ARTICOLI CORRELATI

Edward de Bono. Semplicità.

Edward de Bono nel suo libro parte dal presupposto che spesso esiste un modo semplice per fare le cose. Nella vita molti problemi possono essere individuati e risolti in breve

Flourochinoloni: quando è meglio evitarli

Tutti gli antibiotici vanno usati con cautela, soltanto se prescritti dal medico per trattare un’infezione batterica di una certa importanza, che non potrebbe guarire da sola, e vanno assunti seguendo

Strategie utili per curarsi al meglio

Dover assumere regolarmente farmaci per tenere sotto controllo una o più malattie croniche è un’esigenza abbastanza comune, ma altrettanto comune è scordarsene di tanto in tanto o commettere qualche errore.

Farmaci pro-aritmici: serve più attenzione

La sindrome del QT lungo congenita è una condizione cardiaca presente fin dalla nascita che consiste essenzialmente in un “difetto di ripolarizzazione”, ossia in un’alterazione elettrofisiologica che comporta un allungamento

La sindrome del Burn-out

Il termine Burn-out si riferisce ad un fenomeno tipico di quelle professioni che hanno nel loro mandato la connotazione di essere “d’aiuto agli altri”. In queste professioni è implicita una

Nasce Antarctica: l’accordo UE contro l’abuso di antibiotici

farmaci

E’ successo tutto durante la “Giornata Europea degli Antibiotici“,  organizzata dallo European Centre for Disease Prevention and Control.  Le due più impotanti società scientifich europee Escmid ed Esicm hanno deciso di stipulare un accordo denominato Antarctica (Antimicrobial resistance critical care), ideato per combattere la resistenza antimicrobica nelle unità di terapia intensiva. In poche parole si tratta di una stipula che ha l’obiettivo di ridurre sensibilmente l’abuso di antibiotici e promuoverne un uso molto più razionale e controllato.

Dati alla mano

Secondo le ultime stime infatti, negli ospedali dell’Unione Europea, fino al 50% degli antibiotici viene somministrato con troppa facilità ed in modo eccessivo o inappropriato. Infatti, stando alle rilevazioni effettuate, in Europa l’uso degli antibiotici per la cura delle infezioni multiresistenti è addirittura raddoppiato tra il 2010 ed il 2014. L’Italia nello specifico, è uno degli stati dove si registra un consumo molto elevato (27,8 dosi ogni mille abitanti al giorno).

Un simile abuso porterà a conseguenze molto gravi, se non arrestato in tempo. Proseguendo di questo passo infatti, si stima che entro il 2050 i “superbug” (ovvero quei virus che hanno sviluppato una forte resistenza anche agli antibiotici più forti) diventeranno la causa di morte più diffusa al mondo, anche in misura maggiore rispetto al cancro. Basti penare che allo stato attuale, in Europa, ci sono ogni anno quattro milioni di infezioni da germi antibiotico-resistenti con 25mila morti (le stime mondiali invece registrano un tasso di 700mila decessi per questa causa).

La povertà sanitaria italiana

Come se non bastasse, in Italia si registra un ulteriore aumento della povertà sanitaria. Sempre più persone infatti, a causa della crescente crisi economica e dell’aumentare della disoccupazione (soprattutto quella giovanile), non hanno più la possibilità di acquistare i farmaci per la propria salute e si rivolgono sempre più spesso a centri di assistenza sanitaria. A dirlo è il rapporto “Donare per Curare“, redatto dalla Fondazione Banco Farmaceutico e da Bfr Research, secondo cui nel 2017 la richiesta di medicinali da parte dei suddetti enti (circa 1722) è cresciuta del 9,7%, con un numero di assistiti che ha superato i 580mila (con un tasso di crescita del 4%), registrando numeri più elevati soprattutto tra i giovani sotto i 18 anni di età.

Secondo le parole di Mario Melazzini, direttore generale AIFA: “A preoccupare ancora di più è il divario che si è creato tra il livello di spesa media, che si attesta a circa 695 euro all’anno, e quello delle persone indigenti, che dispongono di circa 106 euro, 17 in meno rispetto a quanto accadeva nel 2016”. E ancora: “Non dobbiamo mai dimenticare che dietro ai numeri e alle statistiche ci sono persone e si nascondono disuguaglianze nell’accesso ai farmaci, problemi di aderenza ai trattamenti, scarse informazioni e un generale peggioramento delle condizioni di salute”.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Monica Calcagni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici Estetici, Medici di Base

    • Via Casilina 32 - Arce
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Roberto Zaffaroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Terapeuta

    • Via San Francesco D' Assisi 5 - Varese
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Tiziana Volpe
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Professional Counselor

    • Piazzale Jonio 50 - Roma
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Bronchiectasie

Con il termine “bronchiectasie” si fa riferimento a una condizione respiratoria che interessa i bronchi e che si caratterizza per la presenza di dilatazioni e degenerazioni del tessuto bronchiale, associate

Lombalgia

La lombalgia, o più semplicemente mal di schiena, è un disturbo che coinvolge i muscoli e le ossa della schiena. È estremamente diffuso e colpisce, a un certo punto della

Arresto cardiaco

L’arresto cardiaco corrisponde all’interruzione della contrazione del cuore e della sua azione di pompa, conseguente a un’alterazione improvvisa e drastica della sua attività elettrica (fibrillazione ventricolare). L’arresto cardiaco è un’emergenza

Coronaropatia

Con il termine coronaropatia ci si riferisce a una “sofferenza” cronica delle coronarie, le arterie che riforniscono di sangue il muscolo cardiaco, nella maggioranza dei casi determinata dalla patologia arteriosclerotica

Risonanza magnetica

La risonanza magnetica nucleare (RMN), detta anche più semplicemente risonanza magnetica (RM), è una tecnica diagnostica per immagini estremamente sensibile e informativa, basata sull’impiego di campi elettromagnetici del tutto innocui

Tumori oculari

I tumori oculari sono neoplasie rare che possono interessare sia gli adulti che i bambini e possono compromettere in modo significativo la vista (fino alla cecità) e la qualità di

Endometriosi

L’endometriosi è una condizione caratterizzata da dolore mestruale intenso, che va al di là dei comuni disagi associati al flusso. Si tratta di una patologia molto diffusa tra le donne

Nevralgia del trigemino

Il nervo trigemino è il quinto delle dodici coppie di nervi cranici presenti nella testa; è il nervo responsabile di fornire sensazioni al viso. Un nervo trigemino corre sul lato

Disturbo di personalità borderline

Il disturbo di personalità borderline è un disturbo psichiatrico caratterizzato da una percezione altalenante del proprio valore e della propria identità, con oscillazioni repentine che vanno da una visione molto

Aterosclerosi

L’aterosclerosi è un processo patologico che porta alla progressiva formazione di depositi localizzati composti principalmente da grassi e colesterolo e piastrine (ateromi o placche aterosclerotiche) all’interno delle pareti delle arterie
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile