ARTICOLI CORRELATI

Crisi addisoniana e da perdita dei sensi

La crisi addisoniana è principalmente dovuta ad un’assenza di ormoni surrenali, mentre la perdita di sensi alla mancanza di mineralcorticoidi nei bambini con sindrome surrenogenitale. Entrambe possono rappresentare l’esordio della

Il taglio sicuro

Un nuovo video podcast di My Special Doctor a cura del Dott. Piercarlo Salari
I genitori separati e le festività natalizie

I genitori separati e le festività natalizie

Il periodo delle vacanze di Natale, con il corredo di addobbi ed icone pubblicitarie e tutta la retorica della famiglia e dei buoni sentimenti che le accompagnano, possono rivelarsi a volte e per alcuni una sorta di “trappola” emotiva.

Emiplegie acute nei bambini

I sintomi delle emiplegie acute possono essere emianestesia, emianopsia ed afasia. La comparsa dei sintomi è improvvisa e raggiunge il suo apice nel giro di poche ore. La comparsa di

La polmonite nei bambini

La polmonite è una malattia caratterizzata dall’infiammazione degli alveoli polmonari, che si riempiono di liquido che ostacola la funzione respiratoria. I sintomi più comuni sono febbre, vomito e inappetenza, ma

Privazione, abbandono e malattia

Quanto le esperienze di abbandono, privazione o traumi possono incidere sia sullo sviluppo psichico, sia sull’organizzazione e sullo sviluppo cerebrale?

Svenimento in gravidanza da non trascurare

gravidanza

Lo svenimento in gravidanza è un evento poco comune ed è generalmente ritenuto un fenomeno benigno e privo di conseguenze, legato agli effetti delle variazioni ormonali caratteristiche della gestazione sull’apparato cardiovascolare. Per facilitare l’afflusso del sangue alla placenta e al feto, infatti, gli ormoni della gravidanza inducono aumento della frequenza cardiaca e vasodilatazione, che possono causare cali pressori estemporanei e/o una repentina e transitoria diminuzione dell’afflusso di ossigeno al cervello della donna.

Questo tipo di svenimento di natura cardiovascolare (chiamato anche sincope), finora, è stato considerato un malessere di poco conto nella donna in gravidanza giovane e complessivamente sana: un inconveniente sicuramente fastidioso, ma che passa da solo in pochi minuti, restando sdraiati per po’ in un luogo tranquillo, con le gambe leggermente sollevate, e assumendo un po’ di acqua e zucchero e/o sali minerali.

Nuovi dati, ottenuti nell’ambito di una ricerca canadese che ha coinvolto 481.930 nati nella provincia di Alberta tra il 2005 e il 2014, indicano, però, che non è sempre così e che lo svenimento in gravidanza merita di essere posto all’attenzione del medico ed eventualmente approfondito con qualche esame mirato, poiché potrebbe essere il segnale di problemi per la salute materna e/o fetale. Soprattutto, quando avviene nel 1° trimestre.

In particolare, nello studio è stato osservato che a svenire è circa l’1% delle donne in gravidanza e che in un terzo dei casi (32,3%) lo svenimento si verifica nel 1° trimestre. In quest’ultimo caso, le donne che hanno almeno una sincope hanno una maggiore probabilità di dare alla luce il neonato pre-termine, ossia prima della 37a settimana di gestazione, con tutto quel che ciò comporta in termini di fragilità e possibili complicanze per la salute del bambino nei primi mesi di vita.

In aggiunta, tra i nati da madri che erano svenute almeno una volta nel 1° trimestre erano più frequenti i difetti cardiaci congeniti, mentre le madri stesse erano a rischio di andare incontro ad aritmie cardiache e a ulteriori episodi di sincope nell’anno successivo alla nascita del bambino. L’approfondimento medico e il successivo monitoraggio sono ancora più importanti se la donna in gravidanza sviene più di una volta: evenienza che nello studio si è verificata nell’8% delle donne con sincope, pari a circa una gravidanza ogni mille di quelle monitorate. In questi casi, infatti, sono state riscontrati con maggior frequenza anomalie congenite e basso peso alla nascita del neonato.

A fronte di queste evidenze, i ricercatori ritengono che lo svenimento in gravidanza debba essere considerato un segnale d’allarme importante e inserito tra i fattori di rischio per la mamma e per il bambino, al pari della preeclampsia (ipertensione in gravidanza) e del diabete gestazionale.

La raccomandazione di sottoporsi a una valutazione medica, d’altro canto, non deve indurre eccessive preoccupazioni: nella maggioranza dei casi, lo svenimento in gravidanza è effettivamente benigno e privo di sequele; effettuare qualche controllo è importante per eliminare ogni dubbio e/o individuare precocemente i pochi casi in cui potrebbero esserci problemi meritevoli di trattamento.

Fonte

Chatur S et al. Incidence of Syncope During Pregnancy: Temporal Trends and Outcomes. J Am Heart Assoc. 2019;8(10):e011608. doi:10.1161/JAHA.118.011608 (https://www.ahajournals.org/doi/full/10.1161/JAHA.118.011608?url_ver=Z39.88-2003&rfr_id=oriridcrossref.org&rfr_dat=cr_pubpubmed)

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Antonio Varriale
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Dentisti, Medici di Base

    • Via Grotta dell Olmo 20 - Giugliano in Campania
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Domenico Napolitano
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Medici Estetici

    • Viale Orazio Flacco 5 - Bari
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Tiziana Volpe
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base, Professional Counselor

    • Piazzale Jonio 50 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Cinzia Maria Zurra
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Medici Estetici, Nutrizionisti

    • Viale Rimembranze 5 - Triuggio
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Sindrome da stanchezza cronica (CFS)

La sindrome da stanchezza o affaticamento cronico (CFS), oggi denominata anche associando l’acronimo ME/CFS (encefalomielite mialgica/sindrome da stanchezza cronica) è una patologia piuttosto complessa che si manifesta con una condizione

Cefalea tensiva

La cefalea tensiva è una forma primaria di mal di testa che si caratterizza per gli episodi di dolore diffuso a tutto il capo, di intensità lieve o moderata, che

Sindrome delle apnee ostruttive del sonno

Le apnee ostruttive del sonno sono il tipo più diffuso di apnee del sonno: una categoria di disturbi accomunati dal verificarsi di ripetute interruzioni della normale respirazione mentre si dorme,

Aneurisma cerebrale

Un aneurisma cerebrale è una malformazione vascolare che si presenta come una piccola sporgenza o protuberanza sferica lungo la parete di un’arteria presente nel cervello. La sua presenza è rischiosa

Malattia di Parkinson

La malattia di Parkinson è una patologia neurodegenerativa del sistema nervoso centrale legata all’invecchiamento, che colpisce circa il 2,5% delle persone con più di 70 anni e che si caratterizza

Stimolazione cerebrale profonda

La stimolazione cerebrale profonda (Deep brain Stimulation, DBS) è una metodica neurochirurgica che prevede l’impianto nel cervello di elettrodi che, opportunamente posizionati e attivati da un generatore di impulsi inserito

Sonno e disturbi dell’umore

Disturbi del sonno e disturbi dell’umore sono legati a un doppio filo e si influenzano a vicenda in modo articolato. Decenni di studi e di esperienza clinico-pratica, tanto nell’ambito della

Disturbo di personalità borderline

Il disturbo di personalità borderline è un disturbo psichiatrico caratterizzato da una percezione altalenante del proprio valore e della propria identità, con oscillazioni repentine che vanno da una visione molto

Depressione post-partum

La depressione post partum è un disturbo dell’umore caratterizzato da sintomi sovrapponibili a quelli della depressione maggiore e che si differenzia da quest’ultima essenzialmente per il fatto di insorgere nella

Mal di testa

Il mal di testa o cefalea, occasionale o ricorrente, è uno dei disturbi più diffusi tra persone di ogni età e di ogni parte del mondo, che, a seconda della
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile