ARTICOLI CORRELATI

Tumore al cervello: cosa sapere

I tumori cerebrali non hanno sintomi tipici, perché inducono disturbi comuni a molte altre malattie del sistema nervoso. Questi sintomi dipendono dalle dimensioni del tumore e dalla parte del cervello interessata,
Infezioni batteriche e viaggi internazionali

Infezioni batteriche e viaggi internazionali

Dovendo intraprendere un viaggio, sia per lavoro che per svago, occorre raccogliere informazioni dettagliate sui luoghi che si intende visitare, considerando che la mappa dei paesi dove più alto è il rischio di esposizione alle “malattie del viaggiatore”.
Suoni, rumori e patologie dell'udito

Suoni, rumori e patologie dell’udito

Il suono, sia quando prodotto da strumenti musicali che quando prodotto da altre fonti come automobili, strumenti di lavoro o apparecchiature industriali, viene percepito dal sistema uditivo umano, ma anche da l cervello, con diverse reazioni da parte del corpo umano.

Le diverse età della gravidanza

Qual è l'età più indicata per rimanere incinta, il momento migliore? Donne, diventate mamme, avranno sicuramente pareri differenti e le differenti esperienze sono importanti per capire un po’ di più il complesso mondo della gravidanza ed i suoi complessi aspetti.

Isolarsi, mettersi in disparte, una nuova patologia psichica: Hikikomori

hikikomoro

Negli ultimi anni, una particolare forma di grave e prolungato ritiro sociale, denominato hikikomori, ha attirato l’attenzione  soprattutto per il suo  impatto sulla società. Hikikomori è un termine di origine giapponese che significa “isolarsi, mettersi in disparte”. Sebbene non ci sia allo stato un vero e proprio consenso sulla diagnosi di questa patologia, l’hikikomori è definito come una condizione di ritiro sociale accompagnato dal rifiuto di assumere  responsabilità nel campo dell’istruzione, del lavoro e delle amicizie.

Questo tipo di comportamento rappresenta indubbiamente una minaccia per il mercato del lavoro da parte di persone che, senza apparenti motivi,  abbandonano la scuola o che sono incapaci di mantenere un impiego. Inizialmente descritto in Giappone, nell’ultimo decennio l’hikikomori ha attirato l’attenzione a livello globale, con casi descritti in Nord America, Europa e Asia. Sono state effettuate delle indagini epidemiologiche che hanno evidenziato una prevalenza di tale disturbo nella popolazione tra 1 e 2%.

Ancora poco conosciuto in Italia e non riportato nell’ultima edizione del DSM V, l’hikikomori esordisce in adolescenti o giovani adulti, in genere di sesso maschile, e si manifestasi per lo più in presenza di difficoltà scolastiche o di problematiche all’interno della famiglia  o di stress psicosociali, col risultato finale di costringere il soggetto a passare la maggior parte del suo tempo in condizione di isolamento nella sua camera da letto.(Teo, 2010)

In alcuni condizioni tale disturbo è accompagnato da depressione del tono dell’umore o da fobie, tra cui l’automisofobia, paura di sporcarsi, o l’antropofobia, paura dei contati sociali. In altri casi non sono presenti patologie psichiatriche concomitanti. (Teo AR, et al  2015; ; Kato T et Kanba 2017;  Malagón-Amoret al, 2018)

Allo scopo di valutare al meglio questa patologia e di stimarne la  frequenza nelle diverse popolazioni,  anche per la mancanza di criteri obiettivi o di indagini di laboratorio, si è pensato allo sviluppo di un adeguato questionario. In un recente studio sull’argomento, sono stati valutati  399 soggetti  attraverso una serie di  25 domande riguardanti soprattutto la socializzazione e l’isolamento. Tra le domande: preferisco stare lontano da altre persone; trascorro la maggior parte del mio tempo a casa;  le altre persone mi danno fastidio; preferisco di gran lunga stare da solo che con altri; trascorro la maggior parte del mio tempo da solo; ci sono poche persone con cui discutere questioni importanti;  non amo i rapporti sociali.

A detta degli Autori dell’articolo, appartenenti al  Dipartimento di Psichiatria, dell’Università dell’Oregon, Portland, USA: “Il questionario proposto  rappresenta uno strumento di auto-somministrazione potenzialmente utile nella valutazione di un problema di salute mentale relativamente nuovo. Poiché la preoccupazione per il ritiro sociale aumenta, in particolare nelle parti economicamente più sviluppate del mondo occidentale e orientale, questa scala offre un nuovo importante strumento al fine di studiare e capire meglio le persone a rischio per l’hikikomori”.

Fonte

Teo AR et al. Development and validation of the 25-item Hikikomori Questionnaire (HQ-25). Psychiatry Clin Neurosci. 2018 Oct;72(10):780-788. doi: 10.1111/pcn.12691. Epub 2018 Jul 27.

Bibliografia

Teo AR. A. Int. J. Soc. Psychiatry 2010; 56: 178–185.

Kato TA, et al. Soc. Psychiatry Psychiatr. Epidemiol. 2012; 47: 1061–1075.

Teo AR, et al. Psychiatry Res. 2015; 228: 182–183.

Kato T, Kanba S.  Am. J. Psychiatry 2017; 174: 1051–1053.

Malagón-Amor Á1 et al.. Psychiatry Res. 2018 Dec;270:1039-1046.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dott.ssa Ilaria Berto
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Agopuntori, Medici Estetici

    • Via Antonio Corradini 1 - Este
    telefono
  • Foto del profilo di Dott. Franco Cicerchia
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Oculisti, Agopuntori, Medici di Base

    • Via Alcide de Gasperi 39 - Palestrina
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giovanni Arrichiello
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Ginecologi, Medici di Base

    • Corso Regina Margherita 260 - Torino
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Giandomenico Mascheroni
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Medici di Base, Medico Certificatore

    • Via Petrarca 53 - Carnago
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Cinzia Maria Zurra
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Medici di Base, Medici Estetici, Nutrizionisti

    • Viale Rimembranze 5 - Triuggio
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Cefalea a grappolo

La cefalea a grappolo è una forma primaria di mal di testa che si caratterizza per la modalità con la quale si manifestano gli attacchi, che si concentrano appunto “a

Insonnia

L’insonnia è un disturbo del sonno estremamente comune che può interessare persone di tutte le età per ragioni differenti e presentarsi in varie forme e varianti, accomunate dal fatto di

Schizofrenia

La schizofrenia è una malattia psichiatrica cronica severa e invalidante, che insorge prevalentemente alla fine dell’adolescenza o all’inizio dell’età adulta, determinando un’alterata percezione della realtà e conseguenti reazioni e comportamenti

Stenosi del canale vertebrale

La stenosi del canale vertebrale consiste nel restringimento di un tratto del canale presente lungo tutta la colonna vertebrale (formato dalla successione allineata dei piccoli fori presenti al centro di

Sindrome delle gambe senza riposo

La sindrome delle gambe senza riposo è un disturbo cronico caratterizzato dall’insorgenza di una sensazione di generico disagio alle gambe, che si manifesta quando le gambe sono tenute ferme anche

Anoressia

L’anoressia nervosa è un disturbo del comportamento alimentare che induce chi ne soffre a privarsi volontariamente del cibo o ad assumerne quantità estremamente limitate e non compatibili con le richieste

Cefalea

La cefalea, il cosiddetto “mal di testa”, è probabilmente la forma più comune di dolore. Si tratta di un dolore cronico o ricorrente che interessa varie strutture del capo, come
Alcolismo

Alcolismo

L’alcolismo è una vera e propria malattia, per come si presenta, per i disturbi che causa, per i sintomi che procura al paziente. Si usa il termine Alcolismo quando i

Bruxismo

Il bruxismo è una condizione in cui si digrignano i denti: può accadere, in maniera inconsapevole, in stato di veglia o, più spesso, durante il sonno. Le persone che stringono

Sonno e menopausa

I disturbi del sonno sono uno dei problemi di salute segnalati più spesso dalle donne che si avvicinano alla menopausa e nel periodo successivo (climaterio). Il bisogno di dormire tende
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile