ARTICOLI CORRELATI

Quarantena: impatto e costi psicologici

The Lancet Journal ha pubblicato una recentissima review relativa all’impatto e al costo in termini psicologici derivanti dalla quarantena.  Sono stati presi in considerazione 24 lavori fatti tra il 2004

Burocrazia in ambito lavorativo

Una delle principali cause di stress lavorativo è la burocrazia, che viene chiamata spesso in causa, quando sembra che i problemi non abbiano soluzione. Nell’attuale assetto organizzativo sociale e lavorativo
Christmas Blues

Festività e Malinconia

Si chiama Christmas Blues quello stato di disagio, caratterizzato da depressione, ansia, insofferenza, stress, insonnia, stanchezza fisica e mentale che accompagna il periodo delle festività natalizie.

Autonomia personale e competenza

Parlando di personalità e autonomia è possibile immaginare quanto sia difficile che questi concetti siano astratti. Nel mondo del lavoro esistono limiti obiettivi all’autonomia personale imposti dalla propria mente. Ciò

Stress e adattamento: le risorse umane

Per svolgere qualsiasi tipo di lavoro è necessario essere in buona forma, infatti un sano equilibrio psicologico consente all’individuo di lavorare in maniera più serena e sviluppare al meglio le

Bambini e viaggi in auto: prevenire la noia

Un viaggio in auto con dei bambini comporta sicuramente un’organizzazione ad hoc. Pensare ai giochi da proporre, portare con sé un tablet per intrattenerlo con dei cartoni animati e degli snack da fargli sgranocchiare durante il viaggio.

Daniel Goleman. Intelligenza emotiva.

“Intelligenza emotiva” e “Lavorare con intelligenza emotiva” rappresentano due opere fondamentali per la moderna psicologia, infatti risuonano come una svolta necessaria, in un momento in cui ci si è resi

A Settembre partirà l’insegnamento delle tecniche di primo soccorso nelle scuole italiane

Kit-primo-soccorso-aziendale-CMC-Company

C’è grande fermento per l’attuazione della normativa, prevista dalla legge sulla Buona Scuola, sull’insegnamento delle principali tecniche di primo soccorso in tutte le scuole del territorio nazionale. Si tratta di una iniziativa estremamente importante in quanto potrebbe permettere il salvataggio di numerose vite, sia a scuola sia nella vita di tutti i giorni. Conoscere, infatti, quali sono le principali tecniche salvavita può esserci d’aiuto in moltissime situazioni giornaliere, sia per quanto riguarda il riconoscimento sul proprio corpo di segnali preoccupanti che indicano il manifestarsi imminente di una determinata patologia (l’infarto è sicuramente tra queste), sia per correre in aiuto di un familiare, parente o un individuo sconosciuto (nel caso di un malore in strada) fino anche a salvargli la vita.

L’iniziativa è stata affidata dal Miur a Mario Balzanelli, presidente del Sis 118, che definisce il percorso intrapreso come: “Una grande operazione culturale, che vede l’Italia ai primi posti nel mondo e maglia rosa per l’iniziativa che ha riguardato le lezioni ai bambini dell’asilo”. Prima di partire con le lezioni sull’intero territorio italiano, è stata effettuata, come giusto che si in questi casi, una sperimentazione che ha coinvolto diverse scuole in tutta italia, appartenenti a diversi livelli di istruzione. I risultati sono stati estremamente positivi e incoraggianti tanto che, per fortuna, il servizio sarà esteso a tutto il territorio nazionale.

La sperimentazione

Le lezioni sperimentali si sono tenute in diverse città d’Italia (Taranto, Vibo Valentia, Sassari, Salerno, Campobasso, Latina, Pistoia, Perugia, Macerata, Savona, Sondrio, Padova, Trieste) e sono state accolte in maniere entusiasmante sia dagli alunni, chi più grande chi meno, sia dai professori e da tutto il personale scolastico. Al termine del percorso le stime parlando di circa 4500 studenti coinvolti. Stando al programma prestabilito, ai bambini più piccoli, ovvero quelli delle scuole materne, i bambini hanno imparato a riconoscere i maggiori pericoli per la loro persona e ad avvisare gli adulti o chiamare il 118. Crescendo con l’età aumentano anche le capacità dei bambini, difatti alle scuole elementari gli studenti hanno imparato a riconoscere un infarto e a praticare il massaggio cardiaco, oltre che studiare le principali manovre per rimuovere un corpo esterno dalle vie respiratorie. Alle medie si è lavorato invece sulla respirazione artificiale, sul primo soccorso in caso di emorragia e su come trattare le ferite da ustione. Infine i ragazzi più grandi hanno imparato l’utilizzo del defibrillatore, l’apertura delle vie aeree, stabilizzare il collo, immobilizzare gli arti e, più in generale, hanno visto nel dettaglio come medicare una ferita.

Si tratta di un percorso davvero fruttuoso, stando alle stesse parole di Balzanelli infatti: “Con questo progetto sulle manovre salvavita insegnate ai giovani, saranno formati 5 milioni di studenti e 800 mila tra professori e personale Ata. Ogni anno con la Maturità usciranno dalle scuole 500 mila giovani in grado di usare un defibrillatore e con un certificato Blsd”. Numeri importanti e che potrebbero contribuire a salvare numero vite.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Erminia Maria Ferrari
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medicina Omeopatica, Medici di Base, Pediatri

    • Via San Carlo 3 - Castel Rozzone
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Franco Cicerchia
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Oculisti, Agopuntori, Medici di Base

    • Via Alcide de Gasperi 39 - Palestrina
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Roberto Zaffaroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Terapeuta

    • Via San Francesco D' Assisi 5 - Varese
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giovanni Arrichiello
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base

    • Corso Regina Margherita 260 - Torino
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Francesca Vittorelli
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Terapeuta, Agopuntori, Medici di Base

    • Corso Andrea Palladio 134 - Vicenza
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Declino cognitivo lieve

Il declino cognitivo lieve (Mild cognitive imparment, MDI) è una forma di decadimento delle prestazioni intellettive e delle capacità di memorizzazione e organizzazione delle attività intermedia tra il fisiologico calo

Insufficienza respiratoria

Si è in presenza di una condizione di “insufficienza respiratoria” quando l’apparato respiratorio non è in grado di assicurare efficienti scambi gassosi attraverso i polmoni, impedendo di mantenere un adeguato

Attacco di panico

Cosa si intende per attacco di panico? Si intende come la manifestazione improvvisa di una forte paura accompagnata da un’altrettanto intensa sintomatologia fisica pur in assenza di un reale pericolo

Tumori oculari

I tumori oculari sono neoplasie rare che possono interessare sia gli adulti che i bambini e possono compromettere in modo significativo la vista (fino alla cecità) e la qualità di

Calcolosi della colecisti

La colecisti (o cistifellea) è un organo cavo verde a forma di pera situato sotto il fegato; fa parte del sistema digerente e la sua funzione è di immagazzinare la

Astigmatismo

L’astigmatismo è un’imperfezione nella curvatura della cornea – la membrana trasparente convessa che costituisce la porzione anteriore della tonaca fibrosa del bulbo oculare – oppure della forma del cristallino. Normalmente,

Asma allergico

L’asma allergica è una malattia cronica che colpisce le vie aeree e, in particolare, i bronchi, ossia i canali che permettono il passaggio di aria da e verso i polmoni.

Trombosi venosa profonda (TEP)

La trombosi venosa profonda (TEP) si instaura quando, all’interno di una vena, si forma un coagulo (trombo) che la occlude completamente o parzialmente, bloccando o limitando il flusso del sangue

Meningite

“M” come meningite meningococcica Cosa si intende per meningite? Anche se il termine evoca subito la forma da meningococco, è bene non dimenticare che “meningite” vuol dire infiammazione delle meningi,

Spondilite anchilosante

Può essere descritta come una forma di artrite con delle infiammazioni alla colonna vertebrale che causano dolore e che nel tempo, soprattutto se non curata, può provocare una sorta attaccamento-fusione
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile