ARTICOLI CORRELATI

Disturbo bipolare

Le complicazioni nel disturbo bipolare

Dal punto di vista clinico va detto che talvolta il disturbo bipolare può accompagnarsi ad alcune patologie preesistenti che possono aggravare una condizione già di per se abbastanza seria, con sintomi più intensi, per i quali la terapia applicata può dare risultati di minore efficacia. Ma quali sono le più presenti?

Avvelenamento da cianuro e derivati

Il cianuro è al primo posto come pesticida, ma non è l’unico modo attraverso il quale è possibile avvelenarsi. I cianuri organici sono altamente tossici se ingeriti. Questi Sali possono

Metalli pesanti e metalloidi: il rame

Il rame è molto diffuso in natura ed è un elemento essenziale per molte forme di vita. Nel disordine metabolico conosciuto come Morbo di Wilson, il rame si accumula nell’organismo

Edera, funghi e altri vegetali velenosi

Le piante di edera, quercia e sommacco causano una reazione allergica, e spesso con conseguente eruzione cutanea, nella metà degli adulti. Una parte di questi soggetti ha una reazione cutanea

Le zecche: come eliminarle

Una zecca può rimanere nella cute per giorni senza che la vittima se ne accorga, in quanto il suo morso è indolore. Molti morsi sono innocui, ma alcuni possono trasmettere

Sindrome e malattia di Kawasaki

La sindrome di Kawasaki è una malattia nota anche come sindrome mucocutanea linfonodale. Si tratta di una vasculite, che a volte interessa le arterie coronariche, che tende a presentarsi in

Insetticidi cloro-organici

Tra gli insetticidi cloro-organici troviamo aldrin, dieldrin, endrin, dicofano e lindane. Essendo sostanze che resistono alla degradazione chimica possono persistere nell’ambiente e di conseguenza è obbligatorio ritirarli dall’uso in quasi

Arresto cardiorespiratorio nei bambini

In età pediatrica spesso l’arresto respiratorio precede quello cardiaco. Le cause possono essere di diversa natura: respiratorie, cardiologiche, neurologiche, da shock, da farmaci, da squilibri metabolici o da cause ambientali.

Emesi in caso di avvelenamento

Nonostante la lavanda gastrica sia innegabilmente utile, ha molte caratteristiche che ricordano un assalto barbaro, per cui è meglio evitare di utilizzare questo metodo con i bambini piccoli. Quando si

Principali tipi di avvelenamento: glicole etilenico

doctor-563429_1280

Il glicole etilenico può essere considerato un alcol poli-idrossilato. Sembra essere poco tossico ma con l’assunzione di altri medicinali potrebbe causare la morte. Una dose di 100 ml è molto pericolosa, se bene alcune persone siano guarite anche per l’ingestione di maggiori quantità. Il quadro clinico è lo stesso dell’intossicazione da etanolo. Dopo un po’ di tempo compaiono nausea, vomito, contrazioni muscolari, depressione, convulsione e coma.

Diagnosi e trattamento

A parte l’anamnesi si ha la conferma dell’intossicazione con l’aspirazione classica, attraverso cui è possibile notare la presenza di un liquido di colore blu. In casi fatali l’autopsia rivela un edema cerebrale diffuso con depositi di cristalli di ossalato di calcio nelle meningi. Se il paziente si presenta dopo poche ore dall’ingestione del glicole etilenico allora si può praticare la lavanda gastrica e somministrare bicarbonato di sodio per correggere l’acidosi. Quando l’ipernatremia è elevata è possibile ridurla con l’emodialisi.

Fonte: Vadecum di terapia degli avvelenamenti di Roy Goulding

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Francesca Vittorelli
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Terapeuta, Agopuntori, Medici di Base

    • Corso Andrea Palladio 134 - Vicenza
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giandomenico Mascheroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via Petrarca 53 - Carnago
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Cristiano Crisafulli
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Diabetologo, Medici di Base, Internista

    • Via Vittorio Emanuele II 181 - Acireale
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa OLGA PETROVSKAIA
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Terapisti del Dolore, Medici di Base, Terapeuta

    • Via Giulio Romano 3 - Valle Martella
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Emicrania

L’emicrania è una cefalea primaria che si manifesta con attacchi ricorrenti di mal di testa di intensità moderata o severa, di durata variabile dalle 4 alle 72 ore, intervallati da

Cefalea tensiva

La cefalea tensiva è una forma primaria di mal di testa che si caratterizza per gli episodi di dolore diffuso a tutto il capo, di intensità lieve o moderata, che

Ipertrofia prostatica benigna

La prostata è una ghiandola a forma di castagna, del diametro di alcuni centimetri, presente soltanto negli uomini; è posizionata davanti al retto, al di sotto della vescica e circonda

Risonanza magnetica

La risonanza magnetica nucleare (RMN), detta anche più semplicemente risonanza magnetica (RM), è una tecnica diagnostica per immagini estremamente sensibile e informativa, basata sull’impiego di campi elettromagnetici del tutto innocui

Ipertensione

In base a quanto stabilito dalle linee guida ESH-ESC, l’ipertensione arteriosa è definita dal riscontro di valori di pressione sistolica (massima) ≥ 140 mmHg e/o di valori di pressione diastolica

Malattia di Alzheimer

La malattia di Alzheimer è la più comune e severa patologia degenerativa del cervello, caratterizzata da un progressivo decadimento delle funzioni cognitive (in particolare, della memoria e del linguaggio), associato

Sindrome di De Quervain

La sindrome di De Quervain è una condizione dolorosa della mano, legata all’infiammazione delle guaine che rivestono due tendini presenti sul lato mediale (interno) del polso e che controllano i

Occhio secco

La sindrome da occhio secco si instaura quando il film lacrimale superficiale che protegge, irrora e nutre gli strati esterni dell’occhio, in particolare cornea e congiuntiva, è troppo scarso o

Stomatomucositi

La stomatomucosite è una patologia della mucosa orale, detta anche stomatite. È un’infiammazione della bocca e colpisce il sottile rivestimento interno del cavo orale. Esistono diversi tipi di stomatomucosite, tra cui:

Micosi

Le micosi cutanee sono un gruppo abbastanza ampio e diversificato di affezioni dermatologiche determinate dalla colonizzazione dell’epidermide da parte di microrganismi come Malassezia furur (responsabile della pitiriasi versicolor), funghi dermatofiti
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile