ARTICOLI CORRELATI

10. Le piante nello spazio.

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) opera ininterrottamente da oltre venti anni in orbita intorno alla Terra, ospitando squadre di astronauti e scienziati che si avvicendano in missioni di ricerca della durata anche di vari mesi; tra gli scopi di queste ricerche vi è lo sviluppo di tecnologie in grado di mantenere in vita un equipaggio in missioni oltre l'orbita terrestre.

4. La straordinarietà del corpo umano: il blood shift

Quando Enzo Maiorca, padre dell’apnea, annunciò di volere raggiungere la profondità di -50m, ci fu un medico francese, Cabarrou, che si oppose a tale tentativo, motivandolo col fatto che, a quella profondità la gabbia toracica del campione sarebbe implosa.

L’appoggio del piede durante la corsa

La corsa è una delle attività fisiche più diffuse per vari motivi. In primis perchè non necessita di nessun tipo di equipaggiamento particolare nè tantomeno costoso, l’unica cosa di cui
Il rilassamento

6. Il rilassamento

L’apnea è una disciplina che ci aiuta enormemente a conoscerci ed il cui scopo è quello di assaporare in acqua sensazioni di piacere e di benessere. Molti fattori possono creare

Come, quanto e cosa bere indoor

“La stagione fredda è arrivata. Meno ore di luce, temperature rigide, pioggia frequente e tutta una serie d’intemperie, inducono molti di voi appassionati dell’endurance a rifugiarvi tra le mura di

Introduzione all’apnea

LE IMMERSIONI IN APNEA: 10 Lezioni Video-Assistite. Dal prossimo 12 dicembre 2020 ogni settimana sul portale educareyou e sui social networks.

L’appoggio del piede durante la corsa

running

La corsa è una delle attività fisiche più diffuse per vari motivi. In primis perchè non necessita di nessun tipo di equipaggiamento particolare nè tantomeno costoso, l’unica cosa di cui si ha bisogno, infatti, è un paio di scarpe da running. In secondo luogo la corsa è un’attività che non richiede particolare studio o abilità (come possono essere ad esempio sport quali calcio, basket, nuoto e sci) ma che può essere facilmente praticata da tutti gli individui, salvo quelli con particolari problemi di salute o con specifiche caratteristiche fisiche.

Con la corsa si bruciano molte calorie, si rafforzano muscoli ed articolazioni e sostanzialmente rappresenta un ottimo esercizio fisico per tutto il nostro organismo. Ci sono però delle accortezze da prendere prima di intraprendere questa attività. Prima su tutte, per evitare lesioni e problemi fisici, occorre prestare particolarmente attenzione all’appoggio del piede durante la corsa.

Attenti ai movimenti

Prima di acquistare un paio di scarpe da running è necessario valutare alcuni aspetti molto importanti. Primo su tutti l’appoggio del piede durante l’esercizio della corsa. Conoscere bene il modo in cui il piede si appoggia al suolo durante la corsa è fondamentale sia per la scelta della scarpa adatta da acquistare sia per prevenire infortuni o lesioni. E’ importante inoltre anche per comprendere le caratteristiche di ciascun podista. La valutazione dell’appoggio può essere fatta in modo approfondito da un ortopedico o presso un buon rivenditore di articoli sportivi dotato di apparecchiature atte a verificare il movimento del piede.

Diverse tipologie di appoggio

Si ha un appoggio neutro quando il piede tocca terra prima con la parte esterna del tallone, poi con tutta la pianta ed infine con un’ultima spinta dell’avampiede. Si parla invece di iper-pronazione quando nella seconda fase dell’appoggio a terra la pianta del piede converge troppo verso l’interno. L’iper-supinazione è, invece, la condizione in cui nella seconda fase dell’appoggio la pianta del piede rimane troppo sull’esterno.Nella maggior parte degli individui gli appoggi sono sempre neutri o iper-pronatori.

Un altro aspetto da analizzare nell’appoggio del piede durante la corsa riguarda la differenza in senso longitudinale. Circa il 90% dei corritori appoggia prima il tallone, mentre gli altri appoggiano direttamente l’avampiede. In quest’ultimo caso si riduce il tempo di appoggio, aumenta la frequenza di falcata e, grazie ad una migliore spinta, aumenta anche l’ampiezza del passo. Evitare di affossare il tallone a terra, invece, riduce da un lato lo stress sulle ginocchia ma aumenta le sollecitazioni per il tendine d’achille, per la caviglia ed il polpaccio.

L’appoggio diretto sull’avampiede è promosso dai sostenitori della corsa naturale, ma non è consigliabile ai principiante e a chi ha qualche chilo di troppo.

SPECIALISTI IN EVIDENZA

  • Foto del profilo di Dr. Mauro Cesari
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • Via Andrea Costa 9 - Budrio
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Alessandra Bramante
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Psicologi

    • Via Giacomo Leopardi 8 - Milano
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Andrea Renzullo
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Endocrinologi, Diabetologo, Andrologo

    • Via Somma 35 - Marigliano
    telefono
  • Foto del profilo di Dott.ssa Paola Cramarossa
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    • via X marzo 108 G/20 - Modugno
    telefono
  • Foto del profilo di Dr. Roberto Loche
    attivo 3 anni, 8 mesi fa

    Otorinolaringoiatri, Chirurghi Estetici, Medici Estetici

    • Via Tiziano 11 - Cagliari
    telefono

PATOLOGIE CORRELATE

Distonia neurovegetativa

Se si ha la pazienza di intervistare un medico di famiglia il cui ambulatorio è sempre molto affollato, si scoprirà che una buona parte di pazienti sono afflitti da disturbi

Risonanza magnetica

La risonanza magnetica nucleare (RMN), detta anche più semplicemente risonanza magnetica (RM), è una tecnica diagnostica per immagini estremamente sensibile e informativa, basata sull’impiego di campi elettromagnetici del tutto innocui

Lupus eritematoso sistemico

Il lupus eritematoso sistemico (LES) è una malattia autoimmune che determina uno stato di infiammazione sistemica cronica, che può interessare e danneggiare diversi organi e apparati, tra cui la cute.

Artrosi della spalla

Nella spalla, le diverse articolazioni, e in particolare quella scapolo-omerale (o gleno-omerale) che è situata tra i capi articolari della scapola e dell’omero, sono normalmente rivestite di cartilagine, che permette

Artrite psoriasica

L’artrite psoriasica è una malattia infiammatoria cronica su base autoimmunitaria che insorge in circa il 30% delle persone che soffrono di psoriasi. Come altre forme di artrite, la malattia colpisce

Tendinite

I tendini sono le strutture fibrose che connettono le estremità dei muscoli alle ossa consentendo all’apparato contrattile di svolgere le sue funzioni. Per tendinite si intende l’infiammazione di un tendine.

Sindrome di Menière

La sindrome di Menière è un disturbo dell’equilibrio caratterizzato da “attacchi” ricorrenti e imprevedibili, che comportano la comparsa di intense vertigini, associate a riduzione dell’udito, fischi e brusii. Ogni attacco

Artrosi dell’anca

L’artrosi dell’anca è anche detta coxartrosi ed è una patologia cronico-degenerativa dell’articolazione dell’anca dovuta a una progressiva alterazione della cartilagine articolare. L’artrosi dell’anca può essere primaria o secondaria. La coxartrosi

Malattia delle ossa di Paget

La malattia ossea di Paget rappresenta una anomalia nel processo fisiologico con il quale l’organismo nel tempo rimpiazza gradualmente il vecchio tessuto osseo con quello nuovo prodotto. Questo processo può

Lombalgia

La lombalgia, o più semplicemente mal di schiena, è un disturbo che coinvolge i muscoli e le ossa della schiena. È estremamente diffuso e colpisce, a un certo punto della
CULTURA E SALUTE
 
AGGIORNAMENTI
 
PERCORSI
 

la tua pubblicità
in esclusiva SU
MY SPECIAL DOCTOR

completa il form e sarai ricontattato da un nostro responsabile