misura possono influenzarla.

Anticoncezionali, perché in rari casi la pillola non funziona?

pills-1354782_1280

La pillola è considerata l’anticoncezionale più efficace. Può capitare, però, di restare incinta nonostante l’assunzione del farmaco. Se si esclude il malassorbimento, per esempio per vomito o diarrea, la spiegazione più semplice è che la donna si sia dimenticata una assunzione, oppure abbia sbagliato qualcosa. Un nuovo studio, però, apre nuove scenari. 

Lo studio

La ricerca della Scuola di medicina dell’Università del Colorado suggerisce che alcune donne siano portatrici di una variante genetica che interferisce con gli ormoni del contraccettivo, esponendole a rischio di gravidanze indesiderate. A condurre lo studio è stato il gruppo di Aaron Lazorwitz, che sospettava che dietro al fallimento di sistemi contraccettivi ormonali potesse esserci dell’altro, oltre all’errore umano. Come riportato su Inverse, il team di ricercatori sostiene che ciascuna donna potrebbe rispondere in modo differente al farmaco. 

Le varianti genetiche

Gli scienziati hanno avviato uno studio di farmacogenomica, un ramo di ricerca che indaga la relazione tra le varianti genetiche e la variabilità nella risposta ai farmaci che esiste tra gli individui. Sono state reclutate 350 donne in fertile (22,5 anni in media) che stavano facendo uso di un impianto ormonale a scopo contraccettivo da 12-36 mesi, e ne hanno analizzato il genoma, alla ricerca di varianti nei geni coinvolti nel metabolismo degli ormoni. 

I risultati

Quello che è emerso di interessante riguarda una variante genetica. Circa il 5 per cento del campione, infatti, è risultato portatore di una variante del gene Cyp3a7*1c, che pare responsabile dell’abbattimento dei livelli di ormoni rilasciati dal contraccettivo nel sangue. Le donne con questa variante genetica avevano in circolo una quota di ormoni contraccettivi sensibilmente inferiore rispetto alle altre non portatrici, nonostante il metodo dell’impianto rilasci una quantità fissa per tutte.Anche per i contraccettivi verso una medicina personalizzata.E’ noto che la pillola è lo strumento di contraccezione più sicuro a meno che….. non ci si dimentichi di prenderla o che, a causa di vomito o diarrea, ci sia un problema di assorbimento.Ma siamo proprio sicuri che sia proprio così?Il gruppo del prof. Aaron Lazorwitz presso l’Università del Colorado ha condotto uno studio di Farmacogenomica (ramo di ricerca che mette in relazione negli individui le varianti genetiche con l’incidenza di risposta ai farmaci) su 350 donne in età fertile che assumevano la pillola contraccettiva da 12-36 mesi, analizzandone il genoma per individuare eventuali variazioni individuali nei geni coinvolti nel metabolismo degli ormoni.La ricerca, pubblicata su Inverse, ha evidenziato che il 5% delle donne esaminate erano portatrici di una variante del gene Cyp3a7*1c ( un geneche contribuisce all’abbattimento del livello ormonale), per cui nel loro sangue circolava una quantità di ormoni contraccettivi  decisamente inferiore rispetto alle altre donne.Questo ad avvalorare l’ipotesi che  ciascuna donna, potrebbe rispondere in maniera diversa alla somministrazione della stessa quantità di ormoni.  

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 4 anni, 1 mese fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Floriana Di Martino
    attivo 4 anni, 1 mese fa

    Medici Estetici, Medici di Base

    • Piazza della Rinascita 13 - Pescara
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Federica Filigheddu
    attivo 4 anni, 1 mese fa

    Medici di Base

    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Lucia Catalano
    attivo 4 anni, 1 mese fa

    Ginecologi, Senologi, Medici di Base

    • Via Belluno 1 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Francesca Marceddu
    attivo 4 anni, 1 mese fa

    Anestesisti, Medici di Base

    • Via del Risorgimento 49 - Pirri
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Tumore del seno

Il tumore del seno è la neoplasia più diffusa nella popolazione femminile di ogni parte del mondo, seppur con prevalenza differente in funzione dell’area geografica, dell’etnia e delle abitudini di

Tumore della vescica

Il tumore della vescica è una delle neoplasie più diffuse in età adulta nei Paesi occidentali, soprattutto nel sesso maschile. Nella maggior parte dei casi, si sviluppa a partire dalle

Colica Renale

Un attacco di colica renale rappresenta una delle più incresciose esperienze cliniche per via del dolore intenso causato dai calcoli renali che possono essere presenti dal rene fino al condotto

Ipertrofia prostatica benigna

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Sindrome dell’ovaio policistico

La sindrome dell’ovaio policistico o PCOS (Polycystic ovary syndrome) è un disturbo ormonale abbastanza comune tra le donne in età fertile, così definito in quanto legato alla presenza a livello

Tumore alla prostata

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Calcolosi renale

La calcolosi renale è una patologia molto diffusa nei Paesi industrializzati, compresa l’Italia, soprattutto tra gli uomini adulti, colpiti con una frequenza circa doppia rispetto alle donne. I calcoli renali

Candidosi vaginale

La candidosi vaginale è una delle più comuni cause di fastidio genitale e vulvare tra le donne in età fertile, soprattutto tra i 20 e i 40 anni. All’origine delle

Diverticolite

I diverticoli sono piccole tasche che si possono formare nel rivestimento del sistema digestivo. Di solito si producano più frequentemente nella parte inferiore dell’intestino crasso (colon). I diverticoli sono frequenti,

Prostatite

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile