ARTICOLI CORRELATI

L’alimentazione in età evolutiva

Durante i primi anni di vita è il pediatra a seguire l’alimentazione del bambini. Per i ragazzi dai 6 ai 12 anni una corretta alimentazione è molto importante, per garantire

Ecco le 8 peggiori insalate da mangiare

Tutto bene se parliamo di verdure e condimenti, giusto? Non sempre. Scopriamo quali sono gli ingredienti che possono trasformare una insalata da nutriente ad alimento insufficiente.

La zucca: un ortaggio dalle mille virtù

Zucca: un ortaggio dalle mille virtù La sua versatilità e le sue proprietà la rendono un ingrediente unico nella nostra dieta Dall’antipasto al dolce, di zucca si può riempire un

Mangia il giusto e di gusto… sempre!

Qualunque sia il tipo di alimentazione che si segue, il consiglio è quello di evitare sempre gli eccessi. Questo perché, troppo spesso, non riusciamo a rinunciare a un cibo grasso,

Diabete mellito: cos’è?

A seconda della patogenesi si distinguono due tipi di diabete: Diabete tipo 1 da carenza totale o pressocchè totale di insulina, e Diabete tipo 2, caratterizzato da variabile insulino-resistenza. Entrambi

Quegli strani mal di pancia ricorrenti

stomach-3532098_1920-2

Se pensiamo alla nostra infanzia, tra le numerose esperienze che siamo in grado di ricordare non manca certamente almeno un mal di pancia: associato a una classica indigestione, a una gastroenterite, all’assunzione di un alimento scaduto piuttosto che a un viaggio. Un episodio, insomma, che ha lasciato una traccia memorabile. Di solito, in effetti, il mal di pancia è un evento acuto e per lo più occasionale.

In alcuni bambini, soprattutto verso l’età scolare, però, esso diventa ricorrente: gli attacchi di dolore, in pratica, si ripresentano con una cadenza abbastanza regolare, anzi ciclica, di solito con frequenza mensile. Inizialmente verrebbe da pensare al classico sotterfugio a cui i bambini ricorrono per sottrarsi ai propri impegni e responsabilità. Ma quello che prima o poi sorprende è che queste “crisi” compaiono indipendentemente dalla scuola o da altri fattori: magari prima di una gita, di una festa o di un altro momento piacevole, a cui il bambino si troverà costretto a rinunciare. Se poi indaghiamo più a fondo scopriamo che nella maggior parte di questi casi c’è familiarità per emicrania. E magari emerge anche una chinetosi, ossia un mal d’auto, un mal di mare o analogo disturbo correlato a mezzi di trasporto. Cosa significa allora tutto questo?

Questi mal di pancia ricorrenti, che non saltano quasi mai l’appuntamento, delineano la cosiddetta sindrome periodica o emicrania addominale: una curiosa manifestazione che può durare fino a 72 ore accompagnata da crampi al centro dell’addome, vomito, inappetenza e spesso pallore, ronzii alle orecchie e alterazioni visive. La denominazione di “emicrania” non è casuale se si considera che l’intestino è stato giustamente ribattezzato “secondo cervello” e condivide con il sistema nervoso centrale numerosi mediatori tra cui in particolare la serotonina: essa svolge infatti un ruolo determinante nella sindrome periodica, di cui peraltro non risultano del tutto chiare le dinamiche. Il trattamento deve essere necessariamente personalizzato e soprattutto deve tenere conto di tutti gli eventuali sintomi correlati, a partire da quelli che possono ricondurre a una forma iniziale e ancora sfumata di emicrania.

Naturalmente è fondamentale differenziare il mal di pancia ricorrente da altre tipologie, per esempio da quello dovuto a intolleranza al lattosio. Quest’ultima, infatti, spesso può assumere un carattere alquanto subdolo, dando luogo a dolore addominale, diarrea e talvolta vomito non immediatamente dopo l’ingestione di questo zucchero ma al superamento di una determinata soglia.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Giovanni Arrichiello
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base

    • Corso Regina Margherita 260 - Torino
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Massimo Carotenuto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Chirurghi Generali, Medici di Base

    • Via Lepanto 95 - Pompei
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Virgilio De Bono
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici Estetici, Medici di Base, Dermatologi

    • Via Ripense 4 - Roma
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa OLGA PETROVSKAIA
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Terapisti del Dolore, Medici di Base, Terapeuta

    • Via Giulio Romano 3 - Valle Martella
    telefono
  • Foto del profilo di Studio Medico San Pellegrino
    attivo 3 anni, 5 mesi fa

    Medici dello Sport, Medici di Base

    Fai passa parola!

    Consiglia questo special

    doctor ad un amico

    messaggio telefono visita a
    domicilio
    video
    consulenza
    WhatsApp conferenze
    e webinar

PATOLOGIE CORRELATE

Poliposi intestinale

I polipi sono crescite anomale di tessuto che sporgono verso una tonaca mucosa; sono escrescenze patologiche che, nell’intestino, si formano specialmente nel colon e nel retto. Per la maggior parte,

Reflusso gastroesofageo

La malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE) consiste in un’accentuata risalita di parte del contenuto acido dello stomaco verso l’esofago, favorita da una scarsa tenuta o da un’aumentata frequenza di apertura

Stitichezza

La stitichezza è una condizione del sistema digestivo in cui un individuo produce feci difficili da espellere. Nella maggior parte dei casi, questo si verifica perché il colon ha assorbito

Allergie e intolleranze alimentari

Le reazioni fisiche a certi alimenti sono comuni, ma per la maggior parte sono causate da un’intolleranza alimentare piuttosto che da un’allergia alimentare. Un’intolleranza alimentare può causare alcuni degli stessi

Morbo di Crohn

Il morbo di Crohn è una malattia infiammatoria cronica intestinale. Provoca un’infiammazione del tratto digestivo e, in persone diverse, può coinvolgere diverse aree del tubo digerente. L’infiammazione causata dal morbo

Gastrite

Gastrite è un termine generale e si riferisce a condizioni diverse che hanno però un elemento comune: l’infiammazione della mucosa gastrica. Spesso, questa infiammazione è il risultato di un’infezione da

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa è una malattia infiammatoria intestinale che causa infiammazione a lungo termine e ulcere nel tratto digestivo. La colite ulcerosa colpisce il rivestimento più interno dell’intestino crasso (colon)

Colecistite

La colecistite è un’infiammazione della parete della cistifellea. Il processo infiammatorio, una volta iniziato, genera cambiamenti sia a livello microscopico che macroscopico, che evolvono da una semplice congestione, attraversano una

Ernia iatale

L’ernia iatale si verifica quando la parte superiore dello stomaco si gonfia attraverso il diaframma, il grande muscolo che separa l’addome e il torace. Il diaframma ha una piccola apertura

Tumore del fegato

Nel fegato si possono formare diversi tipi di tumore. Il tipo più comune di cancro al fegato è il carcinoma epatocellulare, che inizia origina negli epatociti, il tipo principale di
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile